11 anni fa l'annuncio

Ultimo cantante dei Genesis, ha dato prova di se in un unico album che purtroppo sembra destinato a rimanere un episodio isolato. Ponete qui i messaggi riguardanti la sua carriera solista.

11 anni fa l'annuncio

Postby theknife » 06 Jun 2008, 07:51

Il 6 giugno del 1997 veniva diramato l'annuncio che R.Wilson sarebbe stato il nuovo cantante dei Genesis....esprimete le vostre considerazioni.

Svolgimento
Last edited by theknife on 06 Jun 2008, 07:52, edited 1 time in total.
Tell me my life is about to begin, tell me that I am a hero, promise me all of your violent dreams light up your body with anger
theknife
Lamb
Lamb
 
Posts: 2470
Joined: 14 Feb 2008, 11:08
Location: Italy

11 anni fa l'annuncio

Postby Betelgeuse » 06 Jun 2008, 14:08

Seppi la notizia da Dusk. Allora esisteva già Internet, ma non avevo ancora una connessione.
La prima reazione fu di curiosità, perchè non conoscevo Ray, mentre sapevo che gli Stiltskin erano famosi più che altro per la canzone di uno spot pubblicitario per una nota marca di jeans. Curiosità, quindi, mista a sbigottimento.
Avevo immaginato ben altri nomi come successori a Phil Collins, gente come Fish, o Paul Carrack, anche se io speravo che chiamassero Richard Butler, degli Psychedelic Furs, che ancora oggi considero una voce potenzialmente perfetta per i Genesis, anche se il suo ex gruppo si è sempre mosso su altre direttrici musicali.
Ogni mia titubanza si è dissolta quando ho messo, nel settembre 1997, data della sua uscita, il CD di Calling All Stations nel lettore: l'album mi piaceva all'inizio, mi piace ancora, tanto che lo considero il migliore da Duke in poi, e tutto questo grazie a Ray Wilson e alla sua splendida voce.
Ripeto quello che ho detto in un altro post: ascoltate con attenzione Calling All Stations, ma con calma, seduti in poltrona, senza fretta. E' un'opera dignitosissima[;)]
Last edited by Betelgeuse on 06 Jun 2008, 14:10, edited 1 time in total.
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

11 anni fa l'annuncio

Postby Dalex_61 » 06 Jun 2008, 19:39

Che sia dignitosissima è certo. [:)] Si lega anche al ricordo dell'attesa, l'ultima dolce attesa genesisiana (almeno finora). Credo che Wilson abbia una voce molto gradevole, diventata nel tempo più sensibile, più varia. [:)]

Ovviamente gli altri due cantanti del gruppo sono la Storia, la Leggenda. Impossibile competere con loro, anche perché Ray è arrivato decisamente tardi nella parabola dei nostri amati Genesis. [;)]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

11 anni fa l'annuncio

Postby King of Maybe » 06 Jun 2008, 20:16

Sinceramente non ricordo come lo venni a sapere...
Come ho scritto nella presentazione erano anni che non seguivo più le vicende del gruppo (da Invisible Touch)... Eppure ricordo che appena fu disponibile CAS andai nel negozio di dischi e chiesi di ascoltarlo. Non posso dire che mi piacque al primo ascolto, ma mi sentii attratto dalla dominante un po' cupa che lo permeava; la voce poi mi convinse immediatamente, riportandomi indietro nel tempo: in ogni caso non avrei accettato un nuovo interprete "collinsiano".
Credo che prendere Ray sia stata una scelta coraggiosa ma ponderata, per quanto riguarda la realizzazione dell'album in studio; per quanto attiene alla tournée invece le decisioni furono temerarie a livello manageriale e avventate/supponenti a livello di preparazione musicale. Tuttavia ciò non giustifica il dietro-front dopo il relativo insuccesso di CAS: davvero ignominioso...
King of Maybe
felicemente fuoriuscito
[:D][:D][:D]
King of Maybe
England Seller
England Seller
 
Posts: 744
Joined: 26 Apr 2008, 20:59
Location: Italy

11 anni fa l'annuncio

Postby philco » 07 Jun 2008, 07:25

purtroppo non ho potuto vivere questo momento..ero giovane e ancora mi erano ignoti i Genesis..[:-I]
però sono felice della scelta di Ray, e anche a me piace molto l'album!
Credo che tra i nomi fatti il più genesisiano fosse quello di Fish, anche se all'epoca la sua voce era già molto compromessa..ma chissà...!
Mi fa anche molto male vedere come nel dvd When in Rome venga spesso ricordato come ultimo tour dei Genesis quello di 15 anni fa, di fatto passando sopra ad un periodo comunque significativo...
philco
Nursery Crymer
Nursery Crymer
 
Posts: 103
Joined: 18 Apr 2008, 05:47
Location: Italy

11 anni fa l'annuncio

Postby Thomas Eiselberg » 07 Jun 2008, 08:57

Non ricordo molto quell'annuncio: all'epoca non conoscevo i Genesis da molto tempo.
Nel gennaio del 1997 acquistai il primo album dei Genesis: "Selling England". E per alcuni mesi (per certi versi ancora adesso) lo considerai come feticcio.
A mio avviso non si poteva fare di più.

Quando seppi che stava per uscire il nuovo album dei Genesis e lessi che nella line-up non c'era Phil Collins (all'epoca l'artista che amavo di più), presi il tutto con un po' di sufficienza, continuando ad ascoltare e comprare i dischi d'epoca dei nostri.
Poi mio fratello mi disse:"Perchè non proviamo, sono sempre i Genesis, anche senza Phil".
Decidemmo così di acquistare anche Calling all station.
Devo dire che mi piacque abbastanza, anche perchè (al di là del flop) i Genesis ricevettero una pubblicità abbastanza massiccia all'epoca: i n radio si beccava Congo ogni 2 o 3 ore, il gruppo compariva a Domenica In, a programmi musicali come Super, a Buona Domenica, senza considerare svariati "speciali" su Radio Capital e Rtl.
Ebbi quindi modo di assimilare bene i pezzi e il disco non mi dispiacque del tutto, e non l'ho mai considerato "una vergogna" come molti hanno fatto.

Nel periodo nel quale lo acquistai però (come ho già detto) ascoltavo per la prima volta Foxtrot, a Trick of the Tail...
E' naturale quindi che ascoltandolo assieme a questi capolavori lo considerassi scarsino.
Proprio perchè lo ascoltai in un periodo così particolare non l'ho mai amato quindi, ma non l'ho nemmeno mai odiato come un fans che dopo tanti anni si sente tradito (ripeto che i Genesis li conoscevo da poco).

Ray mi è sempre rimasto simpatico, così come il disco, e ogni tanto lo riascolto (soprattutto per ricordare quel periodo) quando voglio staccare la spina dai Genesis più "impegnativi". [:)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

11 anni fa l'annuncio

Postby Rael1978 » 07 Jul 2008, 15:03

Non me ne fregava niente....perche' non conoscevo ancora i Genesis ![J-,]
Rael1978
Lamb
Lamb
 
Posts: 1285
Joined: 07 Mar 2008, 14:12
Location: Italy

11 anni fa l'annuncio

Postby Rael » 07 Jul 2008, 17:16

Dopo la dipartita di Collins davo i Genesis al capolinea....invece mi arrivò la notizia dell'ingaggio di Ray Wilson come cantante e di Nir Z e Nick D'Virgilio (Spock's Beard) come batteristi:ottimo,pensai,Ray ha una voce simile a quella di Peter e quindi un ritorno alle sonorità a me più care, più 2 batteristi dell'area prog americana...era fatta!
Basta pop d'alta classifica ma sano ritorno al prog degli inizi...
L'album (CAS) mi ha parzialmente deluso... [:-|]
"No,non sono un genio.Sono incasinato.Sono merdoso come tutti gli altri e sono anche meraviglioso,come tutti gli altri.Credo che il duro lavoro e l'impegno producano tanto quanto il talento".
PG intervistato da Armando Gallo
Rael
Lamb
Lamb
 
Posts: 5331
Joined: 02 Aug 2006, 14:13
Location: Italy

11 anni fa l'annuncio

Postby windshield74 » 21 Jul 2008, 04:48

Beh, all'epoca non ascoltavo ancora seriamente i Genesis però seppi di questa notizia e mi sembrò una prova davvero coraggiosa sia per lui ma anche per Tony e Mike......
Purtroppo non erano i tempi giusti, dei Genesis non importava un fico secco a nessuno, soprattutto in America e allora un album più che dignitoso come Calling All Station è stato un flop.....

Che dire? Purtroppo un'occasione persa....nessuno aveva realmente colpa, capisco oggi Ray se prova un pò di rancore per come è stato scaricato ma d'altra parte capisco Tony e Mike che avevano paura di rovinare 30 anni di carriera con un altro disco che non si sarebbe filato nessuno.....
Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, e invece è una maiala risaputa...
User avatar
windshield74
Lamb
Lamb
 
Posts: 2961
Joined: 08 May 2007, 12:56
Location: Italy

11 anni fa l'annuncio

Postby Dalex_61 » 21 Jul 2008, 13:08

Io l'attendevo con ansia... un nuovo cantante dopo Gabriel e Collins... non so se mi spiego! Va anche detto che la notizia non fu da prima pagina: i Genesis erano snobbati dalle riviste "in" da almeno due decenni. Per la TV la cosa non era degna di rilievo, anche se poi l'uscita dell'album fu oggetto di alcuni (brevi) servizi. Internet, lui, nemmeno era nato! [:-j]

Di sicuro, mi precipitai ad acquistare il CD degli Stiltskin e, ahimé, non ne fui affascinato. [J-,] La voce di Wilson, però, mi piacque ed ancora mi piace. [^]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3455
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

11 anni fa l'annuncio

Postby marcoleodori » 28 Jul 2008, 13:49

Voglio ricordare anch'io il breve periodo di Ray Wilson con i Genesis. Forse non era all'altezza della situazione, ma io lo stimo ugualmente. Il compito era al di sopra delle sue possibilità.... Non sarebbe stato facile per nessuno prendere il posto di due cavalli di razza come Peter Gabriel e Phil Collins...
Ma conservo un ricordo molto bello del suo primo concerto per la stampa e per i Fan Club
(Bray Studios 23-01-1998) e con l'occasione vi dedico una foto proveniente dall'Archivio del grande Mino... E' stata scattata durante la conferenza stampa che precedette il concerto...


Image
E sarà la prima che incontri per strada,
che tu coprirai d'oro
per un bacio mai dato,
per un amore nuovo...
marcoleodori
Lamb
Lamb
 
Posts: 3902
Joined: 31 May 2007, 05:51
Location: Italy

11 anni fa l'annuncio

Postby highinfidelity » 04 Aug 2008, 07:57

Anch'io non ricordo di preciso come venni a sapere la notizia. All'epoca comunque accedevo ad internet "come e quando potevo" e vivevo assai isolato dal punto di vista musicale, quindi probabilmente lo lessi piu' per caso che per altro su La Stampa.

Confesso che all'epoca non avevo mai sentito nominare Ray Wilson, e confesso altresi' che venni a sapere solo molti anni dopo che egli canto' in precedenza per un gruppo di nome Stiltskin.

Acquistai subito l'album, incuriosito dal cambio di formazione e "digiuno" di nuove pubblicazioni da anni. La voce di Ray mi piacque subito. Molto meno le tracce di batteria dei pur mitici Nir e Nick. Entrambi bravissimi, apparivano qui come distanti, appannati nella timbrica e un po' fuori dal gruppo, con un drumming che mi sembrava piuttosto anonimo se confrontato a quello di Phil. Mi stupi' parecchio anche il muro di tastiere di Banks: mi attendevo un passaggio in primo piano di Rutherford con un qualcosa di "cattivo" in stile Abacab.

Ancora mi rattrista il non averli potuti vedere dal vivo in questa formazione, e la mancata pubblicazione del secondo album con Ray, che attendevo e che avrei acquistato molto volentieri.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

11 anni fa l'annuncio

Postby fr.arcuri » 21 Aug 2008, 05:08

lessi della notizia dal TELEVIDEO RAI [:D]

il disco ebbe una massiccia campagna di promozione, sorprendente perfino.

infatti ci fu la diretta radiofonica della presentazione del disco con l'esecuzione acustica di not about us, l'intro di supper's ready, not son of mine e turn it on again.

non avevo ancora ascoltato congo e quindi la prima esecuzione di ray fu not about us: ne rimasi estasiato. le assonanze con la voce di peter erano da brividi e il suono di chitarra era quello che cercavo.

purtroppo tutte queste attese vennero deluse da un album pieno di limiti a livello compositivo.

la stessa not about us viene rovinata da un arrangiamento "indeciso".

scegliere una voce alla peter e cucirgli addosso un album alla phil è stato l'errore più grande che si potesse commettere.

io sono contento che non abbia avuto successo. se ricordate i video di congo e shipwreckd allora avete visto i genesis cercare di uniformarsi alla MTV generation, e se ray funzionava mike e banks sembravano patetici e fuori luogo.

e ci sarebbero stati altri svaccamenti.
Last edited by fr.arcuri on 21 Aug 2008, 05:09, edited 1 time in total.
... And the nurse will tell you lies
Of a kingdom beyond the skies ...
fr.arcuri
Lamb
Lamb
 
Posts: 2155
Joined: 26 Jul 2008, 18:32
Location:

11 anni fa l'annuncio

Postby highinfidelity » 21 Aug 2008, 06:53

quote:
Originally posted by fr.arcuri

io sono contento che non abbia avuto successo.
boh [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

11 anni fa l'annuncio

Postby Ripples » 05 Oct 2008, 15:24

Io,all'epoca ovviamente,non avevo interesse,per i Genesis,ignoravo il loro passato,e avendo ascoltato qualcosa di We can't dance,credevo che il loro genere fosse pop da sempre.Però quando la radio trasmise il sigolo Congo,mi piacque molto,però l 'album non ce l'ho, ma è probabile che l'acquisterò prima o poi.Anchio associavo la sua voce con la canzone Inside,allo spot famoso.Come già detto credo che abbia avuto coraggio a fare quello che ha fatto;il fatto è che i suoi predecessori sono stati e sono troppo storici.
Ripples
England Seller
England Seller
 
Posts: 685
Joined: 08 Sep 2008, 09:33
Location: Italy


Return to Ray Wilson

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron