Brani troppo lunghi o troppo corti

L'area principale del Forum, dedicata alla storia e alla musica del famoso complesso di rock progressivo.

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Benedictus » 16 Sep 2010, 10:18

Esistono nel repertorio brani che, opportunamente accorciati o allungati, sarebbero "riusciti meglio"? Ci pensavo stamattina ascoltando W&W: in quel disco "Your own special way" come piccola oasi romantica ci starebbe anche bene, il problema è che si dilunga inutilmente, in maniera abbastanza monotona (al contrario del dilungarsi di "All in a mouse night" , che iha tutt'altro spessore).

Al contrario, potrebbero esserci nei vari album anche brani che ci sorprendono per la loro relativa brevità, e siamo portati a considerare in qualche modo "monchi".

Opinioni al riguardo?
Benedictus
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 302
Joined: 21 Feb 2008, 07:34
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Starless74 » 16 Sep 2010, 11:22

Nonostante i miei trascorsi da 'proggarolo' mi facciano tuttora apprezzare certi "lunghi viaggi" (cfr. topic [url="http://www.highinfidelity.net/genesisforum/topic.asp?TOPIC_ID=7762"]Suites[/url], sez. "Rock Progressivo (e non)"), ho sempre amato anche la brevità e la sintesi, sia nel pop in generale (di cui è sostanza) sia nel repertorio dei nostri.
Pertanto, non mi sento di citare nessun episodio Genesis "troppo corto", o che con qualche minuto in più sarebbe meglio riuscito.
Unica eccezione, forse, il troppo repentino fade out di A Place To Call My Own... ma qui siamo proprio all'infanzia![:)]

Al contrario, i brani (che non a caso vedo come "canzoni") cui - fossi in loro - avrei dato una sfoltita:

More Fool Me - se durasse 0'00" sarebbe perfetta [:D];
Back in NYC - l'impatto rock del tema si disperde nelle infinite variazioni interne;
The Carpet Crawlers - l'intro che riprende l'inciso di 'the lamb lies' è molto bella, ma appesantisce l'insieme;
Your Own Special Way - quoto Benedictus;

...e mi fermo ai G4 [;)]...

Aggiungo solo che negli ultimi 2 (WCD e CAS) l'equilibrio tra consistenza delle idee e durata dei brani è compromesso in modo allarmante:
funzionano davvero solo le canzoni pop da 3-4 min (e manco tutte).
Last edited by Starless74 on 16 Sep 2010, 11:55, edited 1 time in total.
«fly away, you sweet lil' thing, they're hard on your tail!»
hadn't you heard?
«They're goin' to change you into a human being! Oh!»
Yes.
User avatar
Starless74
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 386
Joined: 29 Jul 2010, 19:04
Location: Italy

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Tommy Banks » 16 Sep 2010, 13:10

quote:
Originally posted by Starless74

Back in NYC - l'impatto rock del tema si disperde nelle infinite variazioni interne;
The Carpet Crawlers - l'intro che riprende l'inciso di 'the lamb lies' è molto bella, ma appesantisce l'insieme;




L'intro di carpet è la cosa che preferisco....se me la togli non vale![:D]

E pure le variazioni di Back sono le cose più interessanti del pezzo...
Tommy Banks
Lamb
Lamb
 
Posts: 2305
Joined: 16 May 2007, 13:35
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby chvfrc » 16 Sep 2010, 13:23

quoto anche io l'intro di carpet
e quoto la lungaggine di your own special way, la quale avrei cassato proprio. Pezzo di Mike, vero? [:-|]
d'altra parte avrei apprezzato qualche "giunta" a After the ordeal... [8:-x]
http://www.emilylachatte.com

"at the end of the day, it's what you do, not what you say"
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Burning Rope » 16 Sep 2010, 13:40

Mi viene in mente la bellissima Undertow, amputata di una parte, quella From the undertow che poi è comparsa su A curious feeling di Tony
You're old and disillusioned now as you realise at least
That all you have accomplished here will have soon all turned to dust
You dream of a future after life, well that's as maybe, I don't know
Burning Rope
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 469
Joined: 20 Apr 2010, 10:17
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby TRE » 16 Sep 2010, 14:12

quote:
Originally posted by Starless74


....
Aggiungo solo che negli ultimi 2 (WCD e CAS) l'equilibrio tra consistenza delle idee e durata dei brani è compromesso in modo allarmante:
funzionano davvero solo le canzoni pop da 3-4 min (e manco tutte).



