che brutta storia (SIAE)

Strumenti musicali, tecniche e tecnologia del suono; inserzioni e richieste/offerte di collaborazioni; domande e risposte per addetti ai lavori.

che brutta storia (SIAE)

Postby chvfrc » 07 Mar 2013, 16:28

Io lo pubblico, ma se per caso vado contro a qualche regola del Forum che mi sono perso o qualche regola non scritta, per favore, cancellatelo o fatemi sapere se devo cancellare.

http://www.youtube.com/watch?v=AaVmkNqdLRE
http://www.youtube.com/watch?v=xPh6c9jjTuQ

detto ciò... l'unica cosa che mi viene in mente è: sconforto [V]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: che brutta storia

Postby highinfidelity » 08 Mar 2013, 09:20

Non c'e' alcun impedimento a caricare materiale di questo tipo, finche' siamo in democrazia. Ci mancherebbe altro.

Al di la' delle questioni legali, trovo anzi che sia un dovere civile boicottare la SIAE e dirne tutto il peggio possibile. Se musicalmente l'Italia fa schifo e artisticamente non conta piu' nulla, il 90% della colpa e' della SIAE e del modo demenziale con cui (non) protegge e tutela i suoi associati. Per quanto riguarda il diritto dei cittadini comuni, bastera' ricordare - come gia' fatto in topic precedenti - che l'Italia e' l'ultimo paese europeo assieme alla R-O-M-A-N-I-A ( [:-j] !!!) in cui il diritto d'autore e' difeso con un meccanismo che si basa sull'applicazione di tagliandini, timbrini e adesivini idioti come nel medioevo.

Credo sia assolutamente inutile contare su un'auto-riforma di questo ente. Basta guardare il presidente: avra' 100 anni come minimo. Immagino la comprensione che possa avere di fenomeni come lo scaricamento da internet. A parte che io non ho mai assistito ad auto-riforme di alcun ente, e anzi nemmeno a riforme se non a seguito di sommosse popolari cruente.

Belli e giusti entrambi i discorsi che sono stati qui riportati. Ogni tanto fa bene togliersi un sassolino dalla scarpa. Pero' e' la solita battaglia: l'arte contro il denaro e il potere. Avete voi mai visto l'arte vincere sopra il denaro e il potere? (a parte a Fiume dopo la presa di D'Annunzio, intendo dire... E fu per breve, brevissimo tempo.)

Mi chiedo piuttosto, e qui rivolgo una domanda: ma la SIAE, legalmente, e' un monopolio obbligatorio? Perche' mi stupisce che non sorgano mai altri enti paralleli ma gestiti in modo meno raccapricciante. Come sempre, quando non c'e' concorrenza e nemmeno una gestione statale accorta, tutto degenera in schifo e corruzione.

Noto inoltre con piacere che sui giornali (ne leggo almeno tre tutti i giorni) non ho trovato una riga circa questo argomento. Bene! Continuiamo cosi'! [:-j]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: che brutta storia

Postby chvfrc » 08 Mar 2013, 10:10

guarda, avevo piacere di parlarne e le tue parole sono esemplari. Ma in altri casi sarei stato gentilmente richiamato all'ordine [/:-|] [:D]
io credo che le battaglie contro il potere del denaro siano sempre perse in partenza, DA SEMPRE (non sto a riportare esempi dell'antica Roma...)
Però provarci, anche se costa (perchè per combattere il denaro ci vanno le stesse armi), spesso ti permette almeno di dormire la notte...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: che brutta storia

Postby highinfidelity » 08 Mar 2013, 10:36

chvfrc wrote:in altri casi sarei stato gentilmente richiamato all'ordine [/:-|] [:D]

Beh, fino a un certo punto capisco chi voglia evitare di trovarsi il sito chiuso o peggio ancora trascinato in cause legali. Personalmente pero' preferisco morire combattendo eroicamente che di vecchiaia e di noia. Se l'ultra-potente ente statale SIAE vuole far chiudere il nostro micro-situcolo, che si accomodi pure! Non posso immaginare per esso fine piu' eroica! [/:-|]

Certamente non bisogna esagerare e mettersi apertamente contro la legge: ci siamo quindi dati regole per censurare messaggi che invitano a download illegali o cose simili, salvo che non siano piu' o meno apertamente tollerati dagli artisti stessi (come con The Movement, di cui i Genesis conoscono perfettamente l'esistenza: se va bene ai Genesis, chi siamo noi eccetera eccetera...).

Dall'altro lato c'e' un sanissimo, e tutelato, diritto di critica. La SIAE fa oggettivamente schifo - lo dicono i suoi associati stessi, come abbiamo chiaramente sentito dalla loro viva voce - ed e' ormai talmente distorta da non servire piu' a nulla se non a divorare denaro, andando contro gli interessi stessi dei soggetti che dovrebbe, per statuto, tutelare. E la verita', anche quando e' amara, va pur detta. [':-|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Addio SIAE?

Postby highinfidelity » 05 Feb 2014, 15:56

Un paese arretrato e sottosviluppato come l'Italia deve guardare sempre con molto interesse alle direttive europee, spesso l'unico grimaldello in grado di scassinare le blindature di un paese ingessato ed irriformabile.

La UE ha (finalmente!) messo mano alla materia del diritto d'autore. Sugli articoli in rete per ora si trova molta fuffa e molte frasi generiche. Comunque pare che verra' data piu' attenzione all'internazionalita' delle fruizione musicale (cosa doverosa in tempi di internet e globalizzazione) e alla musica su web. Vengono inoltre fissati tempi massimi per il versamento delle royalties.
http://www.lastampa.it/2014/02/05/blogs ... agina.html

Pero' il punto piu' interessante ancora per l'Italia e', secondo me, un altro: dove si dice che <<I titolari dei diritti potranno anche avere voce in capitolo sulle decisioni riguardanti la gestione dei loro diritti e sulla libertà di scegliere un organismo di gestione collettiva.>> Io lo interpreto nel senso che la SIAE puo' scordarsi il suo ruolo di monopolista unico, e che gli artisti saranno liberi di associarsi a nuovi enti di gestione dei diritti d'autore paralleli alla SIAE.

Sarebbe ora, no? [>:-D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: che brutta storia

Postby chvfrc » 05 Feb 2014, 16:03

1- faccio fatica a essere ottimista in materia siae [:.-(] [X-P]
2- occhio che il link non funziona
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1937
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: che brutta storia

Postby highinfidelity » 05 Feb 2014, 16:15

Riproviamo...
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: che brutta storia (SIAE)

Postby cjstrummer » 22 Aug 2014, 11:32

l altra cosa brutta che era saltata fuori e' che molti dei dipendenti siae erano imparentati tra di loro.
cjstrummer
Trespasser
Trespasser
 
Posts: 64
Joined: 27 Aug 2012, 18:10

Re: che brutta storia (SIAE)

Postby highinfidelity » 07 Jul 2016, 13:46

Addirittura un'inchiestona di Repubblica sulla SIAE, sul modo in cui e' stata fin qui gestita, e sulle prospettive di concorrenza che si stanno aprendo dopo la direttiva UE:

http://inchieste.repubblica.it/it/repub ... 143399482/
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7026
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino


Return to Il Melody Maker dei poveri

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest