Nuovo Big Big Train

Un'area dedicata all'esplorazione dell'universo musicale in genere, e degli altri protagonisti del rock progressivo in particolare.

Nuovo Big Big Train

Postby vise60 » 03 May 2017, 18:29

User avatar
vise60
Lamb
Lamb
 
Posts: 1093
Joined: 23 Oct 2005, 05:47
Location: Italy

Re: Nuovo Big Big Train

Postby 11mo Conte di Mar » 04 May 2017, 11:02

Per il momento ho potuto ascoltarlo solo distrattamente.
Non posso dare giudizi anche se l' hype era alto.
Mi sembra meno diretto degli ultimi lavori, soprattutto di Folklore.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Nuovo Big Big Train

Postby Thomas Eiselberg » 05 May 2017, 11:28

Concordo col Conte, ascoltato parecchie volte. Non è male (ma i BBT non hanno quasi mai sfornato album "brutti") ma non ha la stessa magia di Folklore, non so perchè, gli manca qualcosa. Comunque cresce con gli ascolti, a primo impatto mi era sembrato un po' "piatto" ma invece è un buon lavoro.

Però di ottime cose ne ha: "A Mead Hall In Winter" sono 15 minuti di grande musica, la breve e acustica "Meadowland", il finale di "Experimental Gentlemen" (l'inizio è un po' commercialotto, strano a dirsi per un gruppo come loro)...
Forse ci sono un paio di pezzi non esaltanti, ma comunque diciamo che siamo su buoni livelli.
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Nuovo Big Big Train

Postby 11mo Conte di Mar » 22 Jun 2017, 16:54

Riprendo il post aggiuggendo che , proprio come sostenuto da Thomas, Grimspound cresce con gli ascolti.
In effetti brani come A mead hall in winter" "the brave captain" e "The Ivy gate" sono paesaggi a pastello che non ti stanchi di osservare, esempi di superlativo prog inglese.

Tra l'altro leggo oggi che esce in questi giorni un nuovo album dei BBT, a 2 mesi dall' uscita di Grimspound (che era già uscito 11 mesi dopo folklore),
The second brightest star... questa prolificità mi lascia basito ma altrettanto curioso. [:0]
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Nuovo Big Big Train

Postby Thomas Eiselberg » 24 Jun 2017, 10:43

E' uscito già un altro album? [:0] [:0]

3 album in un anno, alla faccia della prolificità, non si fa in tempo a stargli dietro a questi [:D]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Nuovo Big Big Train

Postby chvfrc » 28 Jun 2017, 15:38

Following the April release of "Grimspound", Big Big Train are releasing a companion album, "The Second Brightest Star", on Friday (June 23rd).

The album features 40 minutes of new songs and instrumentals which explore landscapes, rivers and meeting places and take the listener on voyages of discovery across the world and to the stars.

Alongside the new tracks, there is a bonus selection of 30 minutes of music where songs from the "Folklore" and "Grimspound" albums are presented in extended format.

https://soundcloud.com/big-big-train/the-second-brightest-star/s-q7qZY
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Nuovo Big Big Train

Postby 11mo Conte di Mar » 28 Jun 2017, 17:58

Lo sto ascoltando da un paio di giorni.
Frenate gli entusiasmi, tenete buono Grimspound, di quest' ultimissima uscita non si capisce il senso.
C'è tutto, la produzione, gli arrangiamenti, mancano le idee.
BBT rallentati, una versione quasi confidenziale ma che riesce solo a farmeli apparire, per la prima volta, noiosi.
Non sono mai stati immediati ma stavolta manca la voglia di riascoltare.
Il primo brano, bello ma anche troppo lungo, forse un altro. Poi strumentali poco convincenti e ancor meno interessanti variazioni sul tema di brani di Folklore e Grimspound.

Questo album chiude un progetto, una visione, secondo loro.
Se ne poteva fare a meno, secondo me.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Nuovo Big Big Train

Postby Thomas Eiselberg » 28 Jun 2017, 19:16

Ascoltato qualcosina, la title track mi piace, molto
Il resto è caruccio (un paio di brani) ma sa tanto di scarto di registrazione (sempre piacevole però). Diciamo che avevano sti pezzi in stand by che non avevano voluto inserire negli altri album perchè non erano all'altezza o forse avevano idea di fare una specie di trilogia ma non avevano abbastanza idee. [:D]

Per me nessun problema, nessuno riesce a manterenere così elevata la creatività in così poco tempo a disposizione. Per il prossimo album mi auguro che si prendano il giusto tempo e sono sicuro che sarà di alto livello. [:)]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Nuovo Big Big Train

Postby highinfidelity » 29 Jun 2017, 07:50

Non è la prima volta che mi ritrovo a scrivere che operazioni di questo tipo non le capisco tanto.

In primo luogo pochissime persone appassionate di musica ascoltano un solo gruppo: quasi tutte ascoltano molti artisti e anche molti generi diversi. Far uscire tre dischi in un anno significa fondamentalmente impedire che possano metabolizzare il tuo disco precedente e maturare un senso d'attesa per quello successivo. Tra l'altro in generale di dischi ormai se ne vendono proprio pochi, farne uscire tre in un anno significa automaticamente farsi comprare solo il primo, al massimo i primo due. Il terzo non lo comprerebbe neppure un maniaco come me.

Anche l'idea di non conservare alcune idee "minori" o solo sbozzate per rielaborarle meglio in futuro, o addirittura per superare tempi di "magra compositiva" (che tanto presto o tardi tutti gli artisti hanno) non mi sembra proprio una strategia saggia, eppure lo fanno in molti. Forse persino Peter [:D] (ma non sono sicuro...) sarebbe potuto uscire con un disco nuovo se si fosse tenuto in magazzino qualche buona idea avanzata da lavori precedenti!
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Nuovo Big Big Train

Postby chvfrc » 29 Jun 2017, 23:42

credo, ma è un'impressione a pelle, che il gruppo sia composto più da "appassionati" che da professionisti della musica... qui forse sta la differenza tra un gruppo che programmale uscite e un altro che fa uscire quello che ha messo in cantiere, man mano
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)


Return to Rock progressivo (e non...)

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests

cron