bravissimo starless, finalmente uno che condivide il mio pensiero: gli ultimi genesis a me deludono molto di più nei pezzi in cui tentano di essere i genesis. nei pezzi pop bene o male le cose vanno.

la cosa terribile però è aver decapitato los endos della sua testa, it's yourself. una cosa atroce.
TRE
Lamb
Lamb
 
Posts: 1519
Joined: 15 Dec 2009, 18:16
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Starless74 » 16 Sep 2010, 14:23

quote:
Originally posted by Burning Rope

Mi viene in mente la bellissima Undertow, amputata di una parte, quella From the undertow che poi è comparsa su A curious feeling di Tony



Sarebbe stato un altro caso di una bella ballata semplice appesantita da una intro... [:D][:D] ...che invece è perfetta per ACF.

@chvfrc: ben inteso: piacciono moltissimo anche a me le parti di Carpet e NYC che ho citato, e funzionano benissimo nel contesto dell'Opera The Lamb [^]. Un po' meno se prendo in considerazione i brani isolati dal contesto, come "canzoni" appunto (e in tal senso forse il mio è un errore di metodo).[;)]
«fly away, you sweet lil' thing, they're hard on your tail!»
hadn't you heard?
«They're goin' to change you into a human being! Oh!»
Yes.
User avatar
Starless74
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 386
Joined: 29 Jul 2010, 19:04
Location: Italy

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Thomas Eiselberg » 16 Sep 2010, 17:00

Suppers ready: dura troppo poco[:D]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby emmevu68 » 16 Sep 2010, 17:41

Su supper's ready concordo....

ho sempre pensato che Eleventh duri un pò troppo...
emmevu68
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 294
Joined: 05 Jan 2010, 09:32
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby TRE » 16 Sep 2010, 17:50

quoto e aggiungo che se the lamb era un triplo non mi avrebbe fatto schifo [:D]
Last edited by TRE on 16 Sep 2010, 17:50, edited 1 time in total.
TRE
Lamb
Lamb
 
Posts: 1519
Joined: 15 Dec 2009, 18:16
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby L. Vertighel » 16 Sep 2010, 18:00

L'ho sempre pensato: GET'EM OUT BY FRIDAY. Un bellissimo pezzo, ma se fosse durato un paio di minuti in meno sarebbe stato ancor migliore.

Dall'altra parte, THE MUSICAL BOX e THE CINEMA SHOW: le parti strumentali sono talmente mozzafiato che non mi bastano mai. Ma si sa che non si può andare oltre la perfezione![8:-x][:D]
User avatar
L. Vertighel
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 58
Joined: 30 Aug 2010, 08:53
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Tommy Banks » 17 Sep 2010, 09:37

TUTTE le opere fino al 1977 dei GENESIS durano troppo poco!
Io avrei visto bene more fool Me allungata di una parte acustica alla Phillips.

L'unica cosa che toglierei fino al 1977 è Special Way da W&W.

Il pezzo melodico semplice c'è già ed è Afterglow.
Tommy Banks
Lamb
Lamb
 
Posts: 2305
Joined: 16 May 2007, 13:35
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby aorlansky60 » 30 Sep 2010, 10:48

Starless ha scritto:

"More Fool Me - se durasse 0'00" sarebbe perfetta"

è da almeno 35 anni che la penso esattamente così [:D] ...salvo poi considerare la saggia osservazione successiva di Tommy:

"avrei visto bene "more fool Me" allungata di una parte acustica alla Phillips"

...davvero ipotesi affascinante alla quale non avevo mai pensato; ANT sarebbe servito di certo "anche" a smussare il lato eccessivamente "melodico-romanticone" di Mike qui perfettamente messo in atto... [:-j] [:D] ...e non solo:

cit. Benedictus:
"ascoltando W&W: in quel disco "Your own special way" come piccola oasi romantica ci starebbe anche bene, il problema è che si dilunga inutilmente, in maniera abbastanza monotona "

cit. Tommy:
"L'unica cosa che toglierei fino al 1977 è Special Way da W&W."

[^]
ragazzi, vi siete messi d'accordo [:D] a fornirmi assists su un piatto d'argento (anzi di platino, crepi l'avaro)... [;)]

come non quotarvi??!! [:D] [^]


da parte mia, la prima cosa che mi viene in mente, forse perchè ne ho scritto recentemente, è la pregevole coda strumentale di THE LADY LIES... quanto vorrei -lo ripeto per l'ennesima volta- che Banks avesse sviluppato ulteriormente quel passaggio...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby theknife » 30 Sep 2010, 12:26

mORE FOOL ME E yOUR OWN SPECIAL WAY rappresentano IL PEGGIO dei "miei Genesis"...due brani ulteriormente accomunanti anche dalla tematica dei testi: l'amore. ..come più volte ricordato da tony - e qui contrariamnte al solito mi trovo d'accordo con le uscite spesso spiazzanti sui brani dei Genesis- "la parte strumentale all'interno di YOSW è imbarazzante e dal vivo fu ancora peggio rallentarla ulteriormente"...quanto a More fool me nn sfigurerebbe su un disco di Ant...melensa come le sue canzoni peggiori tra cui annovero anche Silver song, una "canzone" senza alcun sviluppo e Only Your Love[xx(][!:-!]...
Tell me my life is about to begin, tell me that I am a hero, promise me all of your violent dreams light up your body with anger
theknife
Lamb
Lamb
 
Posts: 2470
Joined: 14 Feb 2008, 11:08
Location: Italy

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Musical Box_93 » 30 Sep 2010, 16:46

Ho da sempre pensato a come sarebbe stata Hairless Heart con qualche minuto(anche secondo va bene [I8)])in più.Io ne sarei stato estasiato,ma chi lo sà,forse è già perfetta così.Anch After The Ordeal dura troppo poco secondo me[:(]
Musical Box_93
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 137
Joined: 06 Sep 2010, 12:02
Location: Italy

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby chvfrc » 01 Oct 2010, 08:10

quote:
Originally posted by Musical Box_93

Ho da sempre pensato a come sarebbe stata Hairless Heart con qualche minuto(anche secondo va bene [I8)])in più.Io ne sarei stato estasiato,ma chi lo sà,forse è già perfetta così.Anch After The Ordeal dura troppo poco secondo me[:(]


quoto after the ordeal...
poteva essere l'inizio di qualcosa di epico... non un pezzo a se
http://www.emilylachatte.com

"at the end of the day, it's what you do, not what you say"
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby sid » 01 Oct 2010, 09:17

quote:
Originally posted by chvfrc


poteva essere l'inizio di qualcosa di epico... non un pezzo a se



pensare che tony e peter non la volevano proprio[:0]
sid
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 149
Joined: 25 Oct 2008, 11:16
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby aorlansky60 » 01 Oct 2010, 09:43

Di certo si sa che Banks (di "After the ordeal") ne avesse una pessima impressione...*
strano, perchè il suo lavoro di cesello al pianoforte sembra molto motivato ed insieme agli arpeggi di chitarra nella prima parte del brano gli conferiscono un tocco praticamente unico...

* ma è una vecchia storia nota: Gabriel intendeva togliere la fenomenale coda strumentale di THE CINEMA SHOW [:0] -pensare che ci saremmo persi!!!- e Banks mal sopportava THE BATTLE OF EPPING FOREST... [:D]

democraticamente parlando [:D] (deve essere stato proprio un bello scontro di teste dure, ad esserci... [:-D]) decisero di tenere e fare incidere tutto quanto, 53 minuti totali...

...fossi stato io il produttore di SELLING ENGLAND [:D] avrei richiamato la loro attenzione su ben altro rispetto a Ordeal... [:-I]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby chvfrc » 01 Oct 2010, 09:54

quote:
Originally posted by aorlansky60

Di certo si sa che Banks (di "After the ordeal") ne avesse una pessima impressione...*
strano, perchè il suo lavoro di cesello al pianoforte sembra molto motivato ed insieme agli arpeggi di chitarra nella prima parte del brano gli conferiscono un tocco praticamente unico...

* ma è una vecchia storia nota: Gabriel intendeva togliere la fenomenale coda strumentale di THE CINEMA SHOW [:0] -pensare che ci saremmo persi!!!- e Banks mal sopportava THE BATTLE OF EPPING FOREST... [:D]
urca... questo mi mancava... [:0]

democraticamente parlando [:D] (deve essere stato proprio un bello scontro di teste dure, ad esserci... [:-D]) decisero di tenere e fare incidere tutto quanto, 53 minuti totali...

...fossi stato io il produttore di SELLING ENGLAND [:D] avrei richiamato la loro attenzione su ben altro rispetto a Ordeal... [:-I]


http://www.emilylachatte.com

"at the end of the day, it's what you do, not what you say"
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Watcher » 01 Oct 2010, 11:31

quote:
Originally posted by aorlansky60

...fossi stato io il produttore di SELLING ENGLAND [:D] avrei richiamato la loro attenzione su ben altro rispetto a Ordeal... [:-I]




Sbaglio o ti riferisci a More Fool Me? [:-D]

Personalmente giudico After the Ordeal un buon pezzo strumentale dove Tony al piano e Steve all’acustica danno il meglio di sé.

Forse nella parte finale avrei fatto fare a Steve qualcosa di più elaborato, solisticamente parlando, al posto di quelle poche note di chitarra piene di sustain.
Watcher
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 161
Joined: 25 May 2010, 06:06
Location:

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby aorlansky60 » 01 Oct 2010, 12:36

[:D] non sbagli... [;)] ...chi mi conosce qui sà bene che è un mio chiodo fisso, (da tempo)purtroppo... [:D]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Tommy Banks » 01 Oct 2010, 14:08

quote:
Originally posted by theknife
.quanto a More fool me nn sfigurerebbe su un disco di Ant...melensa come le sue canzoni peggiori tra cui annovero anche Silver song, una "canzone" senza alcun sviluppo e Only Your Love[xx(][!:-!]...



ha detto questo di Ant????[xx(][X-P][!:-!]
Ma in che intervista, libro?
Tommy Banks
Lamb
Lamb
 
Posts: 2305
Joined: 16 May 2007, 13:35
Location:

Re: Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Betelgeuse » 10 Aug 2013, 19:25

A due brani, secondo me, va la palma di " maggiore occasione persa ".
" A Place To Call My Own " e " Say It's Alright Joe ", sono sfumati proprio quando l'andamento generale poteva essere ulteriormente sviluppato, nel senso che si poteva costruire un seguito pregevole, di stampo prog.
Ma mentre nel primo brano, i musicisti avevano l'alibi dell'inesperienza, della scarsa autonomia rispetto alla produzione e alla casa discografica, nel secondo caso ci troviamo già nel 1978...non so se mi spiego.
Forse non si intervenne per preservare l'impostazione prettamente pop di ATTWT, con cui avevano pianificato l'aggressione al mercato, ma allora perchè scegliere di inserire comunque il brano? Potevano anche sostituirlo con Vancouver o The Day The Light Went Out... [:-I]
Per quanto riguarda Supper's Ready e la sua durata fiume, una volta ero un convinto assertore della presenza in esso di parti non fondamentali, ma adesso ho cambiato idea: Supper's è inimmaginabile in un formato e in una durata diversa da quelli classici! [^]
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Thomas Eiselberg » 11 Aug 2013, 10:38

Quoto tutto quello che dice Betel [:)]

Aggiungo che purtroppo su ATTWT Say it's Alright Joe non è l'unico pezzo che ritengo "poco sviluppato" (tra l'altro non mi piacciono molto le strofe che trovo noiose a differenza del "ritornello" e del finale che mi ricorda sempre il finale di Dancing ma molto meno riuscito appunto perchè non è stato costruito come meritava), la canzone più emblematica è The lady Lies: un pezzo discreto con un finale fenomenale indecentemente "tagliato" non si sa per quale motivo [!:-!]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby highinfidelity » 12 Aug 2013, 07:16

Io invece ribalto il vostro ragionamento. Nel 1969 erano dei ragazzi in vena d'esperimenti, con nulla da perdere, e per di piu' in anni in cui ogni novita' (anche non necessariamente "bella") era sempre benvenuta.

Nel 1978, in piena epoca punk, tutti i musicisti avevano mani e piedi legati dalle case discografiche, perche' tutto quello che non era punk era automaticamente bollato come "monnezza". Pochissimi supergruppi privilegiati, tra cui Yes, Pink Floyd, e anche i Genesis, ebbero il privilegio (dovuto al loro colossale seguito di pubblico) di poter farci sentire ancora qualcosina-ina-ina di progressivo in anni in cui il rock progressivo era stato cancellato dalla faccia della terra dai manager delle major. Piu' di tanto era impossibile fare.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Thomas Eiselberg » 12 Aug 2013, 10:36

Beh, non è detto che non si potesse fare di più, The lady lies dura 6 minuti, quel finale dura 1 minuto. Non credo ci volesse molto ad allungare un po' di più il brano e a renderlo più complesso, tantopiù che nell'album ci sono pezzi più lunghi come Burning Rope (che non mi fa impazzire, ma non è questo il punto) o che in un album come Duke c'è un pezzo strumentale da 10 minuti (per non citare altri gruppi, come ad esempio i Camel di Breathless, che pur semplificando il suond offrivano comuqnue pezzi piuttosto complessi e articolati).

Semplicemente non avevano voglia. Mica li condanno per questo, ma secondo me ATTWT è un disco a metà, un disco di transizione, che vuole essere prog ma non lo è, o che non vuole esserlo ma ne è influenzato ancora, quindi di fatto per me un ibrido. Non significa che sia un disco pessimo o poco importante (come ripeto spesso per me il neo prog nasce da qui)

Ogni volta che ascolto Lady lies e puntualmente arrivo alla fine, resto con quel senso di incompiuto, che mi fa apprezzare il brano (per tutto quello che viene prima) e me lo fa odiare (per quello che poteva essere) al tempo stesso. [:-|]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby highinfidelity » 12 Aug 2013, 10:59

Thomas Eiselberg wrote:Beh, non è detto che non si potesse fare di più, The lady lies dura 6 minuti, quel finale dura 1 minuto. Non credo ci volesse molto ad allungare un po' di più il brano e a renderlo più complesso, tantopiù che nell'album ci sono pezzi più lunghi come Burning Rope (che non mi fa impazzire, ma non è questo il punto) o che in un album come Duke c'è un pezzo strumentale da 10 minuti (per non citare altri gruppi, come ad esempio i Camel di Breathless, che pur semplificando il suond offrivano comuqnue pezzi piuttosto complessi e articolati).

Beh, non proprio... Nei dischi a 33 giri (e ATTWT e' stato inciso per il formato 33 giri, il CD non era neanche ancora stato inventato) c'e' un limite tecnico invalicabile di circa 30 minuti per lato, ed ATTWT ci va vicinissimo: e' un disco molto lungo, di durata quasi limite. Per cui non si poteva allungare tutto, c'erano delle scelte da fare: se allunghi una cosa non puoi allungarne un'altra.

Naturalmente potrai obiettare che avrebbero potuto buttare via del tutto The Lady Lies e allungare Say It's Allright Joe di 6 minuti, e naturalmente la cosa tecnicamente sta in piedi. Pero' bisogna vedere cosa ne pensavano i produttori, e anche cosa ne pensavano loro stessi (Mike ha composto questo brano qui, per cui per bilanciare dobbiamo mettere anche quello, che e' stato composto da Tony, se no fa il muso, eccetera...).

Certamente queste sono scelte, forse potevano farne altre, forse no (secondo me le pressioni di produttori e manager affinche' il disco prendesse una certa piega e non un'altra erano molto forti). Quello che volevo mettere in chiaro e' che ci sono delle ragioni fisiche e matematiche per cui non si poteva avere sia The Lady Lies (o qualunque altra canzone) sia un finale allungato per Say It's Allright Joe: in quei limiti bisogna stare dentro per forza; o accorci, o tieni lungo ma butti via qualcos'altro.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Thomas Eiselberg » 12 Aug 2013, 11:31

highinfidelity wrote:Beh, non proprio... Nei dischi a 33 giri (e ATTWT e' stato inciso per il formato 33 giri, il CD non era neanche ancora stato inventato) c'e' un limite tecnico invalicabile di circa 30 minuti per lato, ed ATTWT ci va vicinissimo: e' un disco molto lungo, di durata quasi limite. Per cui non si poteva allungare tutto, c'erano delle scelte da fare: se allunghi una cosa non puoi allungarne un'altra.


Selling dura 3 minuti in più e non mi sembra un cattivo disco [:D]

highinfidelity wrote:Naturalmente potrai obiettare che avrebbero potuto buttare via del tutto The Lady Lies e allungare Say It's Allright Joe di 6 minuti, e naturalmente la cosa tecnicamente sta in piedi. Pero' bisogna vedere cosa ne pensavano i produttori, e anche cosa ne pensavano loro stessi (Mike ha composto questo brano qui, per cui per bilanciare dobbiamo mettere anche quello, che e' stato composto da Tony, se no fa il muso, eccetera...).


Avrebbero potuto semplicemente eliminare pezzi superflui e poco interessanti anche sotto il punto di vista commerciale come Scenes from a Night's Dream. Un conto sono i singoli come Follow o Many too many (che possono piacere o meno ma "funzionano" a livello di vendita), altro conto sono pezzi messi "tanto per", piuttosto che sviluppare meglio quelli che c'erano.
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Brani troppo lunghi o troppo corti

Postby Amedeo » 06 Jan 2015, 16:02

Io avrei allungato un pochino Here Comes the Supernatural Anaesthetist, pezzo sottovalutato [:D]
Amedeo
Charterhouser
 
Posts: 5
Joined: 26 Oct 2013, 14:31


Return to Genesis

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests