John RENBOURN

Un'area dedicata all'esplorazione dell'universo musicale in genere, e degli altri protagonisti del rock progressivo in particolare.

John RENBOURN

Postby aorlansky60 » 30 Mar 2015, 10:32

Mi sembra doveroso dare un cenno e un omaggio ad un Grande (per una volta, il termine non è affatto esagerato)
della Musica moderna che ci ha lasciato per sempre, qualche giorno fà :

parlo di John RENBOURN

è stato quello che insieme a Bert Jansch (non a caso uniti per un certo tempo in una celeberrima band il cui nome non occorre nemmeno ricordare perchè lo conoscono tutti, almeno spero) mi ha aperto le porte della magia del Folk britannico, tanto tempo fà.

Persi un occasione unica, (non sapevo di quella data, lo lessi solo il giorno dopo dal quotidiano locale) ormai irripetibile alla luce degli ultimi avvenimenti purtroppo, di andarlo ad ascoltare dal vivo nell'agosto scorso a Torrechiara dove si è esibito (nell'omonimo castello, location alquanto appropriata per la sua musica) prov di Parma... inutile dire che letta la notizia ho passato un minuto almeno a dare la testa sul tavolo (di marmo) della cucina... va beh, peccato, mi rimangono comunque tutti i suoi dischi, da solo o in gruppo con i PENTANGLE(band di cui sopra) che consiglio caldamente a chiunque voglia avere un approccio con la musica folk britannica degli anni d'oro.
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: John RENBOURN

Postby highinfidelity » 30 Mar 2015, 13:38

NOOOOOO!!! [:(]

Cavoli questo 2015 e' stato un anno tremendo per la buona musica, la signora nera con la falce non ci ha lasciati tranquilli un giorno!

Mi spiace moltissimo per John, mi era molto simpatico. E' uno dei tanti musicisti di cui avrei sempre voluto approfondire la carriera artistica senza mai riuscirci veramente: alla fine mi ritrovo con solo un paio di suoi dischi, tra cui spicca A Maid in Bedlam, secondo me bellissimo. [8:-x]

Che dispiacere... [:.-(]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino


Return to Rock progressivo (e non...)

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron