Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Un'area dedicata all'esplorazione dell'universo musicale in genere, e degli altri protagonisti del rock progressivo in particolare.

Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Duke59 » 16 May 2013, 16:52

Riemergo temporaneamente dalla mia lunghissima immersione per segnalare un nuovo gruppo prog che nella prima metà del 2013 si affaccia (non senza un certo coraggio) sulla scena ...

Si tratta dei Sound of contact che "debuttano" con il loro concept album "Dimensionaut"

http://www.grande-rock.com/news/sound_c ... _20th_2013

Attenti ... per i fan dei Genesis vedere/ascoltare un loro video/brano potrebbe causare impreviste sensazioni allucinatorie .. .

http://www.youtube.com/watch?v=Rb4JcGQnOhI

... The story does go on?

Duke59
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Zeppelin » 16 May 2013, 23:46

Carini. Un brano pieno zeppo di cambi di tempo (forse anche troppi) e di tutto ciò che il prog vecchio stampo ha insegnato. Immancabili le svisate simil-metal che a me non vanno giù, così come il sound della batteria. Devo dire di non aver mai sentito la voce di Simon Collins. In certi punti è sorprendentemente uguale al padre! [:0]
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Duke59 » 17 May 2013, 00:25

Zeppelin wrote: Devo dire di non aver mai sentito la voce di Simon Collins. In certi punti è sorprendentemente uguale al padre! [:0]


Per non dire dell'aspetto fisico, leggermente più palestrato ma molto simile al Phil pre-Lamb [:0]

Le svisate metal personalmente non mi infastidiscono, anzi ....per quanto riguarda i suoni il sound engineer è la nostra vecchia conoscenza Nick Davis del quale conosciamo pregi e difetti.
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby highinfidelity » 17 May 2013, 08:48

Avevo letto su Dusk dell'intenzione di Simon di virare verso il progressive dopo aver interpretato le liriche che furono del padre in Genesis Revisited II di Steve Hackett... Evidentemente anche lui e' rimasto colpito da quella musica, che fino a quel momento, forse per evitare di passare per una fotocopia di Phil o per un "raccomandato", aveva sottovalutato.

Speriamo che il discorso vada avanti, mi sembra interessante!

E speriamo, Duke59, di riaverti permanentemente su questi schermi! [:)]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby chvfrc » 17 May 2013, 08:58

Niente male davvero!!! thanks!!
e dire che assomiglia al padre è dir poco [:D] un po come il figlio di Sting. High, tu che sei stato a vedere i Police, te lo ricordi, nella band di apertura? [;)]
Belli questi spezzoni, e anche a me, da vecchio fan dei dream theater, non dispiace affatto questo genere, anzi. Visto che i DT si sono persi per strada, speriamo in bene. Certo che quella copertina... è un richiamo più che evidente. [;)]
grazie per la segnalazione!
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby highinfidelity » 17 May 2013, 09:13

chvfrc wrote:High, tu che sei stato a vedere i Police, te lo ricordi, nella band di apertura? [;)]

OT: Purtroppo me lo ricordo a malapena perche' sono venuto a saperlo solo dopo. Tra l'altro i biglietti ci erano stati "bagarinati" da una coppia di cugini che all'ultimo secondo non erano potuti andare, per cui e' stata una serata improvvisata fortunosamente (e fortunatamente) all'ultimo, con pochissime informazioni.

Anche il fatto che Copeland e Sting si siano legnati nel backstage del Delle Alpi l'ho letto anni dopo su Vanity Fair, e meno male: almeno conservo un ricordo decente di quel concerto.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby chvfrc » 17 May 2013, 09:28

Io l'ho scoperto anche dopo, ma mentre lo ascoltavamo ci dicevamo "questo è il figlio. E' troppo uguale!!" [:D]
figurati che la storia di Copeland e Sting nel basckstage, l'ho letta qui [:D] [;)]

OOT: a proposito di figli che assomigliano... la figlia di Sting, coco, che ha fatto 1 singolo dance con un gruppo rocl (va beh...). Mi ha sempre impressionato quanto assomigli al padre nel cantato e nelle movenze!
fine OOT
[I8)]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Thomas Eiselberg » 23 Jun 2013, 15:22

Sto ascoltando in questi giorni questi Sound of contact, appero', hai capito Simon Collins, sembra finalmente aver trovato la sua strada. [:)]

Bel discozzo, compatto ma vario: si passa con disinvoltura dal pop rock a un sound alla Porcupine tree, a richiami ai Pink Floyd e ai Marillion e i Genesis (soprattutto l'ultima traccia cosi' Marillioniana con quella voce li', da Phil giovane,mi ha esaltato [:p] ).

Ottimo debutto nel prog, bravo Simon, continua cosi' [:)]

Facciamo una reunion con i "figli di", la batteria e la voce sono gia' a posto... [:D]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Sanvean » 29 Jul 2013, 22:15

A me è sembrato davvero poca cosa.
Effetti speciali molto freddi e dietro al fumo non c'è l'arrosto.
Dopo il terzo ascolto ho deciso che potesse bastare.
Nel gruppone, insomma.
Bravi, questi tre conoscono sicuramente il Prog (per Simon non credo ci sia stato molto da studiare...inoltre già apprezzato in Genesis Revisited II, sa cantare e lo fa anche bene) ma questo non basta a fare Prog di qualità.
Un bel contenitore di suoni, ma manca l'anima, oltre alla capacità di amalgamare le contaminazioni.
Peccato, la storia era buona anche se non proprio originale.
Sufficienza elargita per la buona preparazione, la conoscenza della materia e in omaggio a papà Phil (chissà cosa avrà pensato ascoltando questo disco).
Si torna all'ascolto di The Raven, quello che sembra finora il miglior album Prog dell'anno.
User avatar
Sanvean
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 277
Joined: 26 Jul 2007, 21:07
Location: Melancholia

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Dalex_61 » 20 Sep 2013, 07:37

Come spesso mi capita, prendo una posizione intermedia. IMHO il disco è gradevole, i pezzi sono arrangiati con cura, anche se non in maniera originale e le melodie sono assai carine. La suite finale, invece, è davvero interessante. Qui, un pizzico di coraggio in più nella scelta dei suoni non avrebbe guastato, ma l'effetto d'insieme mi piace molto. Difficile prevedere il futuro della band: il piccolo Collins ha già dimostrato di essere volubile quanto ai compagni di avventura musicale. La sua voce somiglia sempre più a quella di Phil, è vero, ma non è un peccato mortale (per noialtri). [;)]
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3454
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby highinfidelity » 13 Feb 2014, 13:45

Segnalo a tutti gli interessati che, viste le buone vendite di Dimensionaut, la In-and-Out Records ha finalmente deciso di pubblicarlo anche su 33 giri:

http://www.insideoutshop.de/Item/Sound_ ... -CD-/15948

Image
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby highinfidelity » 21 Mar 2014, 09:04

Ed eccomi qui, dopo aver ovviamente acquistato ed ascoltato la pubblicazione in vinile della Inside & Out.

Devo dire che mi colloco anch'io in posizione intermedia, in compagnia dell'ottimo Dalex.

Il disco nel complesso e' buono (miracoloso, per questi orribili tempi), ma onestamente tutte queste venature progressive che molti (e non intendo tanto dire qui, quanto piu' che altro sulla stampa specializzata) hanno voluto percepire, non le ho percepite affatto o le ho percepite in proporzioni infime. Si tratta proprio solo di qualche blandissimo richiamo sparso qua e la'. Non basta fare un concept per dire che e' progressive. Il disco, come arrangiamento, non e' progressivo quasi per nulla ed e' piu' collocabile nel mainstream delle produzioni contemporanee d'una certa qualita' e d'una certa pretesa.

Sottoscrivo appieno anche l'auspicio (valido per il futuro, a questo punto...) di Dalex per un maggior coraggio nella scelta dei timbri, in molti casi davvero tristemente da mainstream.

Concordo anche con la nota di Zeppelin riguardo il timbro della batteria. Simon Collins e' veramente in gamba, ma deve assolutamente sviluppare una sua accordatura o un suo timbro di batteria che lo contraddistingua. Ha una persona in famiglia che lo potrebbe molto ben consigliare in questo...! [:-I] [;)]

Infine: la voce di Collins. Qui ho avuto una strana sopresa. Se in Genesis Revisited II la somiglianza con la voce del padre era a tratti davvero notevole, in Dimensionaut ho avuto la curiosa impressione che la sua voce si avvicinasse di piu' a quella di Peter Gabriel da giovane! Sono stato l'unico ad aver avuto questa sensazione? [:-I]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Thomas Eiselberg » 21 Mar 2014, 11:47

No, non ci sento tanta somiglianza con Peter, anzi negli ultimi 2 pezzi se non sapessi che non è lui lo scambierei tranquillamente per il padre [:-I]

Però è vero che, a dispetto di quello che si dice, Peter e Phil hanno sempre avuto delle assonanze a livello vocale (da giovani intendo), basta ascoltare Selling: le due voci si sovrappongono spesso e mostrano molti punti di contatto
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby chvfrc » 25 Mar 2014, 12:25

Thomas Eiselberg wrote: basta ascoltare Selling: le due voci si sovrappongono spesso e mostrano molti punti di contatto

quoto!
Last edited by chvfrc on 25 Mar 2014, 12:27, edited 1 time in total.
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby Hogweed » 25 Mar 2014, 13:17

L'ho trovato su Spotify e lo sto ascoltando [:)] , vediamo un po'...

Beh, non male [:)], un album godibile, il prog è la matrice alla quale tendono, parecchie strizzate qua e la anche al prog metal, la voce di Simon è sempre più impressionante per somiglianza al padre e, parere mio, è anche un buon batterista. Staremo a vedere... [:)]
Hogweed
HONORARY MODERATOR
HONORARY MODERATOR
 
Posts: 5223
Joined: 16 Jan 2007, 11:04
Location:

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby highinfidelity » 31 Mar 2014, 13:45

Non voglio sembrare insistente perche' la percezione o meno di somiglianze e' ovviamente un fattore personale, ma ascoltando ad esempio Beyond Illumination, complice anche una canzone che a tratti sembra uscita da So, a me piu' che Phil sembra di sentire Peter quando ancora non era PETERONE... [:D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby highinfidelity » 17 Apr 2014, 07:21

Ho ripescato il numero precedente di Dusk (74) per rileggere a ragion veduta la lunga e simpatica intervista a Dave Kerzner riguardo Dimensionaut. Avevo dimenticato un particolare riportato da Kerzner: che Phil Collins gli ha detto di trovare la voce di suo figlio molto simile a quella di Peter Gabriel! Beh, anche se sono in netta minoranza, se non altro sono in compagnia di Phil Collins, e scusate se e' poco!!! [:D]

Purtroppo Kerzner a Gennaio ha comunicato d'essere fuoriuscito dai Sound of Contact, i cui membri permanenti dunque restano solo due (Matt Dorsey e ovviamente Collins Jr.). Peccato perche' nell'intervista rilasciata a Dusk sembrava veramente entusiasta del lavoro fatto in Dimensionaut, e la mia speranza era che il trio ci avesse preso gusto e uscisse presto con un nuovo lavoro, magari ancora piu' progressivo. Con la sua decisione credo invece si riparta un po' da zero. Mi chiedo anzi se a questo punto i Sound of Contact abbiano realmente un futuro, o se resteranno allo stato di progetto congelato. [:|]

Comunque, proseguendo negli ascolti, i momenti belli in questo disco sono veramente tanti. Pale Blue Dot secondo me e' veramente fantastica: una delle cose migliori in assoluto pubblicate negli ultimi 10 anni. [/:-|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby highinfidelity » 04 Dec 2015, 10:26

Ho letto, di nuovo su Dusk, che a quanto pare Collins Jr. e' tornato sui suoi passi ed ha chiesto a Kerzner di rientrare nella formazione dei Sound of Contact. Meglio cosi'. Sembra che il complesso stia provando dei brani, e che finalmente li stiano provando suonando tutti assieme e non via internet come nei casi precedenti. Credo sia una buona cosa. Vedremo se ne uscira' di nuovo qualcosa d'interessante! [:)]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sound of contact ... una piacevolissima sorpresa!!!

Postby chvfrc » 09 Dec 2015, 10:12

highinfidelity wrote:Pale Blue Dot secondo me e' veramente fantastica: una delle cose migliori in assoluto pubblicate negli ultimi 10 anni. [/:-|]

quotone!!!!
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)


Return to Rock progressivo (e non...)

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest