qualcosa (poco) si muove...

Scrivete qui i messaggi dedicati al simpatico "singing drummer", sempre coinvolto in una miriade di collaborazioni e progetti paralleli.

qualcosa (poco) si muove...

Postby paolo.cordella » 18 Sep 2015, 09:03

http://www.superdeluxeedition.com/news/ ... e-details/
a novembre Phil fa uscire le remastered edition di Face Value e Both sides, extra (perchè solo sulla deluxe in cd?) abbastanza discutibili; si spera che Nick Davis stavolta abbia fatto un buon lavoro.
con tutto l'affetto che provo per Collins, il batterista che preferisco in assoluto, credo che forse - dico forse - prenderò solo FV, visto che ho l'edizione originale in vinile che suona più che bene, così se ho voglia me lo potrò ascoltare pure in cd con qualche brano sul 2° cd che spero interessante (and so to F);
di BS ho il cd e credo mi basti quello.
paolo.cordella
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 317
Joined: 31 Mar 2009, 13:25
Location: Italy

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby highinfidelity » 18 Sep 2015, 10:21

Che assurdo: sono state rifatte le foto di copertina! [:0] L'unica vera novita', in pratica, e' quella. E' un fatto notevole e anche abbastanza coraggioso, considerato che di solito si punta a pubblicare una replica del disco originale, ma e' comunque sempre un po' pochino. [':-|]

Concordo con te che il 33 giri di Face Value suona molto molto bene, per cui il lavoro di remissaggio di Nick Davis detto proprio onestamente mi sembra abbastanza superfluo. Both Sides lo considero addirittura un disco "recente" sia come tecnologia d'incisione sia come formato per cui era stato pensato (direttamente il CD, sebbene fosse stato pubblicato anche in 33 giri): li' l'operazione di remissaggio mi sembra addirittura del tutto inutile.

Piu' in generale, mi chiedo che senso abbia ripubblicare dischi che si trovano ovunque. Se si ripubblica Round The Edges dei Dark ha senso perche' l'originale e' introvabile. Se si ripubblica Storia Di Un Minuto della Premiata Forneria Marconi ha senso anche quello, perche' l'originale si trova facilmente ma costa mezzo stipendio ed e' difficilissimo trovarlo in condizioni d'usura accettabili. Ma dischi come Face Value? [:-|] Lo si trova ovunque, in molteplice copia, in LP CD e volendo pure musicassetta, in qualunque negoziucolo di dischi usati di qualsiasi citta', a prezzi irrisori. Chiedendo un po' in giro ad amici e parenti e' molto probabile che si riesca addirittura ad averlo in regalo dalla zia o dal cognato.

Non so, son cose che non capisco proprio...
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby Thomas Eiselberg » 18 Sep 2015, 11:16

Le copertine "nuove" mi fanno uno strano effetto, con questo Phil invecchiato al posto di quelle immagini che ormai abbiamo ben impresse nella mente [:0] [:0]

Quanto agli album in se, probabilmente ci sarà qualche demo e qualche inedito interessante, non so se sarà abbastanza per farmi acquistare entrambi
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby paolo.cordella » 18 Sep 2015, 14:47

in verità sono rimasterizzazioni, non remissaggi, e il punto debole secondo me è la scelta degli extra-tracks: i demo vanno benissimo, le versioni live meno, perchè tra dischi e dvd di materiale live di Phil solista ce n'è parecchio, sarebbe stata più interessante l'idea di includere perciò solo le b-sides non pubblicate nei cd e demo e provini vari di ogni disco; imperdonabile l'esclusione del materiale in più dalle versioni vinile: che ce ne facciamo della replica rimasterizzata degli originali magari secondo la moda della malefica loudness war tanto in uso oggi... bastano e avanzano i cari vecchi vinili prima stampa, anche se non 180 gr. vanno bene lo stesso, scommettiamo che vanno anche meglio?
paolo.cordella
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 317
Joined: 31 Mar 2009, 13:25
Location: Italy

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby paolo.cordella » 18 Sep 2015, 14:48

dimenticavo: la copertina nuova secondo me è invece una bella idea, chissà perchè la vedo proprio una cosa da Phil
paolo.cordella
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 317
Joined: 31 Mar 2009, 13:25
Location: Italy

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby Duke59 » 09 Oct 2015, 20:41

Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby paolo.cordella » 10 Oct 2015, 09:56

la speranza è che sia un'operazione risolutiva per tornare a star meglio e magari a riprendere completamente il tatto della mano sinistra, visto che aveva problemi anche a tenere in mano le bacchette.
in bocca al lupo, Phil!
paolo.cordella
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 317
Joined: 31 Mar 2009, 13:25
Location: Italy

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby highinfidelity » 12 Oct 2015, 09:00

Speriamo... Auguri!!! [:)]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: qualcosa (poco) si muove...

Postby paolo.cordella » 28 Oct 2015, 11:13

intanto le due uscite sono state spostate alla fine di gennaio...
paolo.cordella
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 317
Joined: 31 Mar 2009, 13:25
Location: Italy


Return to Phil Collins - Brand X - Big Band

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron