Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

L'area principale del Forum, dedicata alla storia e alla musica del famoso complesso di rock progressivo.

Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby enrico » 09 May 2017, 14:15

Essendo W&W l'album più recente all'uscita di seconds out, se quest'ultimo avesse avuto più pezzi di W&W ne sarebbe stato visto come un doppione, e avrebbe quindi venduto meno?
Pensando a W&W quale bootleg è il miglior compendio a seconds out? Io sto ascoltando live at Zurich e live at Sao Paolo
Last edited by enrico on 10 May 2017, 11:04, edited 1 time in total.
User avatar
enrico
Revelator
Revelator
 
Posts: 37
Joined: 08 Oct 2016, 08:54
Location: Palermo

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby highinfidelity » 10 May 2017, 10:28

Onestamente non ci avevo mai fatto caso. Non so se ci sia una vera ragione, forse sono semplicemente state selezionate le canzoni che erano venute meglio e la cui registrazione risultava migliore. Avrai difatti senz'altro notato che il confronto con bootleg coevi rivela errorini e stecche a profusione; nulla di particolarmente grave in un'esecuzione dal vivo (anzi è normalissimo) ma nemmeno qualcosa che vuoi immortalare e consegnare ai posteri.

Sao Paolo compare spesso tra le segnalazioni dei bootleg migliori registrati nell'epoca di tuo interesse, è senza dubbio un punto di riferimento. [/:-|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby 11mo Conte di Mar » 10 May 2017, 11:39

Mah...

Decisione probabilmente dettata dal dover ridurre il tutto entro i 90 minuti sfruttabili sul doppio album tagliando qualcosa.
Inoltre optarono per inserire (a mio avviso a ragione) Cinema show pur risalendo al tour 1976.
Probabilmente ai danni di One for the vine.
Personalmente avrei sostituito Squonk, mai troppo amata, con il brano da cui ho tratto il mio nickname...
Dovendo scegliere un solo strumentale ci sta Los Endos che dal vivo rende moltissimo.
Devo anche dire che le versioni di One for the vine dal vivo non mi hanno mai troppo convinto.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby highinfidelity » 10 May 2017, 12:04

11mo Conte di Mar wrote:Devo anche dire che le versioni di One for the vine dal vivo non mi hanno mai troppo convinto.


Difatti. Non ho una cultura enciclopedica sui bootleg, però anch'io non ne ho mai ascoltata una versione che meritasse dall'inizio alla fine d'essere inserita in un live ufficiale. [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby Thomas Eiselberg » 11 May 2017, 11:21

11mo Conte di Mar wrote:Mah...


Devo anche dire che le versioni di One for the vine dal vivo non mi hanno mai troppo convinto.


Dirò un'eresia, ma la versione di One for the Vine contenuta su Three sides Live la preferisco quasi all'originale: è più potente, sembra meno "impastata" ed è più trascinante


highinfidelity wrote:
11mo Conte di Mar wrote:Devo anche dire che le versioni di One for the vine dal vivo non mi hanno mai troppo convinto.


Difatti. Non ho una cultura enciclopedica sui bootleg, però anch'io non ne ho mai ascoltata una versione che meritasse dall'inizio alla fine d'essere inserita in un live ufficiale. [:|]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby Thomas Eiselberg » 11 May 2017, 11:21

Thomas Eiselberg wrote:
11mo Conte di Mar wrote:Devo anche dire che le versioni di One for the vine dal vivo non mi hanno mai troppo convinto.




highinfidelity wrote:
Difatti. Non ho una cultura enciclopedica sui bootleg, però anch'io non ne ho mai ascoltata una versione che meritasse dall'inizio alla fine d'essere inserita in un live ufficiale. [:|]


Dirò un'eresia, ma la versione di One for the Vine contenuta su Three sides Live la preferisco quasi all'originale: è più potente, sembra meno "impastata" ed è più trascinante. Non è perfetta, ha meno magia, ma mi gasa di più
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby 11mo Conte di Mar » 11 May 2017, 18:37

Non solo hai detto un' eresia ma l'hai anche ribadita.... [:D] [:D] [:-D] [:-D] [;)] [;)] [;)]

scherzo.

Anzi proprio la versione live dell' edizione inglese di 3sides live, ma aggiungo anche quella in un altro paio di bootlegs che possiedo mi hanno fatto giungere alla conclusione che dal vivo il brano perde magia e soffre la lunghezza e soprattutto la parte strumentale perde di incisività.
Imho... [:)]
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby highinfidelity » 12 May 2017, 07:41

Quando venni a sapere che esisteva un'edizione di Three Sides Live in cui il quarto lato non era in studio ma anch'esso dal vivo, feci il diavolo a quattro per procurarmela (un tempo queste informazioni non si trovavano per nulla facilmente come adesso, anzi si rischiava di trascorrere l'intera vita senza venire a conoscenza di particolari come questi, chi ha la mia età lo rammenta fin troppo bene).

Quando ascoltai il tanto agognato "quarto lato" però, ebbi l'impressione che qualitativamente non fosse affatto al livello degli altri tre, in particolare One For The Vine. Esecuzioni un po' meno precise e cantato talvolta al limite della "stecca". Per questa ed altre ragioni sono molti anni che non lo ascolto, mi ripropongo di dargli una ripassata per verificare se mi ritrovo in quanto affermato da Thomas.

Comunque credo sia una registrazione successiva, non coeva a Seconds Out, sbaglio? [:-I]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby 11mo Conte di Mar » 12 May 2017, 09:28

Non sbagli.

OFTV è tratta da un concerto londinese del maggio 1980.
Mentre Fountain of Samacis risale al tour 1978 e IT/Watcher al 1976...

Io approfittai di un viaggio studio a lOndra di un mio amico a fine anni '80 per recuperare l' edizione britannica... Paleolitico.... [^]
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby Montecristo » 20 May 2017, 14:03

11mo Conte di Mar wrote:OFTV è tratta da un concerto londinese del maggio 1980.


comunque una bella versione
Montecristo
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 95
Joined: 12 Jan 2013, 12:33

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby Thomas Eiselberg » 20 May 2017, 19:00

Montecristo wrote:
comunque una bella versione


Allora non sono pazzo [:D]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Seconds out: 4 brani da ATOTT e solo uno da W&W, perchè?

Postby Montecristo » 20 May 2017, 19:18

malgrado stuermer e thompson, quel tipo di live lo trovo ancora molto dignitoso e trascinante

ma è quasi automatico, per via di tutti i pezzi degli anni settanta e di alcune perle che oggettivamente sono contenute in DUKE
Montecristo
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 95
Joined: 12 Jan 2013, 12:33


Return to Genesis

Who is online

Users browsing this forum: Google [Bot] and 1 guest

cron