BBT Folklore

Un'area dedicata all'esplorazione dell'universo musicale in genere, e degli altri protagonisti del rock progressivo in particolare.

BBT Folklore

Postby 11mo Conte di Mar » 30 May 2016, 09:58

Uscito in questi giorni il nuovo album dei Big Big Train, una delle poche band che, grazie agli ultimi 4/5 lavori, mi fanno dire che il prog non è morto.
Il disco s' intitola Folklore e ancora non lo possiedo, ho ascoltato qualcosa qua e là. Ma un album dei BBT è come entrare dal fornaio, qualcosa di buono si trova sempre.

qui il video. Vorrei qualche vs impressione.

https://youtu.be/0D9YF3e4Gac
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 30 May 2016, 11:19

Non sapevo che fossero in procinto di sfornare un nuovo album. Bella notizia.

Li ho sempre apprezzati, pur non essendo uno dei miei gruppi preferiti in assoluto. Concordo: in ogni loro lavoro c'è sempre qualcosa di ottimo da ascoltare: un prog fresco, citazionista ma non per questo banale, con ispirazioni da varie fonti (non solo Genesis, ma anzi tanti King Crimson, quelli sinfonici, Yes ed altri). La cover di Master of Time di Ant (pubblicata qualche anno fa) è meravigliosa.

Il nuovo pezzo mi sembra in linea con il loro stile (ottima cosa quindi): sinfonico e orecchiabile ma con alcuni spunti "folk" (chi lo direbbe visto il titolo dell'abum? [:D] ), vedo anche un paio di musicisti "nuovi" (non so se siano fissi). Mi piace [:)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 30 May 2016, 14:20

sono mesi che aspetto il disco e settimane che mi faccio del male obbligandomi a non sentire/vedere trailer vari che potrebbero rovinarmi la sorpresa.
Aspetto fiducioso.

ndr: la loro master of time è entrata di diritto nella mia personalissima TOP 10!!!!!!!!!! [8:-x] [8:-x] [8:-x] [8:-x] [8:-x] [8:-x] [8:-x] [8:-x] [8:-x]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby highinfidelity » 31 May 2016, 07:09

Ecco un altro gruppo di neo-progressive che conosco poco-nulla. Magari qualcuno potrebbe cogliere lo spunto del nuovo disco per ripercorrere in un topic la loro intera carriera, con qualche "consiglio per gli acquisti"... [;)]

Venendo al brano in parola, direi che il titolo lascia facilmente intuire che nel disco ci saranno influenze provenienti dal folk britannico, o forse per meglio dire (almeno a giudicare dalla canzone qui sopra) irlandese. Devo dire che il pezzo non e' niente male: ha qualcosa di tradizionale ma non e' stucchevole. Il cantante mi piace molto e in generale tutta la canzone ricorda il Peter Gabriel di vent'anni fa, prima che si avvitasse su se' stesso. Ha un bel piglio anche il tastierista: era un bel po' che non sentivo un gagliardo rock organ in stile classico. Notevole la parte conclusiva in cui gli strumentisti si "passano" lo stesso assolo. [/:-|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: BBT Folklore

Postby 11mo Conte di Mar » 31 May 2016, 10:03

Nati negli anni '90 il cambio di passo avviene, secondo me e molti altri, con il cambio del cantante nel 2008 e gli album a seguire.

Nota a margine. David Longdon il cantante appunto, il cui timbro di voce mi aggrada assai, fu in lizza per cantare quel celeberrimo Calling alla stations del progetto parallelo della coppia Banks Rutherford. Poi fu scelto Ray Wilson che ci stava come i cavoli a merenda...

Dal 2009 i BBT hanno pubblicato:
The Underfall Yard
Far Skies deep time (EP ma di circa 40 minuti)
English Electric part 1
English Electric part 2
e oggi questo nuovo Folklore.

la fonte di ispirazione dei Big Big Train è lampante ma è altrettanto lampante che, appunto, si ispirano e non scopiazzano. Un sacco di gruppi anche di qualità copiano. Bisogna saperlo fare.
I BBT prendono i Genesis degli anni '70 e, per ironia della sorte, ne estrapolano Gabriel.

Nei suddetti album si respirano le fragranze di Trespass, si riprendono i colori di A trick e W&W, rielaborando il tutto in una esperienza metafisica. Aggiungendo archi e ottoni al gusto della melodia e qualche tinta (senza esagerare) di folk. Sapori britannici che non sentivo da Selling England.
Soprattutto i due english elecric (ne è uscita una versione unica in doppio cd con i brani in diverso ordine) sono il vertice della produzione, ciò non toglie che anche il resto merita.

Caro High forse ti creo eccessive aspettative ma fatti un favore approfondisci i Big Big Train, meritano davvero.
Se il prog esiste ancora è grazie ai due English Electric, all' ultimo degli IQ e al penultimo di Steven Wilson.

https://youtu.be/dzUBoQx0L3M?list=PLlTTPGp-ITaLEReJ_DnfUQoijI9gOOwWM The first Rebreather
https://youtu.be/5EcnUmnbyUQ Curator of butterflies
https://youtu.be/uZX8qK29D7E Master of Time (cover Ant Phillips)







I BBT ti prendono per mano e ti fanno sorvolare le colline della campagna inglese, i villaggi rurali...
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby highinfidelity » 31 May 2016, 10:55

11mo Conte di Mar wrote:Caro High forse ti creo eccessive aspettative ma fatti un favore approfondisci i Big Big Train, meritano davvero.

Non ti nascondo che, in effetti, tutte le mie incursioni nel neo-progressive sono state abbastanza deludenti per un verso o per un altro. E dire che grazie alle colte opinioni lette qui, ero potuto andare a colpo sicuro selezionando il meglio del meglio del meglio, figurarsi se avessi "pescato a caso dal mazzo". Non so bene spiegare (ne' spiegarmi) quale sia la ragione. Sicuramente la principale e' che quasi nessuno rinuncia a sporcare il suono con qualche tastieraccia / programmazione / orribile campionamento attuale, o che spesso il disco e' una miscela di brani neo-progressivi e di altri che col progressive non c'entrano assolutamente una pippa e risultano solo noiosi all'ascolto. [:-I]

In ogni caso, con i Big Big Train la vedo veramente dura perche' il 33 giri di English Electric era a tiratura ultra-limitata, e da una veloce ricerca mi sembra assolutamente introvabile. [:(]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 31 May 2016, 11:08

Per me il prog è vivo anche grazie ad altri gruppi (negli ultimi anni stanno aumentando sempre di più), ma sono gusti, adoro il neo prog come è noto (il fatto di contaminare il sound con sonorità più attuali e aggiungerci tastieroni e una certa dose di elettronica, a volte, fa parte proprio del genere. A me non dispiace). I BBT non sono neo prog al 100%, ma suonano un prog molto più vicino a quello sinfonico degli anni 70' (seppur "aggiornato" ai nostri giorni), quindi potrebbero piacerti di più.

Comunque nei BBT non si sente solo l'influenza dei Genesis ma anche tanti sapori che rimandano ad altri gruppi, come non pensare ad Islands con questa (ascoltare il finale per credere) [:)]

https://www.youtube.com/watch?v=thcsMCWBZQU
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby highinfidelity » 31 May 2016, 14:01

In linea di principio sottoscrivo, e anzi forse ricorderai che sono un appassionato di sintetizzatori in generale (negli ultimi anni sempre meno, visto che l'ondata innovativa di questi strumenti s'e' arrestata verso la fine degli anni '80, ma adesso lasciamo perdere questo dettaglio) e anche in ambito metal ho sempre prediletto i gruppi equipaggiati di sintetizzatori (Malmsteeen, Bon Jovi, Dio e via dicendo).

All'atto pratico pero', come le tastiere vengono impiegate in ambito neo-progressive, e anche in molti altri ambiti in realta', ben raramente mi soddisfa. Vuoi perche' si impiegano timbri banali, vuoi perche' il sintetizzatore non e' sufficientemente in evidenza, vuoi perche' l'impasto sonoro alla fine viene arido o melenso, c'e' molto ma molto spesso "qualcosa che non quadra". Se si attacca una tastiera alla presa di corrente solo per buttar sotto a tutto un pad sentito un milione di volte a Sanremo, o una schifezza d'assolo magari con un timbro orrendo, o peggio ancora per imitare strumenti reali (li' proprio si tocca il fondo...) secondo me non vale la pena: meglio addirittura fare senza.

Ma, come gia' detto, neppure io ho bene le idee chiare in merito. Per esempio non riesco a spiegarmi il fatto che del progressive italiano d'epoca riesco a "sbobinarmi" e anzi ad ascoltare con grande attenzione dei mattoni pesantissimi che sono oggettivamente dei mattoni per chiunque altro, mentre invece col neo-progressive perdo subito interesse per dischi oggettivamente piu' fruibili e anche indiscutibilmente meglio registrati. Non so: c'e' qualcosa di artefatto, e che secondo me ha molto a che fare con i timbri, che emerge quasi immancabilmente. Magari mi annotero' mentalmente di tornare su questi punti nei prossimi ascolti e successive discussioni sul neo-progressive (per esempio riguardo i Transatlantic).
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: BBT Folklore

Postby ciciuisss » 01 Jun 2016, 12:32

...eh, i Big Big Train,,,
...uno dei miei gruppi preferiti...
...Il 14 Agosto 2015 sono stato uno dei pochi fortunati ad avere trovato il biglietto per vederli al King's Place di Londra:
un concerto M E R A V I G L I O S O.
La band è la stessa in questo nuovo lavoro, ma secondo me il loro disco migliore resta The Underfall Yard del 2009.
Segnalo questo link dove è possibile ascoltare tutto il CD Folklore dei BBT.

[OT]
il sito http://www.progstreaming.com, dove si può ascoltare l'ultimo album dei BBT, è CONSIGLIATISSIMO per ascoltare in streaming gratuitamente e legalmente alcuni dischi appena usciti di Progressive Music mondiale.
Tra quelli presenti sul sito in questo momento, segnalo caldamente l'ascolto (in ordine di mia preferenza):
- Syndone Eros & Thanatos - sublime lavoro che segue l'altrettanto sublime Odysséas del 2014. I torinesi Syndone sono senza alcun dubbio una delle migliori band del Prog italiano odierno.
- Arabs In Aspic Victim Of Your Fathers Agony - ottimo disco della band norvegese.
- La Fabbrica Dell'Assoluto 1984, L`Ultimo Uomo D`Europa - bell'esordio per la band romana, un concept dedicato a 1984 di Orwell. Bravi anche dal vivo, li ho visti a La Claque a Genova l'11 Dicembre, opening-act dei Delirium I.P.G.
- RanetRane A Space Odyssey Part Two, H.A.L - album ispirato (come è consuetudine per la band romana) a un grande film; è la seconda parte del concept dedicato a 2001: Odissea nello Spazio
- Leap day From The Days Of Deucalion, Chapter 2 - quinto album della band olandese e secondo capitolo del concept dedicato al libro Mondi in collisione di Immanuel Velikovsky (1950). Questo Chapter 2 meglio ancora del Chapter 1.
- Sonus Umbra Beyond The Panopticon - splendido sesto disco della prog band messicana.
- The Winstons The Winston - psichedelia e prog di sapore canterburiano come se piovesse in questo disco del supergruppo italiano.
- Cloud Atlas Beyond The Vale - album di esordio della band inglese. La voce soul della cantante Heidi Widdop fa venire i brividi lungo la schiena.
- Toxic Smile Farewell - un'unica traccia per un bel disco della band prog-metal tedesca
- Delirium I.P.G. L'era della menzogna - un concept con testi piuttosto forti sullo schifo dei politici/dirigenti che ci governano/comandano e che detengono il potere. Nonostante qualche incursione nel melodico, il disco riserva non poche sorprese con interessanti brani prog e alcuni bei passaggi jazz-rock.
- Downlouders Arca - interessante lavoro della band di Varese
- Merry Go Round Merry Go Round - per chi amava gli Standarte, questo disco non può non piacere.
[fine OT]
Last edited by ciciuisss on 07 Jun 2016, 15:44, edited 1 time in total.
User avatar
ciciuisss
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 414
Joined: 04 Sep 2008, 12:54
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby ciciuisss » 02 Jun 2016, 08:37

[OT]
ultimo OT
Vi propongo un piccolo quiz, un indovinello.
Nell'ultimo disco dei Syndone Eros & Thanatos ascoltabile QUI, nell'ultimo brano intitolato Sotto un cielo di fuoco per la prima volta in un disco dei Syndone c'è una chitarra elettrica.
Ascoltatelo bene...
Chi è che esegue lo splendido assolo di chitarra elettrica?
fine [OT]
User avatar
ciciuisss
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 414
Joined: 04 Sep 2008, 12:54
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 02 Jun 2016, 19:06

Aprendo il link me lo sono spoilerato, c'è scritto [:D]

Lo avrei capito lo stesso però, lo stile di Stivuzzo è inconfondibile [:)] [:)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 06 Jun 2016, 09:42

ottima idea quella di parlare dei BBT.
Li conosco da molti anni. da prima dell'ultimo cantante (non "il nuovo" che ormai è vecchio [;)] ), grazie alla presenza alla batteria di Nick D'Virgilio.
mi sono sempre piaciuti moltissimo e per questo ho continuato a seguirli, per il loro spirito british, gli accenni al prog d'annata, l'uso intelligente degli strumenti, tutti, non solo le tastiere. Poi con l'ultimo cantante la considerazione è diventata passione.
Il disco preferito è indubbiamente The Underfallen yard. English electric mi piace ma lo ritengo minore. Troppi momenti di "rilassatezza" [:-I] [;)] , pur rimanendo su livelli altissimi.
Avrei dato un occhio per andarli a vedere, ma purtroppo le gite in terra d'Albione sono proibitive in questi anni per quanto mi riguarda.
Mi manca il dvd ma ovvierò presto. E ancora non ho ascoltato l'ultimo. Grazie del link! [:D] [;)]
Consiglio comunque di recuperare i primi dischi. non sono per niente male
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 07 Jun 2016, 19:22

chvfrc wrote:Il disco preferito è indubbiamente The Underfallen yard. English electric mi piace ma lo ritengo minore. Troppi momenti di "rilassatezza" [:-I] [;)] , pur rimanendo su livelli altissimi.


[^]

Sostanzialmente la penso allo stesso modo: The Underfall yard è per me il loro "classico", i due English electric li trovo molto molto gradvoli ma più "leggeri" e meno emozionanti per me.

Devo dire che ho ascoltato i brani del nuovo album e mi piacciono parecchio, un pezzo mi ricorda Refugees dei VDGG [:0]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby highinfidelity » 08 Jun 2016, 07:30

Peccato, anche quello introvabile (forse mai pubblicato) in 33 giri... [:(]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: BBT Folklore

Postby tradax » 08 Jun 2016, 15:39

Vi ringrazio tutti per avermi fatto conoscere questo gruppo, per mia somma ignoranza mai ascoltato, pur conoscendo praticamente quasi tutti i mebri presenti e passati (ero un grande fan di Dave Gregory ai tempi dei primi XTC) ed adoro la voce di Lingdon (scoperta
casualmente con la cover di Spectral Mornings); mi accorgo ogni volta di essere proprio ignorante sui nuovi gruppi prog, crossower o come cavolo si chiamano oggi... grazie ancora [:)]

Massimo
User avatar
tradax
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 257
Joined: 17 Mar 2007, 18:53
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 10 Jun 2016, 14:56

i BBT secondo me sono la dimostrazione che il prog è ancora vivo e in certi casi anche fatto bene...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby ciciuisss » 20 Jun 2016, 10:46

Ricevo dai BBT e molto volentieri giro:

Hi everyone
We are delighted to have been nominated in three categories for this year's Progressive Music Awards: Band/Artist Of The Year, Album Of The Year, and Live Event.
If you'd like to show your support for Big Big Train or any of the other nominees, you can vote at:
http://www.progmagazine.com/awards
Our gigs at Kings Place were the best part of a year ago, so for those of you who don't (yet) have Stone & Steel, you can watch our live performance of East Coast Racer on YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=saA2bMLvD2g&feature=youtu.be
Music isn't really a competition, of course: the real value of these awards to the bands involved is that they help to spread the word about our music and to get some welcome coverage of prog in the general media. So we encourage you to get involved.
Best wishes,
Andy, Danny, Dave, David, Greg, Nick, Rachel and Rikard

Votate-Votate-Votate BBT!!!
User avatar
ciciuisss
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 414
Joined: 04 Sep 2008, 12:54
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby Joes » 25 Jun 2016, 14:08

molto molto molto bravi,a mio personale parere Frost,BBG,Transatlantic e It Bites nuovo corso sono il progressivo attuale

Ascoltatevi Falling Satellites il nuovo cd dei Frost uscito negli stessi giorni di Folklore,se ne parla di gran lunga come il loro lavoro migliore
Joes
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 379
Joined: 09 Nov 2006, 09:32
Location:

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 26 Jun 2016, 18:59

Non so perchè ma i Frost non mi hanno mai "preso", tutta quell'elettronica finisce per rovinare dei pezzi che tutto sommato non sarebbero neanche malaccio per i miei gusti. Conosco gli album precedenti e non mi fanno impazzire (però qualche pezzo buono c'è), del nuovo ho sentito un paio di pezzi e credo proprio che non faccia per me (ma magari ho ascoltato distrattamente) [:-|] .
Gli It bites invece, pur essendo anche loro molto molto leggerini (sono proprio ai limiti del prog, molto più pop), mi piacciono [:)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 27 Jun 2016, 08:18

Joes wrote:Frost,,e It Bites nuovo corso sono il progressivo attuale

azz... non conosco. buono a sapersi.
aggiungerei Flying colors, Spock's beard, Steven Wilson, Rob Reed
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Joes » 03 Jul 2016, 13:16

chvfrc wrote:
Joes wrote:Frost,,e It Bites nuovo corso sono il progressivo attuale

azz... non conosco. buono a sapersi.
aggiungerei Flying colors, Spock's beard, Steven Wilson, Rob Reed



Fl Col ass no,fanno un onesto pop rock AOR USA con un poco di raffinatezza oltre la media,gli SB adesso sono poppettari pure essendo ottimi musicisti tutti,SW lo trovo noiosissimo
Joes
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 379
Joined: 09 Nov 2006, 09:32
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 05 Jul 2016, 10:54

definendo poppettari gli SB ci credo che trovi noioso SW
de gustibus
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Joes » 10 Jul 2016, 08:47

chvfrc wrote:definendo poppettari gli SB ci credo che trovi noioso SW
de gustibus



gli sb ATTUALI sono poppettari,queli addietro erano una signora band
Joes
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 379
Joined: 09 Nov 2006, 09:32
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 21 Jul 2016, 08:57

mi sa che non hai ascoltato bene gli ultimi 2 dischi e ancor meno li hai visti live...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 21 Jul 2016, 18:46

Neanche a me sembrano poppettari, freddini si ma poppettari non proprio, a sto punto gli it Bites sono poppettarissimi [:D]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby Duke59 » 22 Jul 2016, 10:53

Ho ascoltato alcune cose dei BBT.

Sono indubbiamente bravissimi, però personalmente mi lasciano un filo "freddino", poco coinvolto.

Anche il vulcanico Nick D'Virgilio (che tra l'altro è pure un ottimo cantante e chitarrista) mi dà l'impressione di essere un po' trattenuto e meno divertito rispetto ai suoi tempi d'oro con gli Spock's Beard (con e senza Neal Morse) o dei suoi progetti di riscrittura di The Lamb.
Sembra che il periodo passato (per necessità?) lontano dal rock per lavorare come batterista negli spettacoli del Cirque Su Soleil lo abbia un po' segnato. Se è così spero che torni presto a divertirsi con la musica .O forse è solo il passare del tempo.

Tutti bravissimi, composizioni piacevoli, elaborate e varie ... solo un pelo freddini (ma questa è una sensazione puramente personale)
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 22 Jul 2016, 12:53

sensazione personale che rispetto ma NON condivido assolutamente.
se i BBT sono freddini, l'ultimo disco dei Dream Theater cos'è? ghiaccio del Polo sud?? [:0] [:D]
no, veramente, nei BBT sento la passione di chi fa la musica che adora, senza puntare (perchè non ce n'è la possibilità) al successo commerciale, lontani dal c.d. showbiz e dalle luci della ribalta. li trovo caldi e avvolgenti come una coperta pesante davanti a un fuoco in un freddo inverno nella campagna britannica.
anche questa è opinione personale che non mi illudo debba essere condivisa. Ma faccio fatica a condividere la tua [;)]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Duke59 » 22 Jul 2016, 16:11

I BBT mettono a fuoco un mio "limite" ("colpa" mia, ovviamente, non loro).

Lo stesso limite che mi rende un po' "faticoso" l'ascolto dei Gentle Giant, dei quali riconosco l'eccezionale bravura compositiva ed esecutiva ma che non riesco ad ascoltare per più di un tot senza sentirmi appesantito. [I8)]

Poi magari un domani ascoltando qualcosa dei BBT scatterà quel "click" e questa sensazione svanirà.

Nessun giudizio è mai definitivo. Normalmente le cose che alla lunga ho più apprezzato all'inizio mi lasciavano un po' freddo (ad esempio "Wish you were here" o "In absentia") , per cui ....

Ma se penso a Nick D'Virgilio lo preferivo quando apparentemente si divertiva di più (alla batteria Neal Morse) [;)]
https://youtu.be/D_CuV2BkDGU

PS: per quanto riguarda i Dream Theater hai ragione, ma mi sembrano un po' più vivaci [:D] ... anche se l'ultimo doppio album è zeppo di ballads alla Disney [:-I]

PS2: Comunque i BBT li sto ascoltando a singhiozzo. Qua è là ci sono cose notevolissime (l'organo distorto in "Folklore" è da sballo), ma resta quell'impressione generale di ... non so ... come se mancasse un focus preciso nelle loro composizioni (il che potrebbe al limite anche essere cosa intenzionale). Ma, ripeto, sicuramente è un mio limite.

PS3: Ho ascoltato "English electric part 1" ed effettivamente qua - a differenza dei brani sparsi ascoltati da youtube - qualcosa di sostanzioso e focalizzato l'ho trovato. Un gruppo da approfondire con calma.
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 25 Jul 2016, 10:26

dipende sempre se con "freddo" si intende che non ti trasmette nulla o che non pare aver passione...
c'è chi trova i DT freddi perchè troppa tecnica [J-,] a me gli album fino ai primi anni 2000 parevano tutt'altro che freddi. giudizi personali.
dei BBT consiglio VIVAMENTE Far skies deep time, prima di EE
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Duke59 » 25 Jul 2016, 11:21

Me lo sono segnato. Approfondirò con calma.
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby 11mo Conte di Mar » 25 Jul 2016, 15:18

Approfitto del topic sui BBT per segnalare che il precedente cantante della band, Sean Filkins ha dato alle stampe 4/5 anni fa il suo unico album solista:
War & Peace and other short stories

meno ricercato e barocco (nel senso migliore del termine) rispetto ai recenti lavori dei BBT ma molto di impatto e godibile e che consiglio caldamente.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby paolo.cordella » 02 Oct 2016, 09:53

11mo Conte di Mar wrote:Caro High forse ti creo eccessive aspettative ma fatti un favore approfondisci i Big Big Train, meritano davvero.
Se il prog esiste ancora è grazie ai due English Electric, all' ultimo degli IQ e al penultimo di Steven Wilson.

devo dire che con il conte trovo moltissime affinità come gusti musicali, io sono molto più buono di lui con i Genesis
(compreso il "progetto parallelo" [:-D] Banks/Rutherford , bella definizione, ma li chiamo sempre Genesis perchè voglio loro troppo bene, anche con tutti i difetti che hanno);
poi apprezza i Marillion e quindi...
sarei curioso di sapere che ne pensa e che ne pensate voi della mia nuova folgorazione: Iamthemorning, duo russo voce/pianoforte più ospiti vari (Gavin Harrison e Colin Edwin tra gli altri); trovo il loro ultimo disco Lighthouse, uscito per la Kscope, davvero stupendo e pian piano sto recuperando con i precedenti che mi piacciono molto comunque man mano che li ascolto. Tra l'altro sull'ultimo Prog c'è un articolo su di loro e se non sbaglio su youtube si può ascoltare il disco per intero. Dateci un'ascoltatina, secondo me ne vale davvero la pena.
paolo.cordella
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 317
Joined: 31 Mar 2009, 13:25
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 02 Oct 2016, 10:48

paolo.cordella wrote:Tra l'altro sull'ultimo Prog c'è un articolo su di loro e se non sbaglio su youtube si può ascoltare il disco per intero. Dateci un'ascoltatina, secondo me ne vale davvero la pena.


Ce l'ho quel numero di Prog e ho visto l'articolo del quale stai parlando, anche se non l'ho ancora letto. Approfondirò [;)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 03 Oct 2016, 09:12

grazie al solito abbonamento estivo a spotify (fighissimo... lo ammetto) ho ascoltato in viaggio una serie di volte folklore. e posso dire con certezza che si tratta a mio avviso di uno dei dischi dei BBT più belli in assoluto! completo! anzi, uno dei dischi di prog recenti più belli...
e longdon è sempre meglio. addirittura, sec me, cerca di scimiottare PG, nel secondo brano... e ci riesce anche abb bene
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Duke59 » 03 Oct 2016, 12:02

Ho perseverato nell'ascolto di altre cose dei BBT e devo dire che li sto apprezzando.

Probabilmente il loro brano - tra quelli ascoltati - che mi piace di meno in assoluto è proprio "Folklore".

Il resto dell'ultimo album non l'ho ascoltato, mi sono concentrato invece su "Far Skies deep time" e "Underfall yard" e devo dire che li trovo eccezionali. Il brano "Victorian Brickwall" ha degli arrangiamenti straordinari. Un riuscitissimo mix tra i Genesis di "Nursery Crime", quelli di "Trick of the tail" con un tocco di Yes e qualcos'altro di più originale. La voce di Longdon - oltre a ricordare PG - assomiglia anche parecchio a quella di Steve Winwood.

Non li conoscevo .... e dire che esistono sin dal 1990!
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 03 Oct 2016, 14:04

fidati. Folklore è decisamente tra i migliori album. .
Perchè anche nei momenti "bassi", non si siedono. e il finale del singolo è degno di nota
In London PLane, poi, la voce è simile a PG al limite del plagio
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 03 Oct 2016, 16:04

Devo dire che anche per me questo Folklore, dopo svariati ascolti, e' diventato uno dei miei preferiti dei BBT, oserei dire il migliore assieme a The Underfall Yard: molto piu' accessibile di altre cose eppure pieno di sapori. Non mi stanco mai di riascoltarlo. London Plane e Brooklands sono due pezzoni [:)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: BBT Folklore

Postby chvfrc » 03 Oct 2016, 18:51

A proposito della titletrack. Vorrei capire se si tratta solo di una mia impressione o no. Quando entra l'hammond in modo marcato, non trovate che abbia qualcosa di apocalittico in 9/8??
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: BBT Folklore

Postby Thomas Eiselberg » 03 Oct 2016, 19:23

Qualche assonanza c'è, non mi dà l'impressione di essere troppo simile a qualcosa di ben definito dei nostri, ma di sicuro in quella parte c'è un non so che di Genesis [:-I]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7473
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:


Return to Rock progressivo (e non...)

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest