La più famosa cover italiana

L'area principale del Forum, dedicata alla storia e alla musica del famoso complesso di rock progressivo.

La più famosa cover italiana

Postby marcogsd » 23 Aug 2012, 15:13

Forse qualcuno l'ha gia' segnalato ma ho trovato che la canzone di Trespass White mountain era stata cantata nel '72 da Ornella Vanoni. Incredibile!!
link: http://www.youtube.com/watch?v=fzGOWL1D8Dw
marcogsd
Charterhouser
 
Posts: 7
Joined: 23 Aug 2012, 10:43

Re: La più famosa cover italiana

Postby Salmacis » 23 Aug 2012, 17:16

Sì, ne abbiamo parlato in svariati topic. Che scempio [:D]
P.S.: ho editato il tuo post per rendere il link cliccabile [;)]
- Le ho lette le FAQ, tranquilla.
- Quindi il tuo ignorarle bellamente è intenzionale?
User avatar
Salmacis
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 8616
Joined: 21 Oct 2005, 17:13
Location: Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby Betelgeuse » 23 Aug 2012, 23:19

Bella cover, non c'è che dire.
Del resto la canta un mostro sacro della canzone italiana. Ornella Vanoni può piacere o non piacere, ma ha un carisma, una personalità e una voce che la stragrande maggioranza delle sue colleghe si sognano. E' un'interprete dotata di una finezza interpretativa unica.
Cimentarsi in una canzone dei Genesis, dà lustro, sia a lei che ai Genesis stessi.
Musicalmente è splendida, avendo diverse similitudini con la versione di Trespass: e in tal senso va dato atto alla cantante milanese di non aver voluto stravolgere le caratteristiche primigenie del brano, e quindi di aver rispettato gli stessi Genesis.
Il testo, di Claudio Rocchi, è diversissimo rispetto all'originale: versi quali " il cane mi guarda, da sempre lo sa, non ho mai corso così " [:D] sono emblematici, ma anche funzionali al fatto di dover adattare la musica alla lingua italiana. Tuttavia non possiamo fare a meno di notare che il testo originale descriveva scene fiabesche da un lato, ma di inaudita violenza dall'altro.
L'interpretazione della Vanoni è, come scritto sopra, magistrale.
Insomma, una cover assolutamente riuscita!
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: La più famosa cover italiana

Postby highinfidelity » 24 Aug 2012, 07:38

Mah. [:-|]

Sempre rispettando i gusti altrui, e senza voler togliere nulla alla Vanoni, che comunque a me non e' mai piaciuta ne' come interprete ne' come persona, non mi sembra si possa dire che sia una cover particolarmente ben riuscita.

L'arrangiamento e i timbri sono orrendi: potevano andare bene forse dieci anni prima. Il testo e' molto brutto, in molti punti esce di metrica in modo imbarazzante, non ha nulla a che fare (nemmeno in spirito o in senso lato) col tema originale, e per me anche questo e' un punto di demerito. Un lirica epica e battagliera trasformata nella solita lagna d'amore all'italiana. [:(-(]

L'interpretazione della Vanoni, dimenticando per un attimo il fatto che a me non piace in generale, in questo brano in particolare e' veramente terribile. O non e' un pezzo per lei, o non se lo e' preparato bene, o non lo sentiva suo, o hanno fatto l'incisione in fretta e furia, o tutte queste cose assieme, ma il risultato e' veramente scadente.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: La più famosa cover italiana

Postby Thomas Eiselberg » 24 Aug 2012, 12:49

Quoto anche le virgole di quello che ha scritto High
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: La più famosa cover italiana

Postby Dalex_61 » 25 Aug 2012, 15:47

Sarei meno categorico... trovo il brano della Vanoni molto buono, purché non si conosca l'originale. [:-I]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: La più famosa cover italiana

Postby galadriel » 14 Sep 2012, 11:57

Io so' rimasta sotto choc! [:0] [:0] [:0]
Non so se giudicarla una fetenzia o un capolavoro!!!!! Perchè è talmente fuori dagli schemi che .... la dovrò riascoltare per giudicare, ora mi devo riprendere!!!!
[:-|] [:-|] [:-|]
User avatar
galadriel
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 98
Joined: 30 Dec 2009, 04:40
Location:

Re: La più famosa cover italiana

Postby galadriel » 26 Sep 2012, 18:04

Ho meditato... per me la cosa era seria!
No, non mi piace: l'esperimento riverbera male all'orecchio, anche perchè le parole in italiano non si sposano alla musica così bene come quelle dell'originale, e poi questo testo inevitabilmente sentimentale banalizza tutta l'atmosfera.
Ho deciso: è una ciofeca [:D]
User avatar
galadriel
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 98
Joined: 30 Dec 2009, 04:40
Location:

Re: La più famosa cover italiana

Postby vise60 » 27 Sep 2012, 19:54

Gia ne parlammo a me le cover non entusiasmano ,pero mi sono incuriosito e sono andato su wiki...
L'Ornellona diede alle stampe un album nel 72 di cover ,gia' quarant'anni....... [:0] [:0] [J-,] [J-,]
Figurano nomi altisonanti....e quarto posto in classifica quando i dischi si vendevano veramente [;)]
http://it.wikipedia.org/wiki/Un_gioco_senza_et%C3%A0
User avatar
vise60
Lamb
Lamb
 
Posts: 1093
Joined: 23 Oct 2005, 05:47
Location: Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby sere » 26 Dec 2012, 19:49

Ragazzi! E' fantastico coprire questa chicca nel sonnolente giorno di Santo Stefano.....devo davvero ringraziarvi!! Non vedo l'ora di diffonderla!!!!!

sere
sere
Charterhouser
 
Posts: 2
Joined: 26 Dec 2012, 19:20

Re: La più famosa cover italiana

Postby tutucrime » 14 Feb 2015, 17:55

Incredibile! [:0] [:0] Non avevo proprio idea. Complimenti per la segnalazione. Certo all'epoca era molto diffusa in Italia l'abitudine di "coverizzare" le canzoni straniere. Ma poiché i brani dei Genesis non li avevo mai considerati come canzoni, neppure quando avevano la forma di "ballad" non mi sarei aspettato di vederne uno "coverizzato" in tal maniera.
La decisione di utilizzare un brano dei Genesis mi sembra comunque una scelta colta e sensibile. Il risultato non è nemmeno proprio brutto. Lo trovo "inutile".
Il fatto è che a quei tempi le tante cover erano quasi sempre più "brutte" degli originali e per precisione quasi sempre più banali. Un po' come questa di Vanoni: è un pezzo fatto un po' "più a canzonetta". [&:-S]
Questo però non è un assoluto per le cover. Un esempio? A mio parere All along the watchtower fatta da Jimi Hendrix è molto meglio dell'originale di Bob Dylan. [^]
Forse il peggio lo davamo in Italia (vedi Rolling Stones / Caterina Caselli)...
tutucrime
Charterhouser
 
Posts: 6
Joined: 13 Feb 2015, 17:37

Re: La più famosa cover italiana

Postby Dalex_61 » 26 Mar 2015, 09:12

Povera Caterina... mi piaceva tanto quando ero bambino! [I8)]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: La più famosa cover italiana

Postby Magog » 29 Mar 2015, 15:14

un mi toccate la Caterina ..... [!:-!] [!:-!] [:-D]

la versione della Vanoni fa veramente pena ma è una delle tanti troiai partoriti in Italia

ecco la mia supeclassificashow degli scempi

spertelescempione......... miaooooooooooo!!!

al numero 10

The Beans - Un Marinaio (1969)
https://www.youtube.com/watch?v=cDpRoNBnuys

saliamo di una posizione, al numero 9 ...

Renato Zero - Sgualdrina (1977)
https://www.youtube.com/watch?v=X6EENxTV-9U

Delfo - Il Vento della Notte (1969)
https://www.youtube.com/watch?v=ezfyaHFDDsI

Gian Pieretti - Canada (1975)
https://www.youtube.com/watch?v=S8GTi1pCdpM

I Califfi - La Fiera Del Perdono (1968)
https://www.youtube.com/watch?v=XbkzNuwdy8I

Dino - La Tua Immagine (1967)
https://www.youtube.com/watch?v=hOfGp9h0faY

ci avvicianimo alla zona calda... al numero 4...

I Giganti - Corri uomo corri (1970)
https://www.youtube.com/watch?v=rKIewKrElhk

eccoci nell'olimpo... sul podio al numero 3...

Nicola di Bari - Dammi Fuoco (1970)
https://www.youtube.com/watch?v=bXsz7Wd4yww

al numero due troviamo ....

Gli Innominati - Prendi un fiammifero (1967)
https://www.youtube.com/watch?v=mleO0hSOIcM

e in prima posizione della superclassifica maoooooooooooo!!!!!

Elisabetta Viviani - Canzone Logica (1979)
https://www.youtube.com/watch?v=tXIxcFrKgzY

mi fermo agli anni 70 perche da li in poi lo scempio è stato completo
User avatar
Magog
Lamb
Lamb
 
Posts: 5251
Joined: 13 Jan 2007, 16:46
Location: Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby highinfidelity » 30 Mar 2015, 08:41

Oggi non ho tempo ma devo assolutamente ricordarmi di passare in cuffia
questa tua fenomenale "classifica al rovescio"... [:-D]

"Canzone Logica" gia' dal titolo fa assaporare obbrobri allucinanti... [:D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: La più famosa cover italiana

Postby 11mo Conte di Mar » 30 Mar 2015, 09:40

Ringrazio Magog per aver scoperchiato questo mondo a me sconosciuto che mi accingo a richiudere in fretta e furia,
e di avermi regalato, se non altro, un' emozione.

Non provavo sensazioni così orribili dal primo passaggio televisivo dell' Esorcista, quando avevo 12 anni, e dal primo ascolto di Invisible Touch, ma là per fortuna ero già maggiorenne...
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby Magog » 30 Mar 2015, 18:36

11mo Conte di Mar wrote:Ringrazio Magog per aver scoperchiato questo mondo a me sconosciuto che mi accingo a richiudere in fretta e furia,
e di avermi regalato, se non altro, un' emozione.

Non provavo sensazioni così orribili dal primo passaggio televisivo dell' Esorcista, quando avevo 12 anni, e dal primo ascolto di Invisible Touch, ma là per fortuna ero già maggiorenne...



mmmm .... io so che se ascolti Invisible Touch al contrario potrai udire Captain Howdy che sussurra "I'm the devil" [&:-S] [:-j] [xx(]

High .... addirittura in cuffia...ti vuoi proprio male è!!! [:-D]
User avatar
Magog
Lamb
Lamb
 
Posts: 5251
Joined: 13 Jan 2007, 16:46
Location: Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby aorlansky60 » 31 Mar 2015, 07:08

La cosa incredibile è che questa pregevole raccolta di skifezz oopppss pardon bellezze ha perfino steso il firewall aziendale, colassato per l'estasi(evidentemente), [:D] tanto da potermele far gustare in tutta la loro magia!!!!!!!!

prima di cadere in estasi anch'io [xx(] [:-D] ne sono riuscito ad aprire alcune, ma credetemi, la potenza assoluta della versione qui proposta da Nicola di Bari è in grado di eclissare quella che si pensava essere definitiva, la ver originale di Jim Morrison con i DOORS!!! [:-D]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby highinfidelity » 31 Mar 2015, 08:50

Dunque... [:D]

"Canzone Logica" della Viviani e' veramente terribile... Poco/nulla sentita la sua interpretazione, orrendo il titolo (orrendo anche nella versione originale pero': una delle piu' oscene mancanze di fantasia dei Supertramp) ma soprattutto addirittura TRAGICA la base strumentale. [xx(] La Viviani non era quella che cantava la sigla di Heidi? Caruccia! Non me la facevo cosi' sexy! [I8)]

Devo poi confessarvi che siccome i Doors mi hanno sempre fatto - molto cordialmente - pettare, la versione di Nicola di Bari non mi e' dispiaciuta per niente! Temevo molto peggio. [:D] Abbastanza terribili invece Gli Innominati, stupisce che siano arrivati in sala d'incisione con del materiale cosi' scadente. [':-|]

Ho ascoltato Renatone ma - ignoranza mia - non ho riconosciuto la canzone di cui "sgualdrina" sarebbe la cover... [:-I] Qualcuno mi illumina?

Luci e ombre infine per i Giganti, un complesso soprattutto vocale che ha fatto grandi cose. Secondo me la loro cover non e' da buttare, pero' avrebbero potuto non far cantare le strofe iniziali al super-basso (originali ma un po' estreme, cosi') e soprattutto i dialoghi base di controllo - capitano John avrebbero avuto ampissimi margini di miglioramento. [:D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: La più famosa cover italiana

Postby Magog » 31 Mar 2015, 09:27

highinfidelity wrote:Ho ascoltato Renatone ma - ignoranza mia - non ho riconosciuto la canzone di cui "sgualdrina" sarebbe la cover... [:-I] Qualcuno mi illumina?


ancora i Megatramp

https://www.youtube.com/watch?v=H5xMBflnJqY

anche l'originale non è che sia chissa che.... [:-|]

nel classificone mancano volontariamente i Nomadi, i Camaleonti e l'Equipe 84 perche hanno fatto delle cover un loro credo quindi ... vai a sceglierle !!!

per le versioni dei Beatles vi rimando a questo pozzo di info http://www.musicaememoria.com/covers_beatles.htm

un piccolo assaggio

Bruno Filippini - Un piccolo aiuto dagli amici (1968)
https://www.youtube.com/watch?v=ZhQH_WN8Jfw
User avatar
Magog
Lamb
Lamb
 
Posts: 5251
Joined: 13 Jan 2007, 16:46
Location: Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby highinfidelity » 01 Apr 2015, 07:55

Magog wrote:ancora i Megatramp
anche l'originale non è che sia chissa che.... [:-|]

Si'... purtroppo i Supertramp hanno un gusto tutto loro per il cheesy e per il kitsch che secondo me ne ha castrato parecchio la potenzialita'. I loro dischi sono un ottovolante di momenti sublimi e di tavanate paurose. [:|]

Riguardo il coverone di Bruno Filippini, ti diro'... Sicuramente vado di nuovo in controtendenza, ma siccome With a Little Help From my Friends mi ha sempre parecchio annoiato trovo la sua cover allegra e piuttosto originale. La classica canzoncina all'italiana anni '60. [:D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: La più famosa cover italiana

Postby aorlansky60 » 01 Apr 2015, 10:44

@Marco :

alla fine, come sai meglio di me, dipende pur sempre dal gusto soggettivo di ognuno.

Nel caso dei Supertramp, per quanto mi riguarda, guardando la loro intera produzione i "momenti sublimi" superano di gran lunga le "tavanate paurose"; per quest'ultime, negli anni 70 sempre a parer mio c'era ben altro a cui potersi rivolvere per vedere soddisfatta la propria domanda... [:D]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby highinfidelity » 01 Apr 2015, 10:53

Sicuramente e' questione di gusti: con loro piu' che mai! Proprio per il tipo di formazione strumentale che erano, molte loro canzoni sono in bilico sui suoni delle orchestrine da circo o sui timbri da musical di Broadway. Siccome a me i musical rock non piacciono e le orchestrine da circo van bene giusto per accompagnare il numero delle torte in faccia tra pagliacci, piu' una loro canzone e' lontana da quegli stilemi e si avvicina al jazzato-improvvisato, piu' mi piace. Piu' mi fa pensare al clown sul monociclo, meno mi piace. [:D]

Va ovviamente da se' che a chi viceversa piace il suono un po' circense da banda di strada, amera' magari di piu' proprio le canzoni che a me piacciono meno! [;)]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: La più famosa cover italiana

Postby Duke59 » 02 Apr 2015, 19:02

La canzone coverizzata da R Zero è "Dreamer" di Hodgson/Supertramp

http://www.dailymotion.com/video/xdgr2s ... rite_music
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1097
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: La più famosa cover italiana

Postby galadriel » 03 Apr 2015, 17:08

Interessantissima questa carrellata!!! Mi sono fatta un sacco di risate, fino alla Elisabetta Viviani, che invece mi ha fatto piangere!!!!!!!!!!!! [:D] [:D] [:D]
Grazie, Magog!
User avatar
galadriel
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 98
Joined: 30 Dec 2009, 04:40
Location:


Return to Genesis

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests

cron