Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

L'area principale del Forum, dedicata alla storia e alla musica del famoso complesso di rock progressivo.

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Rael Matrix » 05 Aug 2007, 09:02

Image

Di questa storia non so se da qualche parte se ne sia gia' parlato ma la questione "dovrebbe" essere piu' o meno cosi':

"esisterebbe" una registrazione audio dei primi mesi del 1967 fatta dal fratello di Rita Pavone (Carlo Pavone)[:D][:-I]

Rita nel febbraio del 67 era a Londra per promuovere il suo 45 giri CUORE (Heart era al 32° posto nella Top Chart inglese) nel programma della BBC Top Of The Pops.

Da quel di Londra il fratello di Rita, vai a capire poi perche', si ritrova a Godalming alla Charterhouse.
La conferma la da Peter Gabriel in un articolo del New Melody Express del 1973, poco prima dell'uscita del singolo IKWIL, nell'intervista a cura di Steve Clarke dal titolo: I RAGAZZI DELLA CHARTERHOUSE

Qui e' Peter che fa un riferimento esplicito al fratello di Rita:

"Rita Pavone's brother was the only person who'd actually recorded any of the songs apart from us," chuckles Gabriel. "There are still some songs we've written that are unsuitable for the band and which we'd like other people to record."

Sarebbe interessante conoscere qualche dettaglio in piu'...[:D]
Rael Matrix
Lamb
Lamb
 
Posts: 3197
Joined: 22 Mar 2007, 05:36

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby AGGROVIGLIATO » 05 Aug 2007, 10:38

che dire..? questa mi e' nuova.
in effetti pare che RITA PAVONE sia anche menzionata in una vecchia canzone dei PINK FLOYD "SAINT TROPEZ" da MEDDLE .
ma anche questa e' una mezza leggenda metropolitana.
A.
AGGROVIGLIATO
England Seller
England Seller
 
Posts: 608
Joined: 07 Nov 2006, 09:49
Location:

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Salmacis » 06 Aug 2007, 14:24

figata[:-D]
- Le ho lette le FAQ, tranquilla.
- Quindi il tuo ignorarle bellamente è intenzionale?
User avatar
Salmacis
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 8616
Joined: 21 Oct 2005, 17:13
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Duke59 » 06 Aug 2007, 21:34

quote:
Originally posted by AGGROVIGLIATO

... in effetti pare che RITA PAVONE sia anche menzionata in una vecchia canzone dei PINK FLOYD "SAINT TROPEZ" da MEDDLE .
ma anche questa e' una mezza leggenda metropolitana.
A.



Infatti

Questa è la parte di testo di Saint Tropez che sembra di sentire

(...) and you're leading me down to a place by the sea
I hear your soft voice calling to me
making a date for Rita Pavone [:0]

Mentre questo è il testo effettivo della stessa parte della canzone

(...) And you're leading me down to the place by the sea.
I hear your soft voice calling to me.
making a date for later by phone. [:|]

later by phone = Rita Pavone [:-I]

In effetti ad un ascolto distratto sembra proprio così. [:D]

Colpa anche della pronucia di Waters. [:-j]

Duke59
Il tifo (calcistico, musicale, politico, religioso)
è ... una MALATTIA DISTRUTTIVA.


(Io)
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1097
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Sanvean » 06 Aug 2007, 21:41

Mi torna in mente...If I swallow anything evil da Behind Blue Eyes degli Who, che suonava al tempo tra il fracasso di Keith e il nostro inglese a...venire, un po' come...' e ripassando mentre venivo...', frase tra l'altro senza molto senso...
"Good morning Rael
So sorry you had to wait.
It won't be long, yeh!
She's very rarely late"
User avatar
Sanvean
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 277
Joined: 26 Jul 2007, 21:07
Location: Melancholia

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Rael Matrix » 07 Aug 2007, 08:48

Aggiungo legna al fuoco, con due possibili risultati: o si spegne o si ravviva[:D]

Dal TImes del 73:

"The idea was that the emergent members of Genesis should write, and perhaps perform, hit singles. However, it soon became apparent to all concerned that this was not their line. Peter Gabriel recalls: “I think we did actually once have a song recorded in Italy by Rita Pavone’s brother”.

Cos'e' questa storia?[;)]

http://img293.imageshack.us/img293/4853 ... treiq2.jpg
Last edited by smiroldo on 07 Aug 2007, 11:30, edited 1 time in total.
Rael Matrix
Lamb
Lamb
 
Posts: 3197
Joined: 22 Mar 2007, 05:36

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Stagnation » 23 Mar 2008, 13:39

quote:
Originally posted by AGGROVIGLIATO

che dire..? questa mi e' nuova.
in effetti pare che RITA PAVONE sia anche menzionata in una vecchia canzone dei PINK FLOYD "SAINT TROPEZ" da MEDDLE .
ma anche questa e' una mezza leggenda metropolitana.
A.



Nel Cd dei Pink, non dicono Rita Pavoneeeee!!! Dicono "Later by phone!!" E per cortesia, dai...basta leggere il libretto...
...And I'm...I'm not full of shit...
Stagnation
Revelator
Revelator
 
Posts: 46
Joined: 22 Mar 2008, 15:35
Location:

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Romeo » 23 Mar 2008, 15:00

Si ma 'sta storia di rita pavone in saint tropez (che conoscevo anch'io e che non ho mai capito) da dove salta fuori?[:-I]
Romeo
Lamb
Lamb
 
Posts: 2056
Joined: 11 Aug 2007, 07:23
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Rael » 23 Mar 2008, 15:14

Io possiedo un vecchio libretto di colore rosa formato A4 con tutte le liriche dei Pink Floyd dal 1967 al 1977 con traduzione italiana.
L'equivoco credo nasca da qui: a pag.30 c'è il testo in inglese di Saint Tropez e la frase termina con "Making a date for Rita Pavone",tradotto a fianco come "Mentre fisso un appuntamento con Rita Pavone".
"No,non sono un genio.Sono incasinato.Sono merdoso come tutti gli altri e sono anche meraviglioso,come tutti gli altri.Credo che il duro lavoro e l'impegno producano tanto quanto il talento".
PG intervistato da Armando Gallo
Rael
Lamb
Lamb
 
Posts: 5331
Joined: 02 Aug 2006, 14:13
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby marcoleodori » 23 Mar 2008, 15:28

Lo riporta anche il libro dell'Arcana "Pink Floyd - Testi con traduzione a fronte"... Tipico esempio di come una ca***ta scritta da uno si diffonda a macchia d'olio... [:D][:D]
E sarà la prima che incontri per strada,
che tu coprirai d'oro
per un bacio mai dato,
per un amore nuovo...
marcoleodori
Lamb
Lamb
 
Posts: 3902
Joined: 31 May 2007, 05:51
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Phoberomys » 23 Mar 2008, 17:05

Wow.
Però ho letto l'articolo (grazie): non è che Pìter stava celiando?
Tipo quando, al Bataclan, evidentemente stufo delle continue domande sulle sue influenze sceinche, diceva di aver visto Alice Cooper dal vivo un fracco di volte e di aver anche vissuto un anno con David Bowie?

Now playing: Alice Bowie - "Earache My Eye"
"Che cosa accomuna i Genesis ai Black Sabbath? Il fatto che per un certo periodo entrambi i gruppi, come cantante, hanno avuto Dio" - Langres Livarot.
Phoberomys
Lamb
Lamb
 
Posts: 3890
Joined: 22 Feb 2008, 12:26
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Thomas Eiselberg » 23 Mar 2008, 17:09

Insomma un equivoco simile a quello di Chris Welch che scrive che nel testo di Modern love Peter canta "I twisted my penis", mentre in realtà dice "i trusted my venus"[:D][:D]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby spillo60 » 24 Mar 2008, 07:15

quote:
Originally posted by Rael Matrix

Image

Di questa storia non so se da qualche parte se ne sia gia' parlato ma la questione "dovrebbe" essere piu' o meno cosi':

"esisterebbe" una registrazione audio dei primi mesi del 1967 fatta dal fratello di Rita Pavone (Carlo Pavone)[:D][:-I]

Rita nel febbraio del 67 era a Londra per promuovere il suo 45 giri CUORE (Heart era al 32° posto nella Top Chart inglese) nel programma della BBC Top Of The Pops.

Da quel di Londra il fratello di Rita, vai a capire poi perche', si ritrova a Godalming alla Charterhouse.
La conferma la da Peter Gabriel in un articolo del New Melody Express del 1973, poco prima dell'uscita del singolo IKWIL, nell'intervista a cura di Steve Clarke dal titolo: I RAGAZZI DELLA CHARTERHOUSE

Qui e' Peter che fa un riferimento esplicito al fratello di Rita:

"Rita Pavone's brother was the only person who'd actually recorded any of the songs apart from us," chuckles Gabriel. "There are still some songs we've written that are unsuitable for the band and which we'd like other people to record."

Sarebbe interessante conoscere qualche dettaglio in piu'...[:D]




In effetti Gabriel citò il fratello di Rita Pavone e la cosa ci ha spinto a fare ricerche arrivando, tramite un contatto a Milano, a parlare con Carlo Pavone che non ricorda assolutamente di aver mai inciso brani dei Genesis. Per completezza aggiungo che altre voci davano invece per certa una sua versione di Silent Sun mentre una ulteriore versione dava Peter fuorviato dalla pronuncia "Pavone" che in inglese suona un pò come "Vanoni": la cantante italiana, come è noto, pubblicò infatti una sua versione di White Mountain nel LP "Un gioco senza età" con testo in italiano del cantautore Claudio Rocchi.
Ornella Vanoni all'estero era assai meno nota di Rita Pavone e Gabriel può aver fatto confusione, ma il caso resta aperto.
spillo60
England Seller
England Seller
 
Posts: 582
Joined: 21 Feb 2008, 17:56
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Dalex_61 » 24 Mar 2008, 07:37

Guarda un po'! Rita Pavone è stata il mio primo idolo musicale, ai tempi dell'asilo infantile (mio, non suo!!).

La storia del testo dei Pink Floyd è stata a lungo avallata dalla stessa Pavone, probabilmente basandosi sulle traduzioni poco attente pubblicate in Italia. Ciò nulla toglie, ovviamente, alla grande popolarità di Rita un po' ovunque nel mondo durante il suo periodo d'oro.

La questione del nome in "Saint-Tropez" ha dato luogo a una letteratura debordante: in Internet ci sono addirittura pagine consacrate a questo "mistero" e che riportano dichiarazioni pro o contro. La più interessante e ricca forse è questa, per chi ha voglia di approfondire:

http://digilander.libero.it/pinkside/saint_tropez.htm
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Rael Matrix » 24 Mar 2008, 11:13

quote:
Originally posted by spillo60


Ornella Vanoni all'estero era assai meno nota di Rita Pavone e Gabriel può aver fatto confusione, ma il caso resta aperto.



Io credo che Peter parlasse espressamente di Carlo Pavone, il "brother" di Rita e non certo del fratello della Vanoni, inesistente: Ornella e' figlia unica.[:D]

Sto Carlo ne ha combinate mica poche:

Nel 66 lancia un 45 giri con la sorella Rita dal titolo PAVONE CARLO STORY, nel genere della sorella: canzonette.
Ma il lato B e' una sopresa; Viva la liberta' (For You Love degli Yardbirds [:0])

Era quasi diventato uno degli ALUNNI DEL SOLE (sostituzione di Franchino) ma poi non se ne fece niente.
Se non sbaglio credo che abiti ancora a Settimo Torinese.

Image
Rael Matrix
Lamb
Lamb
 
Posts: 3197
Joined: 22 Mar 2007, 05:36

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby spillo60 » 24 Mar 2008, 16:58

quote:
Originally posted by Rael Matrix

quote:
Originally posted by spillo60


Ornella Vanoni all'estero era assai meno nota di Rita Pavone e Gabriel può aver fatto confusione, ma il caso resta aperto.



Io credo che Peter parlasse espressamente di Carlo Pavone, il "brother" di Rita e non certo del fratello della Vanoni, inesistente: Ornella e' figlia unica.[:D]




Certo ma l'ipotesi Vanoni è basata sull'assonanza del nome e non sul fatto che avesse lei un fratello, del resto Un Gioco Senza Età è finora l'unica cover italiana di un brano dei Genesis che è stata reperita.
spillo60
England Seller
England Seller
 
Posts: 582
Joined: 21 Feb 2008, 17:56
Location: Italy

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby mozorising » 27 Mar 2008, 09:43

Buon giorno, mi permetto di dare alcune indicazioni in merito alla famosa questione perche me ne sono occupato personalmente alcuni anni fa per DUSK (la rivista italiana dedicata ai Genesis sulla quale scrivo dal 1996)

Avevo anche io ai tempi parlato piu volte con Carlo Pavone e le sue perplessita su questa dichiarazioni dei genesis erano molto evidenti. Carlo Pavone mi ha confermato piu volte di non aver mai registrato alcuna cover dei Genesis ed io non convinto avevo fatto delle indagini anche attraverso la sua casa dicografica di quegli anni. Il riferimento riguarda invece Vanoni Ornella che fu la prima artista italiana a coverizzare un brano dei genesis. La canzone si intitolava Un Gioco Senza Eta cover di White Mountain e dava il titolo al suo omonimo album. Pertanto mi dispiace demolire tutte le leggende metropolitane che ancora circolano su questa questione ma ribadisco che si tratta di un errore di confusione tra il nome Pavone e Vanoni

A questo link la copertina del disco
http://www.ornellavanoni.it/musica/sche ... asp?id=204

Stefano Tucciarelli
mozorising
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 127
Joined: 21 May 2007, 06:22
Location:

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Rael Matrix » 27 Mar 2008, 09:53

Ne prendo atto e non discuto in merito.

Mi lascia MOLTO perplesso la parola FRATELLO che, francamente, con la Vanoni con c'azzecca niente.

Peter dice: " i think we did actually once have a song recorded in Italy by Rita Pavone's brother ".
Che Peter confonda PAVONE-VANONI ci puo' stare ma che ci metta di mezzo il fratello...[J-,]
Rael Matrix
Lamb
Lamb
 
Posts: 3197
Joined: 22 Mar 2007, 05:36

Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby mozorising » 27 Mar 2008, 11:42

Rael Matrix, la tua osservazione su rita pavone's brother è giustissima ma a meno che carlo pavone abbia inciso una cover dei genesis in stato di trance o ipnosi non vedo perche alle numerose richieste abbia sempre risposto di non saperne nulla e di non aver mai registrato cover dei genesis. Non credo che se avesse fatto una registrazione (anche se mai pubblicata) avrebbe vergogna a dirlo.

Stefano Tucciarelli

p.s. complimenti per la tua fonte inesauribile di informazione e materiale genesiano
mozorising
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 127
Joined: 21 May 2007, 06:22
Location:

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby ciciuisss » 08 Sep 2014, 10:51

Riapro questo vecchio topic perchè il caso sembra sia stato risolto. Rael Matrix aveva ragione!
E' stata scovata quella che probabilmente è la prima cover dei Genesis mai stata fatta al mondo.
E' il lato B di un 45 giri di Carlo Pavone (fratello di Rita): http://www.45cat.com/record/an4147&rc=3216048

Carlo Pavone - Chi ti ha dato la sua vita:
http://www.youtube.com/watch?v=263t1-CK40g
cover di A Winter's Tale:
http://www.youtube.com/watch?v=5Iy0kSsbU1w

INCREDIBILE!!!

p.s.: per Spillo60: parte la ricerca del 45 giri? Se hai notizie in più, facci sapere!
User avatar
ciciuisss
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 415
Joined: 04 Sep 2008, 12:54
Location: Italy

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby highinfidelity » 09 Sep 2014, 08:44

Quello che mi sembra piu' incredibile e' che la conferma giunga solo ora, considerato che persino Gabriel lo menzionava e si ricordava di lui. Possibile che Carlo Pavone non se ne ricordasse? Possibile che non avesse almeno una copia-ricordo di quel suo 45 giri? C'e' pure scritto sull'etichetta del 45 giri che il brano originale e' dei Genesis: nel filmato di youtube lo si legge benissimo!

Boh, queste cose non le capisco. Comunque la "caccia" e' abbastanza semplice perche' il 45 giri e' stato messo in vendita proprio stamattina. Quando si dice "le coincidenze"... [O:-)]

http://www.ebay.it/itm/GENESIS-cover-CA ... 58b4faf5f9
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Dalex_61 » 12 Sep 2014, 11:00

Davvero incredibile. Che Carlo Pavone non ricordi è possibile, anche perché non sempre gli artisti erano in grado di decidere quali brani eseguire in un periodo in cui gli studi discografici lavoravano a ritmi oggi impensabili e sotto l'egida di produttori quasi onnipotenti. Comunque, fossi in Carlo Pavone, sarei fiero di aver cantato un pezzo di Gabriel e soci. Chissà se qualcuno l'ha informato in questi giorni...
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby highinfidelity » 19 Sep 2014, 07:24

Si e' chiusa l'asta. Dopo una serie di rialzi abbastanza inutili, come di consueto il vero prezzo e' stato fissato solo negli ultimi secondi dai rilanci di due utenti esperti. Il disco e' stato battuto per 151 Euro. Non male ma avrei detto anche qualcosa in piu'. [:-I]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Dalex_61 » 19 Sep 2014, 08:30

Per un collezionista, direi che è un affare, pur sapendo che è impossibile prevedere se e quante copie ulteriori ci siano. Si tratta di un "pezzo" nuovo per il mondo Genesis. Complimenti all'anonimo vincitore dell'asta! Approfitto per aggiungere che nel prossimo numero di "Dusk" dovremmo avere informazioni più precise su questa storia: alcuni esperti si sono messi a caccia di delucidazioni. Mi piacerebbe leggere cosa ne pensa adesso Mr. Pavone...
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby 11mo Conte di Mar » 19 Sep 2014, 09:29

R-Kive (la raccolta più inutile della storia) e Mr Pavone.

Siamo alla canna del gas...

[:(-(]
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Dalex_61 » 20 Sep 2014, 07:06

Caro Conte, non rattristarti: c'è anche la foto-ricordo per il documentario BBC. Sono certo che ne faranno un poster a grandezza naturale. [:-D]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby chvfrc » 23 Sep 2014, 09:10

considerata la panza di Peter, potrebbe essere una buona notizia per l'industria della carta
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby 11mo Conte di Mar » 23 Sep 2014, 17:46

meno per la foresta amazzonica
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby chvfrc » 24 Sep 2014, 09:08

spero tu non sia uno di quelli (tanti, troppi) che credono alla bufala della carta e della foresta amazzonica... [J-,]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby WilliamCampbell » 27 Sep 2014, 18:17

La faccenda è molto affascinante. E' anche affascinante sentire il vinile crepitare così, con l'audio tutto rovinato.

... detto questo, sarà anche la prima, ma credo che sia in assoluto la peggior cover dei Genesis che abbia mai sentito.
PWR? MCCH!
User avatar
WilliamCampbell
Revelator
Revelator
 
Posts: 11
Joined: 08 Jun 2014, 00:00

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby highinfidelity » 29 Sep 2014, 07:14

No no, c'e' molto di peggio. [:(-(] Comunque concordo che la prestazione di Pavone e' assai dimenticabile. [O:-)]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Rita Pavone e i Genesis della Charterhouse

Postby Dalex_61 » 29 Sep 2014, 09:43

Tant'è vero che se n'era dimenticato anche lui... [:-I]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia


Return to Genesis

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests

cron