Addio Greg Lake

Un'area dedicata all'esplorazione dell'universo musicale in genere, e degli altri protagonisti del rock progressivo in particolare.

Addio Greg Lake

Postby Thomas Eiselberg » 08 Dec 2016, 13:01

Un 2016 pieno di morti eccellenti si chiude con un altro gigante del prog che se ne va: Greg Lake [:.-(] [:.-(] [:.-(]

Voce inconfondibile, il primo album dei KC è un vero e proprio monumento che anche lui ha contribuito a rendere magico. Di fatto 2/3 degli Elp non ci sono più [:(]

R.i.p.
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7471
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Addio Greg Lake

Postby Duke59 » 08 Dec 2016, 13:44

Siamo entrati in una fase temporale in cui - per motivi anagrafici - i nomi più importanti della storia del rock, dopo aver imboccato il viale del tramonto, cominciano ad abbandonarci, anche se alcuni lo hanno fatto anzitempo. R.I.P.
Duke59
Lamb
Lamb
 
Posts: 1096
Joined: 28 Oct 2005, 16:26
Location: Italy

Re: Addio Greg Lake

Postby enrico » 08 Dec 2016, 20:29

che ora riposi in pace questo pilastro del prog [:(]



riporto questa relativamente recente intervista per ricordarlo http://www.repubblica.it/spettacoli/mus ... -87368532/

e riporto in particolare queste righe (riferite come album a brain salad surgery) per provare a contribuire nel mio piccolo al suo processo di riabilitazione, dopo le tante accuse di "arroganza" che insieme a Emerson e Palmer ha ricevuto in vita, che ne hanno fatto tristemente il gruppo simbolo dei presunti difetti del prog.


Passati gli anni dell'oblio, il nuovo movimento progressive sta riportando in auge gli eroi di un tempo. Lake ride: "È un po' il ritorno degli artigiani".

Artigiani? Ma non eravate un supergruppo arrogante?

"Falso. Non ci siamo mai sentiti presuntuosi. Cercavamo solo di ottenere il meglio da noi stessi. La musica è il frutto emotivo di un contratto non scritto tra persone. È importante avere una visione. ELP sposava l'artigianato con le emozioni. Quel disco era un prodotto d'arte. Solo che non si poteva dire. Sembrava troppo per un gruppo rock. Il nostro faro-guida era la bellezza. Esattamente l'opposto dei nostri giorni, che hanno dimenticato che cosa sia la parola 'artigiano'. Molti produttori non hanno idea di cosa sia la musica. Imparano qualche trucco da studio d'incisione e si lanciano su Internet".
User avatar
enrico
Revelator
Revelator
 
Posts: 37
Joined: 08 Oct 2016, 08:54
Location: Palermo

Re: Addio Greg Lake

Postby 11mo Conte di Mar » 09 Dec 2016, 19:45

Nel 2016 Prima Emerson, adesso Lake...
Diciamo che se fossi in Carl Palmer una grattatina da qui alla fine di dicembre me la darei...

Un altro grande che se ne va, al di là delle battute... [:.-(] anche se non sono mai stato un grande fan della band.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 848
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Addio Greg Lake

Postby paolo.cordella » 10 Dec 2016, 09:48

io sì e ora sono in lutto - dopo Keith anche Greg [:.-(]
ELP sono stati il mio primo mito musicale, quando il prog si chiamava ancora tutto genericamente prog: Pictures è stato il mio primo LP acquistato uscito da pochi giorni (su segnalazione di un amico più vecchio ed esperto) e poi ho recuperato i primi due (ero in seconda media). Brain Salad Surgery probabilmente l'album che preferisco (ma tra i primi 5 è una bella lotta!).
Cito dal finale di Pictures: "there's no end to my life, no beginning to my death: Death is Life".
R.I.P. [/:-|]
paolo.cordella
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 316
Joined: 31 Mar 2009, 13:25
Location: Italy

Re: Addio Greg Lake

Postby highinfidelity » 12 Dec 2016, 13:57

Che disastro... [:.-(]

Certo, Lake era dei tre quello che meno aveva fatto per tenersi in forma, ma non avevo neppure idea che fosse malato...

Che dispiacere. Se ne va non solo un tassello degli ELP, ma soprattutto - almeno per me - la voce più affascinante che abbiano avuto i king Crimson. Assolutamente ovvio - direi quasi banale - salutarlo ascoltandolo interpretare ancora una volta Epitaph:

https://www.youtube.com/watch?v=7JrX4HQ5_Gw
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Addio Greg Lake

Postby Dalex_61 » 13 Dec 2016, 23:34

Anche a me è venuta voglia di riascoltare "Epitaph". Greg Lake è stato, se non altro cronologicamente, la prima vera voce del prog. Lo ringrazio per le emozioni che mi ha regalato.
User avatar
Dalex_61
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3454
Joined: 21 Jun 2006, 14:48
Location: Pompei - NA - Italia

Re: Addio Greg Lake

Postby Montecristo » 17 Dec 2016, 13:17

lake ed emerson, bravissimi presi singolarmente

insieme mai piaciuti, comunque R.I.P.
Montecristo
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 95
Joined: 12 Jan 2013, 12:33


Return to Rock progressivo (e non...)

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests

cron