Peter felice per Phil

L'area principale del Forum, dedicata alla storia e alla musica del famoso complesso di rock progressivo.

Peter felice per Phil

Postby Lomba1993thedrummer » 11 Dec 2013, 10:54

http://www.rockol.it/news-559422/peter- ... on-genesis Buongiorno a tutti, che ne pensate ? [:)]
User avatar
Lomba1993thedrummer
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 139
Joined: 07 Oct 2010, 17:10
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby Thomas Eiselberg » 11 Dec 2013, 11:35

Beh, se non altro si ricorda che esisteva un gruppo di nome Genesis, è già qualcosa [:D]

Comunque a parte gli scherzi sono contento che abbia speso buone parole per Phil e già il fatto che dice di aver pensato al gruppo in questi giorni (in merito al fatto che stanno invecchiando e se vogliono fare qualcosa assieme non hanno molto tempo) mi sembra già qualcosa. Dire poi "Per la verità, nessuno di noi ha mai escluso a priori l'idea di farla" è un po' diverso rispetto a "è acqua passata, è un qualcosa che fa parte del mio passato di ragazzino, ora sono cresciuto".

Non ci sarà nessuna reunion ma già se Peter cominciasse a rivalutare il gruppo e quello che ha fatto fino al 1975, esaltandolo anzichè gettandoci fango sopra, già mi starebbe bene [:)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 11 Dec 2013, 11:50

Ormai a me Gabriel quando parla dei Genesis fa montare il nervoso, non lo sopporto piu', mi da' la nettissima idea che mi stia prendendo per i fondelli. [!:-!]

<<cerco di immaginare un tempo nel quale questo proposito occuperà la prima posizione nella lista di mie priorità>> No, perche', caro Peter, ci dici cos'hai fatto di bello dal 2007 ad oggi? Il famoso nuovo disco che non uscira' mai? Sono piu' di sei anni dal 2007 ad oggi. Quali erano, di grazia, le priorita' in questi sei anni? Visti i tuoi ritmi di lavoro, quali cose sarebbero state interrotte da un nuovo disco coi Genesis e una tournée?

Ci vuole tanto a dire che i Genesis non ti interessano piu' e a piantarla li'?

Una volta Peter mi era decisamente simpatico, ma caratterialmente ha preso con gli anni una piega che non sopporto veramente piu'.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby Hogweed » 11 Dec 2013, 16:30

"Per la verità, nessuno di noi ha mai escluso a priori l'idea di farla"

[xx(] [xx(] [xx(] [xx(]
Hogweed
HONORARY MODERATOR
HONORARY MODERATOR
 
Posts: 5223
Joined: 16 Jan 2007, 11:04
Location:

Re: Peter felice per Phil

Postby Betelgeuse » 11 Dec 2013, 16:39

Thomas Eiselberg wrote:Non ci sarà nessuna reunion


Ci sarà la reunion, tranquillo.
A tre, naturalmente.
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Peter felice per Phil

Postby 11mo Conte di Mar » 11 Dec 2013, 17:02

"Solamente, dal canto mio, cerco di immaginare un tempo nel quale questo proposito occuperà la prima posizione nella lista di mie priorità. In ogni caso, nel caso dovessimo farla, sarebbe logico farla finché siamo ancora tutti vivi, giusto? Ci pensavo giusto l'altro giorno: in fin dei conti noi siamo stati molto fortunati. Guardando agli altri gruppi della nostra generazione, oggi in quasi tutte le formazioni si contano almeno una o due perdite. E' questo a darti il senso del tempo che passa. Il fatto è che sto diventando vecchio. La mia voce ha perso un tono dai tempi dei Genesis, è la vita...".

Trad.

"Phil stavolta l'ha sfangata ma L' oscura Mietitrice prima o poi ne porterà via uno,
e finalmente non me li sfrangerete più con sta storia della mia ex band del collegio.
Tanto io c'ho il gene della longevità da parte di babbo, ma lo dico sotto voce
che ho pure perso un tono..."

Commento

quoto High in toto.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby Salmacis » 11 Dec 2013, 19:41

Della serie: facciamoci una grattata [xx(] Adesso che ha parlato, minimo schiatterà uno di loro, con conseguenze di lutto a vita per i fan e addio (presunta) renunion con la line-up storica [:-!]
- Le ho lette le FAQ, tranquilla.
- Quindi il tuo ignorarle bellamente è intenzionale?
User avatar
Salmacis
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 8616
Joined: 21 Oct 2005, 17:13
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 12 Dec 2013, 08:25

11mo Conte di Mar wrote:Trad.

"Phil stavolta l'ha sfangata ma L' oscura Mietitrice prima o poi ne porterà via uno,
e finalmente non me li sfrangerete più con sta storia della mia ex band del collegio.
Tanto io c'ho il gene della longevità da parte di babbo, ma lo dico sotto voce
che ho pure perso un tono..."

Ecco: quella parte poi era proprio da vomito. Sarebbe fortemente auspicabile per lui una ritrattazione ufficiale, contattando la stampa e dicendo che era sovrapensiero e che si e' spiegato male. [&:-S]

Ma si puo' dire una bestialita' del genere? <<Boh, la priorita', ma quando mai... Certo che uno potrebbe anche tirare le cuoia... E a quel punto ciccia, non si farebbe mai piu'... E quindi e' una priorita'?... Ma no, chissenefrega... Tanto bisogna vedere se mi si impenna a me tra le priorita', gli altri stan solo li' ad aspettare di lasciarci le penne...>>

A' PITER!!! Ma vedi d'annartene a' fff... [!:-!]

Ma neanche i trogloditi si esprimevano cosi'! [:-!]

Se ci fosse giustizia al mondo, sarebbe il primo ad incontrare Wuluwait, il barcaiolo dei morti, e gli altri farebbero una bella reunion a quattro usando la sua pietra tombale come palcoscenico! [>:-D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby aorlansky60 » 12 Dec 2013, 09:06

(corazziere "uno") : "moderiamo i toni..."

[:D] [:)] [;)]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby maomac » 12 Dec 2013, 20:36

Peter Gabriel nonè mai stato simpaticissimo e spero che adesso anche chi lo adora lo abbia capito, ha lui dei Genesis non è mai fregato niente, e io spero in una Reunion a 4 e non certo con Gabriel che proprio non posso più sopportare perchè è sempre stato poco riconoscente verso la sua vecchia band che lo ha fatto conoscere al mondo.
Peter prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
maomac
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 67
Joined: 24 Oct 2013, 22:55

Re: Peter felice per Phil

Postby aorlansky60 » 13 Dec 2013, 08:26

(corazziere "uno") : "moderiamo i suoni..."

[:D] [:)] [;)]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby intermediario » 13 Dec 2013, 09:00

E meno male che questo è il forum dei Genesis.
Vado a dare un'occhiata a quello degli Slayer per vedere se sono più pacati.
intermediario
England Seller
England Seller
 
Posts: 781
Joined: 15 Jul 2008, 13:51
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 13 Dec 2013, 09:10

Ma noi siamo pacatissimi... [O:-)]

E' Peter che ci provoca continuamente! [!:-!]

Fuori di scherzo, io trovo le sue dichiarazioni di una stupidita' e d'una villania inaudite! [;^(] Ma neanche un sempliciotto da strapaese tirerebbe fuori una serie di sciocchezze del genere una dietro l'altra! E questo sarebbe il grande Maestro, il Genio assoluto, il grande Guru? Alla faccia! [/:-|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby Salmacis » 13 Dec 2013, 10:21

Non mi toccate Peter che vi banno, eh??? [>:-D] [;)]
- Le ho lette le FAQ, tranquilla.
- Quindi il tuo ignorarle bellamente è intenzionale?
User avatar
Salmacis
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 8616
Joined: 21 Oct 2005, 17:13
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby Thomas Eiselberg » 13 Dec 2013, 11:36

Boni boni, Peter resta un mito, anche se dicesse che quello che gli faceva più schifo dei Genesis era il cantante [:D]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Peter felice per Phil

Postby ciciuisss » 13 Dec 2013, 11:54

La fonte originaria è questa bella intervista:
http://www.rollingstonemagazine.it/musi ... r-gabriel/
User avatar
ciciuisss
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 414
Joined: 04 Sep 2008, 12:54
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby intermediario » 13 Dec 2013, 12:37

Io non ci trovo nessuna villania...per quel poco che conosco Gabriel attraverso le interviste, credo che la frase "sto cercando di immaginare un momento in cui la cosa sia al top delle mie priorità" si potrebbe tradurre facilmente con "sono millenni che insistete con questa storia, ho cercato di farvi capire che la voce mi è scesa di un'ottava (anzi l'ho proprio detto) e adesso vestito da fiore farei la figura della pianta grassa" [:-D]
Io lo interpreto come un "no, non ci penso proprio".
I riferimenti ad altri gruppi che hanno perso dei membri mi sembra una semplice cosa di buon senso, anche noi fan diciamo sempre la stessa cosa.
Certo, va detto che i giornalisti in presenza di una semplice risposta di due lettere ("NO") forse eviterebbero di insistere ancora. O forse insisterebbero lo stesso.

Non vedo perchè la musica debba funzionare per compartimenti stagni. Perchè un musicista dovrebbe dire "oggi questa cosa non mi ispira e credo che mi verrebbe male, per cui mi impegno a non farla mai neanche in futuro". E perchè? Oggi non vedo come potrei conciliarmi col fatto che siamo 5 persone diverse rispetto a 40 anni fa, e non mi sembra un impegno produttivo. Ma se fra un anno mi dovesse venire un'idea interessante per coinvolgere i vecchi colleghi, non dovrei farlo perchè ormai mi sono impegnato con i giornalisti?

Detto questo, è molto probabile che caratterialmente i 4/5 dei Genesis (escluso Steve) siano persone un pò intrattabili.
intermediario
England Seller
England Seller
 
Posts: 781
Joined: 15 Jul 2008, 13:51
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby 11mo Conte di Mar » 13 Dec 2013, 12:40

ciciuisss wrote:La fonte originaria è questa bella intervista:
http://www.rollingstonemagazine.it/musi ... r-gabriel/



Ringrazio del link.
In effetti rileggendo tutta l'intervista certe frasi, non estrapolate dal contesto, forse perdono di spigolosità...

Continua però la solita commediola, Peter fa capire che dei Genesis non gliene frega un tubo ma non ha l' onestà intellettuale e il coraggio di chiudere completamente la porta.
aspetto negativo che va a sommarsi all'evidenza di essere in una fase di carriera con poche idee...
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 13 Dec 2013, 12:55

ciciuisss wrote:La fonte originaria è questa bella intervista:
http://www.rollingstonemagazine.it/musi ... r-gabriel/

Se non altro ha avuto il fegato di chiarire che per un anno di fila non ha fatto il tubo di un'ostia.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby aorlansky60 » 13 Dec 2013, 16:17

intermediario wrote:...è molto probabile che caratterialmente i 4/5 dei Genesis (escluso Steve) siano persone un pò intrattabili.



Escluderei anche Phil dalla lista dei possibili "intrattabili" all'interno di quel collettivo. [:-I]

Non è un mistero che proprio Steve e Phil provenissero da un contesto sociale assai differente (direi molto meno "blazè"...) rispetto a quello da cui provenivano gli altri 4 (Ant Phillips incluso); Steve e Phil non ebbero genitori facoltosi dalle possibilità economiche tali da poter mandare i propri rampolli di famiglia in un (prestigioso) British college dalla tradizione ultra secolare...

Poi che la Charter House ne abbia levigato e plasmato i caratteri fino a farli diventare dei "musoni intrattabili" (come ammesso dallo stesso Peter) [:D] questo è un altro discorso...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby kobaia » 17 Dec 2013, 14:59

io non conosco Gabriel.. non ho mai letto sue interviste nè conosco la sua vita... nè me ne interessa granchè.

mi sembra che da 40 anni abbia esplicato il suo disinteresse per una reunion che probabilmente non gli interessa, perchè andrebbe a ripercorrere una parte della sua carriera che non sente come attuale. anche se probabilmente la migliore e la più amata dai fans.
ma la vita è sua e la carriera è sua, credo possa decidere cosa cantare, no? e se negli ultimi 10 anni non ha fatto altro che grattarsi... bè non ne aveva diritto?
e il fatto che i giornalisti lo stressino da 40 anni per quella che è una storia durata 4 anni (così a grandi linee per darsi un senso della proporzione), non è certo colpa sua.

poi magari prendendo coscienza del fatto che è 10 anni che non fa nulla, che è 40 che tutti gli chiedono una reunion, che se non la fa in tempi brevi non la farà mai più.. comincerà a pensare che magari.. perchè no..?

bo, quanti di voi avrebbero fatto diverso?
kobaia
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 91
Joined: 20 Mar 2013, 21:20

Re: Peter felice per Phil

Postby 11mo Conte di Mar » 17 Dec 2013, 19:21

Per amor di verità storica.

Che Gabriel abbia il sacrosanto diritto di impiegare il suo tempo a rimasticare il passato suo e di altri e di scandire i decenni con lavori inediti è fuor di dubbio.
Personalmente io non mi faccio più infinocchiare già da 3/4 anni. Ho già dato.
Che da quasi 40 anni Gabriel si senta chiedere se avrà mai voglia di riunirsi con i Genesis è altrettanto fuor di dubbio.
Ma attenzione: il "non ci penso proprio" reiterato per decenni dal 2005 (circa) è diventato un "non ne ho voglia, ma chissà".
Non ce lo siamo certo inventati noi nostalgici.
La nostra colpa è di averlo inizialmente percepito come timida apertura,
quando ora è chiaro che si tratta di sesquipedale presa per il culo.
Gratuita, aggiungo.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby chvfrc » 18 Dec 2013, 10:28

kobaia wrote:ma la vita è sua e la carriera è sua, credo possa decidere cosa cantare, no? e se negli ultimi 10 anni non ha fatto altro che grattarsi... bè non ne aveva diritto?

totalmente d'accordo
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Peter felice per Phil

Postby kobaia » 18 Dec 2013, 12:40

bè il "non ne ho voglia" è chiaro. nulla da interpretare

il "chissà" è perchè magari chissà un giorno si rende davvero conto di essere vecchio e di aver deluso tutti (?) per tre quarti della sua vita e complice un po' di malinconia senile gli verrà qualche stimolo di dire.. "mi piacerebbe ma ormai è tardi".

senza bisogno di sentirsi presi in giro.

dopo ok, ci sentiamo presi in giro da Gabriel perchè non vuole riunirsi
ci sentiamo presi in giro da Banks perchè è 30 anni che suona ciofeche
ci sentiamo presi in giro da Mike perchè ha voluto fare il chitarrista
ecc ecc..

non credo che loro ci abbiano mai promesso di essere i nostri idoli personali per tutta la vita e di voler continuare ad essere i nostri fantocci.. non l'hanno mai detto e non l'hanno mai fatto.

ci sono prese in giro più grosse nella vita dai [:)]
kobaia
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 91
Joined: 20 Mar 2013, 21:20

Re: Peter felice per Phil

Postby Montecristo » 21 Dec 2013, 12:36

basta co sti genesis, morti e sepolti da mezzo secolo.
Montecristo
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 95
Joined: 12 Jan 2013, 12:33

Re: Peter felice per Phil

Postby maomac » 21 Dec 2013, 17:54

Ma scusa se dici basta con sti Genesis perchè non te ne vai sul forum dei one direction????????????????
maomac
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 67
Joined: 24 Oct 2013, 22:55

Re: Peter felice per Phil

Postby Montecristo » 21 Dec 2013, 18:52

in che direction lo trovo?
Montecristo
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 95
Joined: 12 Jan 2013, 12:33

Re: Peter felice per Phil

Postby maomac » 21 Dec 2013, 19:12

Non ti puoi sbagliare sempre dritto quando trovi le prime bambinette urlanti sei arrivato
maomac
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 67
Joined: 24 Oct 2013, 22:55

Re: Peter felice per Phil

Postby Salmacis » 22 Dec 2013, 13:50

Boni [;)]
(A voi in un senso, non ai One Direction nell'altro [:-D] [:D] [;)] )
- Le ho lette le FAQ, tranquilla.
- Quindi il tuo ignorarle bellamente è intenzionale?
User avatar
Salmacis
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 8616
Joined: 21 Oct 2005, 17:13
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 31 Dec 2013, 14:17

kobaia wrote:bo, quanti di voi avrebbero fatto diverso?


Tutti. Noi tutti qui facciamo e/o siamo costretti a "fare diverso". Tutti noi timbriamo il cartellino ogni mattina, tiriamo su la serranda del negozio, accendiamo le macchine dell'officina, prepariamo la cartella coi libri e i panini del pranzo, e via dicendo.

Non c'e' nessuno che neppure lontanamente si sogni di stare li' a grattarsi per anni.

Anche questo fatto che gli e' morto il padre: s'e' preso un anno per girare il mondo perche' doveva riflettere. Normale? No che non e' normale. Mio padre quando a meno della meta' degli anni di Gabriel resto' orfano di entrambi i gentori, non fece certo un viaggio intorno al mondo. Un giorno (un giorno) di lutto, e poi ale' via di nuovo col cartellino timbrato, la serranda alzata, le macchine in funzione, i libri sottolineati, panini o baracchino.

E' per tutti cosi'. Anche quando mio padre morira', a mia volta non potro' certo partire per un viaggio fancazzista di un anno attorno al mondo. Un giorno di lutto sindacale, e poi via cartellino serranda macchine cartella panini eccetera.

Quindi: si', mi sento decisamente preso per i fondelli. Anche perche' i soldi che gli permettono di non fare un tubo da mane a sera glieli ho dati io, glieli abbiamo dati tutti noi, quindi ora siamo nel pieno diritto di pretendere rispetto se non addirittura gratitudine.

SI', NO, il nuovo disco esce il giorno X. Non mi pare ci voglia tanto ad essere chiari. E' una semplice questione di rispetto verso chi ti da' da mangiare.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby Dalex_61 » 01 Jan 2014, 17:14

Chissà... forse se gli schemi mentali dei nostri Genesis fossero così chiari come High auspica, non ci sarebbero stati i dischi che tutti amiamo. Sospetto che una buona parte di quella musica sia nata dall'incontro di personalità complesse e intrattabili, per riprendere la definizione su cui si sviluppa questo thread. Le recenti dichiarazioni di Phil e Peter preferisco ignorarle, non mi va di nutrire illusioni. Preferisco essere sorpreso da una buona notizia piuttosto che attenderla indefinitamente. [J-,]

Dell'intervista di Gabriel, comunque, mi ha sorpreso la questione del "farlo finché siamo tutti in vita". Non oso pensare che Peter parlasse a un nuovo album, ma qualunque cosa sia, pare che le assegni una scadenza. La stessa frase, parola per parola, fu pronunciata da Peter Hammill qualche mese prima (e anche dopo) la reunion dei VDGG. Intendiamoci: tra i due Peter c'è un abisso in fatto di tempi d'azione, ma....

Be', basta così, sennò vengo meno al principio che ho esposto a chiusura del primo paragrafo. Piuttosto, a voi e a... loro, buon anno! [:)]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3454
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 02 Jan 2014, 08:22

Dalex_61 wrote:Chissà... forse se gli schemi mentali dei nostri Genesis fossero così chiari come High auspica, non ci sarebbero stati i dischi che tutti amiamo.

Puo' anche darsi che tu abbia ragione (siamo nel campo delle purissime ipotesi), pero' i fatti sembrano dire il contrario: il meglio e' venuto quando si sono chiusi per settimane nel famoso cottage e si sono "fatti il mazzo" ininterrottamente dalla mattina alla sera. Timbrando il cartellino, si potrebbe dire.

Inoltre non riesco a non fare confronti con Steve Hackett: uno a cui la fantasia e la poesia non sono certo venuti meno, e che pero' lavora duro, anzi durissimo... Tourneé interminabili in tutti i continenti, a 60 anni d'eta'! Decine e decine di collaborazioni con artisti d'ogni genere e d'ogni livello tutti gli anni! E quando ti dice: << il mio nuovo disco e' pronto, lo trovate il giorno X nei negozi >>, puoi rompere tranquillamente il porcellino perche' e' sicuro che quel giorno lo compri e te lo porti a casa. Ecco: questo vuol dire avere rispetto di chi ti apprezza e ti permette di vivere d'arte, e difatti anche il mio rispetto nei suoi confronti e' del tutto reciproco ed e' ai massimi livelli! [/:-|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby Duke59 » 03 Jan 2014, 13:30

Quoto le parole di High.

MI permetto di aggiungere alcune considerazioni

Personalmente ho sempre cercato di distinguere tra il musicista, le sue opere e la persona, e sebbene possano esserci artisti più carismatici di altri (Toscanini, Pavarotti, Springsteen, Lennon, Zappa, Bono, Bowie, Lady G.ermanotta, Tori Amos, lo stesso Peter, ecc... ), con tutti i miei limiti di essere umano cerco di valutarli in base a ciò che creano più che in base al loro carisma.

Siccome sulla Terra nessuno è infallibile anche a costoro capita di fare errori e produrre cose meno interessanti o palesemente brutte.

Inoltre l'intreccio tra ciò che l'artista fa e ciò che l'artista dice (complice una stampa cialtrona alla perenne ricerca di articoli in grado di attrarre il pubblico) crea imbarazzanti confusioni tra auto-celebrazione e valore effettivo, e a volte le parole dell'artista distraggono dall'effettiva valutazione di ciò che FA (o NON FA).

Premesso che se - per assurdo - un artista dichiaratosi nazistoide genererebbe automaticamente un mio giudizio negativo sulla sua PERSONA, la valutazione delle sue composizioni e/o esecuzioni musicali dovrebbe comunque restare slegata da ciò.

Lo stesso dicasi al contrario: non basta dichiararsi a favore della pace e della giustizia e prestare il proprio nome per campagne tipo Amnesty International o Save the children per diventare un artista più bravo.

Certamente (se non si tratta solo di calcolo atto a guadagnare benevolenza mediatica) il sostenere certe cause può indicare che ci si trova in presenza di una persona "buona" e "sensibile" (il che corrisponde ad un certo - forse giusto - immaginario collettivo su come dovrebbe essere il proprio artista preferito). Una persona che è "facile ammirare" perché corrisponde ad un ideale.

Però che dire allora dei vari Dalì, Picasso, Wagner, D'Annunzio, K. Kinski, ecc.. ecc... caratteri ingestibili e maledetti, politicamente "scorretti/esecrabili" la cui arte è comunque rimasta nel tempo?

Per quel che riguarda Peter ho l'impressione che moltissimi suoi ammiratori lo ammirino a prescindere, perché lo trovano una persona SIMPATICA, GRADEVOLE e CORRETTA.
Non che ci sia qualcosa di male in ciò, ma simpatico, gradevole e corretto (tutte qualità che apprezzo pure io) non corrisponde automaticamente a "genio creativo in attività permanente".

Gli si devono i giusti tributi per le cose eccezionali fatte in passato, ma arrivare quasi all'idolatria mi pare eccessivo.

Peter l'ho apprezzato a corrente alternata: i suoi primi due album mi hanno lasciato piuttosto indifferente (a parte alcune canzoni "Flood", "Mother of violence" e "On the air", quest'ultima la mia preferita in assoluto) poi sono arrivati due lavori a dir poco fantastici "Melt" e "Security".

Da lì in avanti - tolti alcuni gioiellini sparsi ("Red rain", "Don't give up", "Mercy Street", "Secret world", "Come talk to me", "Signal to noise") non ho trovato cose per me particolarmente interessanti e i suoi album successivi mi hanno annoiato e sono finiti sotto un mucchio di altri CD dove giacciono da anni senza che mi venga la minima voglia di ascoltarli.

Questo suo parlar di Genesis mi sembra quindi che lasci il tempo che trova e penso con orrore ad una loro reunion per riproporre brani del passato - considerando cosa sono divenuti oggi (a parte Steve).

Diverso sarebbe se si riunissero per creare qualcosa di nuovo ... ma se già fu difficile in passato conciliare le loro differenze personali, come potrebbero mai riuscirci oggi, visto che sono "induriti" dalle esperienze soliste diversi e abituati a decidere tutto in prima persona?

Mille volte meglio rivedere per l'ennesima volta il video dell'esibizione alla TV belga.

Duke59

PS: Approfitto dell'occasione per augurare Buon Anno a tutti.
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby 11mo Conte di Mar » 03 Jan 2014, 17:45

Caro Duca, con il rispetto dovuto a chi mi precede nella gerarchia nobiliare, sono assolutamente d’accordo sulla separazione tra opere e la vita/morte/miracoli dell’artista. Difficile scindere ma auspicabile.
Concordo altresì sulla tua oggettiva valutazione della carriera solista di Gabriel che tutto sommato non si distanzia troppo anche dalla mia, fatta eccezione di UP che nel complesso io trovo gradevole.
Prendo invece decisamente le distanze dalle tue considerazioni finali.
Questo no a prescindere, come ho già scritto in passato, non mi persuade fino in fondo. Qui tanti, non tu mi esprimo in generale, schifano la reunion ma se proprio dovesse accadere andrebbero giocoforza ad assistervi anche per sola curiosità, il che assomiglia tanto al mettere le mani avanti…
Io sono il primo a definire oggi i Genesis, presenti, passati e molto passati, da carrello dei bolliti.
E sia chiaro che ci metto tutti ivi compreso Steve che dimostra dedizione e impegno più di altri ma pure lui senza disdegnare operazioni nostalgia. E, diciamocelo, le frecce migliori le ha scoccate 30 anni fa.
Nonostante questo, l’età e gli acciacchi credo che i 5 riuniti alle giuste condizioni e con gli adeguati stimoli possano spronarsi l’un con l’altro e produrre qualcosa di buono. Sia riproponendo il passato sia (ma lo reputo molto più complicato) sia proponendo un progetto inedito.
E’ chiaro che, alla luce di quanto scritto sopra, il rischio che costoro partoriscano più facilmente sterco piuttosto che gemme è concreto. Molto probabile. Non assodato però.
Lo vogliamo correre questo rischio? Dipendesse da me sì. Anche perche peggio delle ultime prove soliste e di gruppo (Calling all stations) è abbastanza difficile fare.
Bellino lo special della TV belga, non dico di no e intendiamoci: non mi aspetto nessuna reunion, però se accadesse ci andrei anche in autostop con le pinne ai piedi.
Insisto col condannare il comportamento di Peter che ha trasformato sta storia in una lunga ed eterna copula che lui sostiene con periodiche pasticche di viagra ma che non porta mai ad una fine….
Buon anno a tutti.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 07 Jan 2014, 09:05

In realta' mi sembra che la pensiate (pensiamo) esattamente alla stessa maniera. Il Duca dice solo che una reunion-nostalgia per riproporre esclusivamente i brani del passato sarebbe un esercizio d'autoclastia, e su questo concordo, perche' sottoporrebbe i Genesis ad un imbarazzante confronto con la band dal tiro pazzesco che furono ai tempi del tour di Duke. [:-I] E non me ne vorranno ancora una volta gli intransigenti ed acritici fan gabrieliani se faccio loro presente che 1) il vertice dal vivo i Genesis lo toccarono quando Gabriel era partito da tempo per altri lidi e 2) che no, purtroppo per loro la reintroduzione del bolso, apatico e tedioso Gabriel nel quintetto non risolleverebbe le sorti del complesso dal vivo, ma anzi lo tirerebbe ancora piu' giu'. Penso ad esempio con orrore ad una sua eventuale proposta di trascinarsi dietro un'orchestra sinfonica. [xx(]

Diverso il discorso se si tentasse di creare qualcosa di nuovo. Ma anche qui, e di nuovo gli intransigenti ed acritici fan gabrieliani non me ne vorranno, non vedo come una primadonna come Gabriel si possa creativamente amalgamare con Phil Collins... o con Steve Hackett... Gente che sa perfettamente il fatto suo e non aspetta di sicuro che "il verbo" cali da Peter e con i tempi di Peter. [':-|]

Per me, piu' che auspicare / non auspicare una reunion, e' proprio inutile parlarne: e' ovvio che non si fara', fine. [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby aorlansky60 » 07 Jan 2014, 12:14

High scrive :

"il vertice dal vivo i Genesis lo toccarono quando Gabriel era partito da tempo per altri lidi"



Un affermazione (credo) davvero difficile se non impossibile da mettere in discussione.



al di là del repertorio proposto e al di là che si prediligga quello dell'EraGabriel rispetto al seguito o viceversa, rimangono alcuni punti assolutamente fermi :

1) la tecnica messa in mostra dalla formazione a 4 sia in studio che dal vivo (non dimentichiamo l'inserimento di un certo Bill BRUFORD per le occasioni on stage...) vede la band al massimo (credo) della sua maturazione nel proprio potenziale espressivo.

2) l'inserimento per gli show delle annate seguenti di due personaggi tecnicamente indiscutibili come Daryll Stuermer e Chester Thompson, ai quali potevi chiedere di suonare QUALUNQUE COSA e loro te l'avrebbero suonata in maniera IMPECCABILE comunque e sempre, eleva ulteriormente il potenziale tecnico della band on stage. Su questo non si discute. [:)]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby Lomba1993thedrummer » 07 Jan 2014, 23:12

Io sono del parere che comunque qualcosa succede. A quanto ho capito Phil sta scrivendo inizialmente per i suoi figli e non promette un nuovo album ma starà a vedere cosa salta fuori. Quel qualcosa che secondo me succede sarà un disco da solista comunque, poi ovvio spero in una reunion a 3-4 o 5. Come si dice: "La speranza è l'ultima a morire" [:)] [:)]
Buon anno a tutti, un po in ritardo! [8D]
User avatar
Lomba1993thedrummer
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 139
Joined: 07 Oct 2010, 17:10
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby Hogweed » 08 Jan 2014, 13:20

Quoto per quanto riguarda le performance live dei nostri, da Seconds Out fino a Duke i nostri hanno raggiunto degli standard qualitativi assolutamente ineccepibili! [^]
Hogweed
HONORARY MODERATOR
HONORARY MODERATOR
 
Posts: 5223
Joined: 16 Jan 2007, 11:04
Location:

Re: Peter felice per Phil

Postby Montecristo » 08 Jan 2014, 18:12

highinfidelity wrote:E' per tutti cosi'. Anche quando mio padre morira', a mia volta non potro' certo partire per un viaggio fancazzista di un anno attorno al mondo. Un giorno di lutto sindacale, e poi via cartellino serranda macchine cartella panini eccetera.

Quindi: si', mi sento decisamente preso per i fondelli. Anche perche' i soldi che gli permettono di non fare un tubo da mane a sera glieli ho dati io, glieli abbiamo dati tutti noi


non si è neanche fatto sentire per i fatti di arzachena. pezzo di stronzo..

che discorsi..
Montecristo
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 95
Joined: 12 Jan 2013, 12:33

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 09 Jan 2014, 13:26

Che bruttissima figura hai fatto con questo tuo post! [':-|]

Io ti consiglierei di rimediare editandolo in modo da espandere il tuo punto di vista, oppure cancellandolo del tutto considerato che tanto, nel modo in cui e' posto, e' assolutamente inutile alla discussione e ti danneggia in modo grave.

Poi, per carita': ognuno e' libero di dare di se' la (pessima, in questo caso) immagine pubblica che vuole. [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby cjstrummer » 24 Feb 2014, 21:48

ragazzi prima di tutto sono felice che esiste un forum in italiano sui genesis.

secondo vi espongo i miei punti di vista su questa intervista di gabriel. semplicemente lui non la vuole fare perchè sa che ci vorrebbe molto lavoro e cmq non è piu' all'altezza come non lo sono piu' sia phil collins che tony banks (hackett ha uno stile che dal vivo è piu' facile recuperare e poi in questi anni e' ritornato - forse non se ne e' mai andato - a giocare sul campo da gioco che tanto gli è congeniale).
è inutile, perchè fare un tour o una qualsiasi cosa tanto attesa per poi dare un risultato non all'altezza. io preferisco cosi sinceramente. non li voglio vedere sul palco a cercare di fare loro stessi da vent'enni.

ascoltate genesis live e vedete quanta cattiveria c'era. cattiveria e imprevedibilità che si sono perse gia' in seconds out a favore di un maggior tecnicismo e fluidità certo. ma a me i brividi sulla schiena il finale di hogweed oggi me li fa ancora venire, non certo three sides live.
questo è un mio punto di vista personale. i limiti di quella formazione li sappiamo tutti, basta avere un paio di bootleg per fare i confronti. e qui si entra nei gusti personali....
cmq non capisco questa ostilità per l'unico che fuori dai genesis ha sempre mantenuto il livello alto. chi degli altri 5 puo' mettere in piedi uno show come quello del tour di US? vedetevi il live (uno dei piu' bei concerti di sempre della mia vita). E anche se recentemente non pubblica piu' niente di nuovo anche gli arrangiamenti orchestrali mi sembra siano fatti veramente con tanto lavoro.

La verità è anche che non si capisce a cosa dovrebbe tendere questa reunion. Una cosa per appagare i fan, o una cosa che deve nascere da una nuova proposta?
Trovo i genesis rockstar assolutamente normali, anzi troppo normali. Tutti e 5. Normali nel senso che non sparano cazzate nelle interviste, non se la tirano e hanno gestito benissimo il successo. sono ancora amici e suonano ancora tutti chi piu' chi meno.

Io dico peter non è affatto un cialtrone, ma è una persona come noi con le sue paure, i suoi difetti e sicuramente l'orgoglio per quello che ha fatto da solo. secondo voi tony banks e andato a proporgli qualcosa seriamente? lui che parla male di tutto quello che è pre-75.
anche se vogliamo vedere nel 2007, cosa hanno messo in piedi. ok ok ma io li ci ho visto il massimizzare i $$$ con il minimo sforzo (e massimo da parte del povero phil che ha quasi finito la benzina per suonare).
(e poi quelle oscene grafiche che hanno messo in piedi con tutti quei soldi). e a parte questo il libro e il cd live erano perfettamente inutili.
il top sarebbe se scrivessero qualcosa di nuovo senza troppi riflettori e suonare in posti piccoli e non negli stadi come vuole tony smith.
cjstrummer
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 64
Joined: 27 Aug 2012, 18:10

Re: Peter felice per Phil

Postby highinfidelity » 25 Feb 2014, 09:27

cjstrummer wrote:cmq non capisco questa ostilità per l'unico che fuori dai genesis ha sempre mantenuto il livello alto.

E' facile spiegartelo: perche', purtroppo, il livello non l'ha affatto mantenuto alto. Erano pietose sia le rivisitazioni in chiave orchestrale che tutta la patetica storia degli album di cover. I lavori orchestrali di Banks, oltre ad essere inediti ed originali e non minestra riscaldata, erano centomila volte meglio; le cover Motown di Collins erano un miliardo di volte meglio; e quanto sta facendo Hackett come solista, beh... infinitamente meglio, visto che bisongerebbe dividere per lo zero gabrieliano!

Riguardo a tutto il resto del tuo discorso, il problema non si porrebbe nemmeno se solo lui avesse la franchezza di dire, come anche tu hai detto: << ragazzi, abbiate pazienza, non sono piu' in grado; purtroppo cio' che ho fatto con i Genesis e' immensamente superiore a quanto sono in grado di fare oggi, per cui purtroppo mi e' impossibile fare una reunion >>. Fine. Discorso accettabilissimo e comprensibilissimo che metterebbe una pietra definitiva sopra qualunque polemica. [/:-|]

Ma lui no! [:-!] Non lo fa, anzi fa l'esatto contrario: continua a menare il can per l'aia, continua ad aprire microspiragli che illudono gli affezionati ai Genesis i quali poi, giustamente, si irritano quando vedono che alle sue parole a vanvera non fa seguito un bel nulla di niente. Inoltre disprezza e sminuisce continuamente in intervista quanto fatto con i Genesis, il che di nuovo, giustamente, irrita moltissimo i cultori dei Genesis. Per non parlare di quanto riguarda il suo "nuovo album" dalla gestazione ultradecennale [:-j] , che ormai e' diventata una pura e semplice presa per i fondelli.

Mi spiace molto per Peter. Un tempo era proprio un tipo simpatico. Non so come abbia potuto rendersi cosi' antipatico e cosi' supponente, oltre che noioso, ma purtroppo l'ha fatto.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Peter felice per Phil

Postby 11mo Conte di Mar » 25 Feb 2014, 18:09

Quoto High, come spesso accade su questa cosa (meno in politica... [;)] )

Sta storia che PG abbia uno status artistico superiore e che va salvaguardato fa un po' ridere.
Insisto: per vent'anni ha detto un NO chiaro e limpido. Da dieci anni dice NI e se la tira.
Nessuno ha obblighi o può vantare pretese, ma ognuno raccoglie quel che semina.

Perdonerete la cinica semplificazione, ma l'artista appaga il fan che compra il biglietto e arricchisce l'artista.
Che dietro alle reunion, o le operazioni nostalgia in genere, ci siano intenti artistici o voglia di rimettersi in gioco ho grossi dubbi.
O meglio, potranno esservene tracce non lo nego ma esattamente come il carrozzone del Turn it in again tour del 2007 doveva rastrellare denaro,
non da meno è stato l' irrinunciabile tour celebrativo di SO propinatoci da Peter negli ultimi 2 anni.
Perché se lìintento era rivedere Manu Katchè bastava invitarlo a cena, non serviva una tournée.

Ultima cosa:
non credo esista attività umana richiedente sforzo fisico che migliori con l'invecchiare.
Dopo i cinquanta anni i musicisti che facciamo li ricoveriamo?
Il So tour di Gabriel del 2013 è stato uguale a quello del 1987?
Forse saranno gli artisti ad aggiornare e arrangiare il loro spettacolo compatibilmente con la maturità raggiunta mantenendo uno standard qualitativo e sarà il fan a non doversi aspettare che un sessantenne compia gli stessi zompi che faceva 40 anni prima.
Ci si adegua, sopra e sotto il palco.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Peter felice per Phil

Postby cjstrummer » 21 Aug 2014, 14:59

sicuramente gabriel come compositore ha finito la benzina ma insieme a collins (che l'ha finita pure lui diversi anni fa) la sua carriera solista ha avuto un senso a differenza degli altri (ovviamente fino ad us, il tour era oggettivamente un grande spettacolo da ogni punto di vista).
steve hackett tanto come quantità ma con uno stile secondo me troppo nostalgico. (e buoni dischi qua e la' soprattutto all'inizio).
vogliamo paragonare gabriel a quello schifo che vedo con mike rutherford e i due cantanti nuovi. sembra una cover band da crociera.

lui si è costruito come collins una carriera al di fuori del suo gruppo e senza rifare i pezzi dei genesis (a parte le due cover due che faceva durante i primi concerti negli anni 70).

poi la frase che tu hai scritto << ragazzi, abbiate pazienza, non sono piu' in grado; purtroppo cio' che ho fatto con i Genesis e' immensamente superiore a quanto sono in grado di fare oggi, per cui purtroppo mi e' impossibile fare una reunion >>

impossibile per cosa tonalita'? forza vocale? presenza sul palco? comporre pezzi nuovi? e gli altri 4 sono invece capace di fare qualcosa al livello dei Genesis?

alla fine lo sappiamo che anche tony banks ha sempre sminuito quello che hanno fatto quando c'era gabriel. diciamo tutta la verita'. sono i due che si scontravano un po' come personalita' all'interno di questa band.

quindi se non ci sono reunion e' per una serie di motivi tra cui peter gabriel ma non solo peter gabriel....
cjstrummer
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 64
Joined: 27 Aug 2012, 18:10


Return to Genesis

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron