Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla testa.

Volete parlare d'attualita', di sport o di argomenti che non hanno a che fare con i Genesis? Fatelo qui. Educazione e basso profilo sono obbligatori.

Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla testa.

Postby highinfidelity » 11 Dec 2012, 09:32

"Il ritorno della mummia" oppure "il colpo di rivoltella alla testa dell'Italia".

Sono indeciso su come titolare questo topic. Entrambi i titoli pero', e purtroppo, non sono miei, sono infatti titoli del Libération e del Guardian successivi al Sidereo Nunzio: la ri-ri-ri-discesa in campo del nano vecchio grasso e pelato. Esattamente l'opposto di cio' di cui il paese aveva bisogno.

Vi ricordate quando il corruttore di milanello faceva urlare dai suoi megafoni umani a reti unificate che finalmente, grazie a lui, all'estero l'Italia era finalmente di nuovo rispettata e tenuta in considerazione, tanto che si permetteva di fare cucu' alla Merkel? Prego i cari amici di destra di constatare di persona cosa all'estero si pensa di lui:

http://www.repubblica.it/politica/2012/ ... -48491140/
http://www.lastampa.it/2012/12/09/multi ... agina.html

Da questa oscena vicenda, come in tutti i momenti di crisi, salta fuori chi e' munito di apparato genitale completo, testicoli inclusi, e chi viceversa ne e' completamente sprovvisto.

Possiede notevoli attributi sessuali il dimissionario capo del consiglio Monti, che con la decisione di lasciare l'incarico ed anticipare ulteriormente le elezioni mi ha stupito (e gasato) non poco. Non me lo facevo capace di un contropiede cosi' fulmineo.

Chi invece e' totalmente asessuato tipo bambola e' lo zerbino semovente Angelino Alfano. Complimentoni, davvero. Neanche un minimo accenno ad un gesto di dignita', che so: le dimissioni, il ritiro dalla vita politica, un cambio di partito (che tanto in Italia non si nega a nessuno). Niente. Veramente interessante. Intendo dire: e' raro dal punto di vista medico trovare esseri completamente privi di spina dorsale comunque in grado di respirare. Sono quasi commosso. Gnomi ballerini, decerebrati parlanti, automi telecomandati... C'e' un po' di tutto nel PDL, niente da dire, e' meglio del circo!

Due articoli di approfondimento, il primo di Calabresi (non certo un comunista) il secondo di Deaglio (non certo un anti-capitalista):

http://www.lastampa.it/2012/12/09/cultu ... agina.html
http://www.lastampa.it/2012/12/11/cultu ... agina.html
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: siamo alla farsa...

Postby highinfidelity » 11 Dec 2012, 09:38

aorlansky60 wrote:Farsa? purtroppo non la pensano così i ns partners europei(e non solo...), che l'hanno presa molto seriamente e guardano con occhi assai preoccupati circa i possibili sviluppi delle convulse vicende che hanno portato all'annuncio di dimissioni da parte di Monti.

È bene ricordare che questo paese non è la Grecia che ha un debito pubbl. di "soli" 350mld di € spalmati su 11milioni di abitanti, di cui circa 180mld € detenuti da paesi e banche estere -in prevalenza Francesi e Tedesche- cifra ancora sostenibile anche se a fatica (agli elettori tedeschi al solo pensiero viene il mal di pancia...)

no, qui si parla di un paese che detiene il poco invidiabile primato di 2000 mld di € di debito pubbl. spalmati su 60milioni di abitanti, di cui il 50% detenuto da paesi esteri, sia europei che extra EU...

capite bene che 1000mld di debito sono un onore troppo grande di cui farsi carico per qualsiasi economia attuale... forse solo gli Arabi(e non è un caso che Monti sia andato a battere cassa proprio e solo da loro... [:-I] ) ...e con la serietà con la quale avanzano le nuove proposte politiche italiane del "dopo" Monti, fossi in un qualsiasi investitore estero sarei più che preoccupato specie se esposto in larga misura su titoli pubbl. italiani... aih aih, nuvole all'orizzonte, mio comandante!... [:|]

È forse questa la garanzia per noi italiani, non possiamo essere lasciati fallire, perchè altrimenti mandiamo a picco il mondo intero e tutto il sistema... altro che Grande Depressione del '29, il nano brianzolo potrebbe essere ricordato come il grande estirpatore dei sogni non solo di una generazione ma di 7 miliardi di individui... chissà se ha mai sognato questo, che lo porterebbe agli occhi della Storia ad essere innalzato anche più in alto di Napoleone Bonaparte...
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 11 Dec 2012, 12:20

E' un caso che abbiano scelto questo titolo oppure hanno letto l'editoriale di Sallusti?

http://247.libero.it/rfocus/16659005/1/ ... -sallusti/
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 11 Dec 2012, 13:06

Diciamo che e' una di quelle coincidenze che ti danno da pensare. [:-j]

Ad ogni modo leggere i commenti dei lettori dell'Adige, che non credo sia propriamente una testata ne' un'area geografica squisitamente di sinistra, mi da' una certa fiducia riguardo la prossima tornata elettorale.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Salmacis » 11 Dec 2012, 13:37

- Le ho lette le FAQ, tranquilla.
- Quindi il tuo ignorarle bellamente è intenzionale?
User avatar
Salmacis
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 8616
Joined: 21 Oct 2005, 17:13
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 11 Dec 2012, 13:51

Bello il cesso appeso! [:D]
Comunque Marco, qui in Trentino tendenzialmente si vota a sinistra alle Nazionali. Mi sbaglio? C'è il partito del PDL, della Lega etc., ma non hanno molta fortuna. Anzi. C'è da dire che, ovviamente, qui si votano due partiti sopra gli altri: UPT e PATT, ovvero liste che difendono l'Autonomia ( [8D] ). Ma credo che l'andazzo sia di sinistra, almeno in generale.
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 12 Dec 2012, 08:52

Ah, non sapevo. Allora e' vero: siete irrimediabilmente diversi dai vostri cugini bellunesi! [:D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 12 Dec 2012, 09:06

siamo antropologicamente diversi [:-D]
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 12 Dec 2012, 10:30

highinfidelity wrote:Possiede notevoli attributi sessuali il dimissionario capo del consiglio Monti, che con la decisione di lasciare l'incarico ed anticipare ulteriormente le elezioni mi ha stupito (e gasato) non poco. Non me lo facevo capace di un contropiede cosi' fulmineo.

Chi invece e' totalmente asessuato tipo bambola e' lo zerbino semovente Angelino Alfano.

sul primo, anche a me ha stupito. non in positivo o negativo, ma stupito di certo.
sul pdl... ho sempre pensato che i proclami sulle primarie non fossero nientaltro che marketing di risposta: campagna realizzata ad hoc per togliere, anche se poco, spazio pubblicitario alle primarie del centrosinistra e distruggerle completamente con il PROCLAMA della ridiscesa in campo subito dopo il risultato della vittoria di Bersani.

ps. ogni volta che parlo di discesa in campo, è inevitabile, mi torna alla mente Benigni che ne parlava anni fa, ricordando come suo padre, dopo pranzo, usasse "scendere in campo", per motivi... fisiologici [:D]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 12 Dec 2012, 16:09

Vorrei parlare della mummia nana, ma prima di farlo vorrei spendere alcune parole per Mario MONTI.

Molto, troppo facile riuscire a criticare Mario MONTI dopo il suo anno di operato.

Per me, la figura di Mario MONTI andrebbe sollevata da "tecnico"(non cito nemmeno il termine "politico" perchè sarebbe un insulto alla sua persona...) e ricollocata ad un ruolo più consono, quello di STATISTA nel migliore e più nobile significato del termine, quello che tutta la classe politica italiana, indistintamente a destra, centro o a sinistra, da almeno 20anni a questa parte si è dimenticata (più per comodo che per distrazione...)

Mario MONTI si è trovato caricato sulle spalle un fardello non da poco:
un paese in stato prefallimentare sull'orlo del precipizio economico "destinazione Grecia" al quale ridare credibilità verso gli investitori esteri che sostenevano e tuttora sostengono il ns spaventoso debito pubblico; per riuscire a fare questo, egli ha dovuto mettere mano a soluzioni difficili esponendosi in prima persona raccogliendo tutta l'ira del popolo e della parte politica avversa (Lega e Pdl in primis che sono state assai prodighe di critiche nei suoi confronti, anche se la seconda ha sempre concesso il suo appoggio sia alla Camera che al Senato, almeno fino a pochi giorni fà...) ed attuare in 6mesi tutte quelle misure richieste da tempo (almeno da 20anni) dagli altri paesi europei ns partners della UE (le famose riforme strutturali, ricordate??...) che TUTTI i politici italiani non hanno mai avuto il coraggio di attuare in 20anni(e forse più) di governo per paura di PERDERE VOTI e poltrone...

O perlomeno, parole spese tante -come l'ormai famoso "taglio alle Province" che tutti auspicavano e proclamavano indistintamente a destra e a sinistra da alcuni anni- ma fatti concreti: NULLA

Guarda caso, proprio un emendamento del Pdl ha recentemente castrato (pare definitivamente) il disegno di legge relativo alla riduzione delle Province programmato dal governo Monti, e la cosa si commenta da sola... [:-j]


Facile per la parte politica a lui avversa arringare le folle proclamando che MONTI ha sbagliato tutto, che ha dissanguato le famiglie italiane con le sue manovre e che il famigerato "spread" è poco importante o addirittura irrilevante...

VI RICORDATE COME ERAVAMO MESSI UN ANNO FÀ CON LO SPREAD a 575 pb??? e con il trend tendenziale a sfondare quota 600 se il nano non avesse tolto il disturbo???

Come andare a spiegare al popolo che non ne capisce nulla di economia, finanza e SPREAD che quest'ultimo tocca l'economia sulla pelle viva delle persone andando a colpire soprattutto le fasce più deboli -ceto medio ormai estinto e ceto povero in particolare- del ns paese???

il nano afferma che lo spread è irrilevante... che pena... pensare solo di farsi governare da uno che dice corbellerie simili... ma lui le spara solo come "boutade" per riuscire a far presa sul popolo e prendere voti... perchè non la pensano di certo come lui sull'argomento tutti gli istituti di credito italiani che si sono trovati erogati decine di miliardi di € dalla manovra BCE promossa da M.Draghi un anno fà (un totale di 1000 miliardi di € concessi come prestito all'1% di interesse a tutte le banche europee per ricapitalizzarsi per riuscire a rientrare nei parametri di "Basilea2" come da misure imposte dalla UE) grazie ai quali hanno fatto incetta di Btp ad alto rendimento (6, 7 anche 8%lordo) sul mercato secondario... vai a dire loro che lo spread è cosa irrilevante, e vedi che sorriso che ti fanno...

Lo SPREAD ci tocca subirlo per la mancanza di serietà e credibilità che questo paese ha riscosso a livello europeo e mondiale, una credibilità che MONTI è riuscito in qualche modo a ristabilire.

Esiste un paese Europeo dove sia permesso ad una persona condannata nei vari gradi di giudizio di potere ricoprire cariche pubbliche o meglio ancora rappresentare l'elettorato in sede Parlamentare??? si, esiste, ed è l'Italia.
Negli altri paesi Europei(seri) la cosa non è prevista (anzi è vietata...)

Questo grazie al nano brianzolo (e a tutti coloro che lo caldeggiano): uno che, mi piace sempre ricordarlo, proclamò nel 2004 che "non pagare le tasse è cosa giusta se la pressione fiscale è troppo elevata". Uno, infatti, che tra le varie nefandezze attuate ha depenalizzato il falso in bilancio delle Società di capitale in questo paese.


Ma basta parlare del nano e del suo entourage, il solo pensare a boiardi del genere mi fa venire la nausea...

Dico solo che sono assai curioso di vedere l'esito delle ormai prossime elezioni politiche:
se il Popolo Italiano concederà ancora la propria preferenza delegando un butterato "playboy" invecchiato a rappresentarlo e guidarlo, allora sarà confermata l'opinione pubblica internazionale che da tempo afferma che :

"se volete berlusconi, allora è segno che siete come lui.".
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 12 Dec 2012, 16:18

alla parola "caricato di fardello" mi sono fermato.
la sostituirei con "nominato dalla banche"
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 12 Dec 2012, 16:21

Eh, ma magari la spiegazione fosse tutta li'! Certo c'e' un sacco di gente che lo vota perche' e' come lui o vorrebbe esserlo, come ad esempio i vari operatori mercatali che dopo decenni di fiscalita' spensierata nell'ultimo semestre mi hanno propinato innumerevoli volte squallide battute sulla "pizza mari & Monti", che adesso ci pensa lui eccetera. (Tra parentesi, da quando c'e' pizza mari & Monti al mercato mi corrono letteralmente dietro se per caso ho dimenticato lo scontrino al banco, mentre prima dovevo sempre chiederlo ed anche in quel caso non sempre arrivava, se le cose stanno cosi' io dico: pizza mari & Monti per sempre! [:-j] )

Il problema piu' grosso della democrazia italiana, a mio sentire, e' la popolazione anziana, che come sappiamo e' da record mondiale: quella marea di vecchiette rimbambite attaccate giorno e notte alla TV il cui voto pero' vale come quello di Margherita Hack: uno. Le stesse vegliarde che negli anni '70 e '80 ci hanno condannato a decenni di democrazia cristiana quando ormai neanche Mefisto in persona l'avrebbe piu' votata. [>:-D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 12 Dec 2012, 16:25

@chvfrc:

pensala come desideri.

spera solo di non alzarti una mattina per andare a prelevare ad uno sportello bancomat della tua banca, e scoprire che essa ti nega il credito, pur legittimo visto che non sei "in rosso" sul c/c, a causa che lo spread è divenuto insostenibile per il ns paese e i conti correnti degli italiani sono stati "blindati" come accaduto in Argentina 10anni fà...

o forse sei uno che il contante, alla moda di tanti italiani, lo usa e lo tiene in casa, opportunamente occultato ai controlli bancari?...

[:|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 12 Dec 2012, 16:43

cosa c'entra??
ho detto che Monti non è arrivato come salvatore della patria E BASTA, ma che secondo me c'è stata una mossa dei cosiddetti poteri forti economici per metterlo li, mettere a posto i conti, e salvarsi. poi, che allo stesso tempo salvasse anche il cxxo a molti, ancora meglio. Salvando il Paese economicamente, si riesce a salvare molti.
Poi, sai benissimo che non sono un fan di B. E aggiungo che quando arrivò monti sostenni che ci sarebbe arrivato un bel silurone, ma che sarebbe stato necessario. PERO' resto dell'idea che non sia arrivato per salvare il popolo italiano in primis
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 12 Dec 2012, 17:02

chvfrc ha scritto :
"resto dell'idea che (Monti) non sia arrivato per salvare il popolo italiano in primis"

Ti invito gentilmente a considerare quanto segue:

nel caso assai poco auspicabile "di default" del ns paese, i primi a risentirne sarebbero pubblici dipendenti e pensionati,
ai quali verrebbe immediatamente a mancare il versamento del mensile.

Tra queste due categorie che ho elencato, c'è molta gente che VIVE di quello stipendio (non essendo riusciti ad accumulare "in granaio" nel tempo scorte sufficienti per "tirare avanti" per mesi nel caso di drammatica necessità) ed arriva a malapena a fine mese.
Molto spesso vivendo sul filo del rasoio per quanto riguarda lo stato del proprio c/c, quando una manciata di € determinano il "verde" o il "rosso" alla cifra delle proprie competenze finali...

E in queste due categorie, se le sommi, fai molti milioni di italiani, in poche parole "il popolo italiano".

Per il resto, so bene che Mario MONTI è stato messo lì apposta (soprattutto) per volere delle principali fondazioni bancarie italiane.
Così come non è un caso che egli abbia scelto Passera per inserirlo in un ruolo delicato del suo governo.
[:)]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 12 Dec 2012, 17:11

aorlansky60 wrote:Per il resto, so bene che Mario MONTI è stato messo lì apposta (soprattutto) per volere delle principali fondazioni bancarie italiane.
Così come non è un caso che egli abbia scelto Passera per inserirlo in un ruolo delicato del suo governo.
[:)]

questo ho detto io. tutto il resto, per quanto corretto, non rientravano nel mio discorso
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 12 Dec 2012, 17:34

si, ma... [:-I]

se non avessero inserito al ruolo di comando uno con l'autorevolezza di Monti, pronto anche a farsi carico di scelte assai impopolari, il rischio "default" era lì dietro l'angolo per come eravamo messi nelle cifre (e c'è anche chi ci aveva scommesso, parlo di certi hedge-funds della City, pronti a lucrare non poco sulla sofferenza di milioni di italiani...), pensiamoci, con tutto quanto di annesso e nefasto che si portava dietro, un uragano di conseguenze cui non voglio nemmeno pensare... lo spread aumentato di oltre 300pb in poco tempo nell'estate 2011 ha significato decine di miliardi di € in più che il nostro paese (NOI tutti alla resa dei conti) deve restituire come interessi agli investitori dei ns BTp; Monti questo lo sapeva anche meglio di noi ed è dovuto andarsi a prendere i soldi immediatamente DOVE SAPEVA DI TROVARLI (LAVORO e PENSIONATI) per far fronte a questa necessità improrogabile... non c'era (e non c'è) tempo... poi si può anche ragionare sul fatto del perchè non sia andato a prendere i soldi parcheggiati in Svizzera dagli italiani... (ultime stime parlano di almeno 150miliardi di €...) [:-!] questione spinosa e delicata a cui si potrebbe arrivare con una soluzione allineata agli altri paesi europei, VOLENDO, ma occorre MOLTO tempo di negoziazione con le autorità svizzere per realizzarlo, e Monti (e tutti quanti NOI, a pensarci bene...) tutto questo tempo, alla fine del 2011, NON LO AVEVA!...

aggiungo che la figura di Monti ad esporsi in prima persona ha fatto molto comodo alle forze politiche italiane che sono poi quelle che lo hanno sorretto dandogli l'appoggio di Governo, non dimentichiamolo... se costoro non hanno MAI voluto mettere mano alle riforme strutturali di cui questo paese necessitava da (molto)tempo, dato che le spese dello Stato erano ormai divenute insostenibili se non a prezzo di creare debito su debito, Monti le ha fatte per loro (almeno quelle che riusciranno a salvarsi dopo le ultime vicende politiche, in Germania sono già preoccupati per questo...), e adesso loro(la vecchia classe politica italiana [:-!] ) sono li, tutti quanti belli lindi ai nastri di partenza per farsi (ri)eleggere...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 13 Dec 2012, 13:32

Alain, sono sostanzialmente d'accordo con te: ormai lo spettro del consolidamento del debito grazie alla gestione scriteriata di silvio e della sua brigata d'irresponsabili era dietro l'angolo. Su questo non ci piove e secondo me altrettanto non ci piove che per riguadagnare credito in pochi giorni di fronte ai colleghi europei ci volesse un uomo gia' arcinoto a tutti e di indubbia autorevolezza finanziaria, economica e bancaria. Mario Monti, detto in altre parole. E qui, secondo me, al Presidente Napolitano andrebbe fatto un monumento equestre in bronzo [/:-|] altro che le critiche idiote di silvio e dei suoi automi parlanti. [!:-!]

Detto cio', pero', e' innegabile che per raggiungere gli obiettivi prefissati c'erano piu' strade possibili. Secondo me (ma piu' che altro secondo l'opinione di autorevoli economisti, a cui umilmente mi accodo) equita' avrebbe voluto che la prima cosa da fare fosse una bella patrimoniale, che per ovvie ragioni avrebbero pagato in primis gli amici di nano1, come ad esempio nano2 coi suoi 60 immobili, ossia i principali responsabili dello stato politico, sociale e soprattutto economico del paese. Col terrore della bancarotta e buttando sul piatto una bella fiducia al governo Monti, sono pronto a scommettere che nessuno avrebbe fiatato: lo zerbino parlante Angelino si sarebbe votato la sua brava patrimoniale in parlamento.

Questo perche', tra l'altro, quanto fatto da Monti per altre vie (tagli e imposte, maggiori controlli fiscali sacrosanti) a prescindere da ragionamenti d'equita' e' purtroppo largamente insufficiente a metterci al sicuro. Cio' e' confermato dal fatto che Monti stesso, come ho gia' sottolineato in un recente post, negli ultimi giorni prima della ririririridiscesa in campo del pagliaccio di Arcore, aveva ventilato la necessita' di una patrimoniale. Ma ormai era troppo tardi: la caghetta un po' era passata, gli ambulanti ai mercati cominciavano a lagnarsi di mari & Monti, Angelino era li' che diceva si-ma-pero', e insomma la patrimoniale quand'anche il governo fosse andato ancora avanti non sarebbe mai passata.

E qui, lo dico chiaro, Monti da buon banchiere non ha voluto toccare i patrimoni e ha sbagliato, e ne pagheremo prossimamente le conseguenze. La patrimoniale andava fatta subito, il primo giorno, mentre la gente se la faceva addosso, e doveva essere una stangata bella secca che ci tirasse fuori dall'emergenza debito una volta per tutte. Cosi', per come la vedo io, il problema e' solo rimandato.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 13 Dec 2012, 14:01

highinfidelity wrote:Cosi', per come la vedo io, il problema e' solo rimandato.

quoto. e aggiungo che Monti, oltre ai "poteri forti" aveva un grosso problema. Avere a che fare con lo stesso Parlamento che fino a poche settimane prima sosteneva a gran voce (o si opponeva a bassissima voce) colui che ci ha portati in questa situazione
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 13 Dec 2012, 19:55

highinfidelity wrote:....
Il problema piu' grosso della democrazia italiana, a mio sentire, e' la popolazione anziana, che come sappiamo e' da record mondiale: quella marea di vecchiette rimbambite attaccate giorno e notte alla TV il cui voto pero' vale come quello di Margherita Hack: uno. Le stesse vegliarde che negli anni '70 e '80 ci hanno condannato a decenni di democrazia cristiana quando ormai neanche Mefisto in persona l'avrebbe piu' votata. [>:-D]


Ho come il sospetto che il tuo problema con la democrazia è che permette anche di NON votare comunista.
Mia madre oggi a quasi 77 anni potrebbe ancora votare per Silvio, ahimè so che l' ha fatto, si può sempre democraticamente vietare il voto agli ultra settantenni (a meno che non abbiano certificato di essere elettori di csx come alla primarie), quindi probabilmente rientra nel novero delle vecchie rimbambite come tu le hai simpaticamente definite.
Non posso fare nulla più che dirle che sbaglia, ma certamente le sono grato per quello che ha votato negli anni '70 quando avevamo il partito comunista più grande dell'europa occidentale, le scelte di campo erano ben chiare, e i rischi e le conseguenze altrettanto.

Penso che i danni del berlusconismo dell'ultimo ventennio a questo paese siano inferiori solo a quelli del fascismo - non dubito che troverai molte analogie in quanto entrambi "regimi" - ma timidamente ricordo che degli ultimi 17 anni di governo la sx ne ha firmati 7. Il che non toglie i demeriti del nano grasso pelato ecc... e dei suoi lobotomizzati, sempre per rimanere nei toni affettuosi, ma se siamo in una piscina che frettolosamente si sta riempendo di merda probabilmente il berlusca è quello che ha aperto il rubinetto ma, concedetemelo, gli altri non mi pare che lo abbiano chiuso.
Questo è un dettaglio, magari poco pregnante ma di cui spesso ci si dimentica.

Dopodichè certamente Monti è colui (messo anche dalle banche, non prendiamoci in giro) incaricato di chiudere il suddetto rubinetto e cominciare a svuotare la piscina.
Certamente ci si sporcano le mani ed ecco che la politica gli ha fatto spazio più che volentieri.
Senza il fiato sul collo di politica ed elettori fa un po' come gli pare. E' partito dall'abc, c'è bisogno di soldi prima di subito? Mette la tassa sul macinato. I soldi li va a prendere da chi ne ha pochi ma certi. Un po' come lo sceriffo di Nottingham. La lotta all'evasione è un percorso doveroso ma lungo, la patrimoniale è giusta sulla carta ma il fatto che in italia solo 5 mila persone (su 42 milioni di contribuenti) dichiarano redditi annui maggiori di 500 mila € rende tutto più complicato.
Mettere mano alle riforme, quella delle pensioni non è un capolavoro, ma tutto è migliorabile.
Al momento io sono per un monti bis anche solo per vedere se è la volta buona che in questo paese si fanno le riforme di cui sentiamo parlare da decenni e, soprattutto per iniziare un percorso di sviluppo. E questo deve passare per l'europa e per le banche, mi hanno sempre insegnato che l'unico negozio che vende soldi sono appunto gli istituti di credito.
E da questo dobbiamo ripartire perchè lo sviluppo non lo fanno i dipendenti pubblici a cui abbiamo già gettato l' ancora, ma lo fanno le piccole e medie imprese.
Benissimo l'autorevolezza riconquistata dopo il bunga bunga e i capelli posticci, ma vorrei un Monti meno accondiscendente con la Merkel che incita un italia più europea ma lavora per un' europa più tedesca.

Nulla di personale High ma sono anni scrivo su forum e spesso salta fuori che chi non vota a sx è decerebrato, lobotomizzato, analfabeta e pure fascista.
E, perdonami, spesso usi dei toni che fanno pensare che la deriva intrapresa sia la stessa e che non sono necessari in un confronto di idee pur diverse.
non per fare la verginella ma là in alto leggo Genesis Forum italia e non Lotta Continua.
Dopodichè farai come riterrai opportuno.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 14 Dec 2012, 02:17

Conosco persone anziane che hanno votato Berlusconi (e probabilmente DC, ai tempi), e tra questi anche mio nonno: anzitutto per motivi lavorativo-economici, immagino, ma anche per "provare a cambiare" dopo essere stato deluso da chi votava prima...e poi, come dice mia mamma-sua figlia, "è sempre stato di destra". Tuttavia, non è rincoglionito dalla TV, o meglio, la guarda: il calcio, tutti i TG e tutte i programmi politici (da Porta a porta a Ballarò). Ma per il resto ha vita attiva. Insomma, per dire che non è rimbambito. Per lo meno nel senso che Marco attribuiva a questa parola. Tua madre, probabilmente, potrà assomigliare a mio nonno. Magari vota Silvio perché ci crede o altro...non è necessario che sia rimbabita. Conosco persone assolutamente intelligenti che hanno votato Silvio.
Io credo che Marco faccia riferimento a quelle signore/i che guardanoi acriticamente alla realtà per il fatto di essere delle persone "semplici". Io credo esistano e probabilmente si saranno beccate un "rimbambite" anche da parte mia. Anzi, volendo un po' forzare la mano (nella speranza che i miei famigliari non leggano quanto segue) potrei dire che, effettivamente, mia nonna è rimbambita. Vota quando e come decide il marito. Questo è essere acritici. Totalmente. In più, al fine di non mostrarsi così elettoralmente passiva, dice: "Mi piace (Silvio) perché ha dato lavoro alle persone"; ma quando le si obietta che è un ladro, puttaniere & simili, lei ti guarda e o dice che sono fandonie inventate dagli invidiosi oppure fa cadere il discorso con un "bah" che non vuol dir niente.
Sicuramente, ci saranno anche quelle persone che vengono abbindolate dalla televisione, perché, a ben guardare, Silvio ha creato un impero televisivo fatto apposta per rimbambire.
Immagino che ci saranno migliaia di vecchiette ammalliate dalla D'Urso. Lei si mette lì, con la sua faccia (di merda, ndr) triste perché ha appena ascoltato la tragedia di turno, poi elargisce qualunquismi che nemmeno Giannini..., poi fa la figa a 50 anni suonati anche se sembra una ventenne, infine condisce il tutto con due cretinate in napoletano (mi s'intenda...non dico che le "cose" napoletane siano cretinate, mi raccomando) e riceve applausi, spazi sui TV Sorrisi e Canzoni di turno, pubblicità e chi più ne ha più ne metta. Il tutto, però, va contestualizzato, perché la vecchietta che guarda la D'Urso sa benissimo che quella trasmissione appartiene a Mediaset e dunque a Berlusoni.
Il fatto è che così facendo ammalia chi non ha gli strumenti intellettuali, psicologici o critici per difendersi. Che ci sia Corrado o la D'Urso in TV, voglio dire, per noi cambia, per altri no. E chissà quanti non hanno tali strumenti. Aggiungiamoli poi a chi vota Silvio per volontà.
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 14 Dec 2012, 08:28

@Marco "High" [:)]

" ...e' innegabile che per raggiungere gli obiettivi prefissati c'erano piu' strade possibili."

Su quello che dici non ci piove, hai perfettamente ragione e ovviamente sono d'accordo con Te.

Il fatto però è che -lo ripeto- un anno fà quando il Pres.Napolitano incaricò M.Monti NON C'ERA TEMPO per ridare al ns strampalato paese un minimo di credibilità (ricordate il sorrisetto Merckel-Sarkozy??) che berlusconi aveva miseramente cancellato in pochi anni di stolto operato (il minimo che si possa dire...).

Monti doveva dimostrare all'Europa di riuscire ad attuare misure drastiche ormai divenute improrogabili, a costo di impedire che gli investitori esteri chiedessero maggiori interessi per sostenere i ns btp ed il ns debito, cosa che avrebbe significato due o tre volte il livello di LACRIME E SANGUE in più rispetto a quanto stiamo già soffrendo ora sull'economia che tocca la pelle viva delle persone normali(quelle che tirano avanti con uno stipendio per intenderci);
in poche parole, M.MONTI dovette andare a prendere i soldi DOVE SAPEVA DI POTERLI TROVARE, subito e senza perdere tempo.

Poi per le soluzioni e le strade alternative che indicavi, Marco, non c'è che l'imbarazzo della scelta.
Solo, occorre tempo in più per ragionare; la fretta è sempre nefasta soprattutto nelle decisioni delicate... ma soprattutto, occorre VOLERLO.

Il ns è un paese colabrodo per sprechi e burocrazia (ed altro ancora, purtroppo...) [:-!] e Tu lo sai bene quanto me...
Ed il ns è anche un paese egoista, dove una minima parte di fortunati possiede la metà della ricchezza, e credetemi, questi "fortunati" ovviamente non hanno alcun interesse a far cambiare la rotta al vento che ha governato da decenni questo paese... "poteri forti"... [:|]

Per es. che bisogno c'è di acquistare dagli USA quel numero spropositato di caccia bombardieri F-35, quando è di ieri la notizia che il Canada ha annunciato di cancellare la propria commessa alla Lockheed per la stessa fornitura (minore sudditanza verso gli USA forse la loro?... [:-I] ) prima ancora di rilevare come il ns paese stia soffrendo nei propri ceti più poveri...

Ma il ns è anche un paese scellerato per scelte di comportamento: per es. abbiamo abituato per decenni e decenni centinaia di migliaia di italiani a vedersi concedere un impiego pubblico a patto che concedessero il proprio voto politico all'esponente di turno... con il risultato che ci sono attualmente intere regioni italiane con un apparato pubblico degno dell'esercito che Napoleone mosse alla campagna di Russia.
MA ORA CHE TALE GIOCO NON È PIU' SOSTENIBILE, CHI VA A DIRE A TUTTE QUESTE FAMIGLIE CHE DEVONO RESTARE A CASA A CAUSA DEI TAGLI ALLA SPESA PUBBLICA??? ...è praticamente come ha affermato il governatore delle reg. Sicilia Lombardo poco prima di dimettersi, che egli "non può e non riesce ad assumersi la responsabilità di lasciare in miseria senza stipendio 50.000 dipendenti pubblici in eccesso della sua regione..."

Capito in che guaio ci siamo messi??!!... [:-|]
Ci sarebbe ancora molto altro da osservare... ma alla base di tutte le negatività ereditate che ci portiamo dietro, devono essere citate necessariamente CORRUZIONE ed EVASIONE FISCALE.

Faccio un esempio pratico e termino: sono un lavoratore dipendente di medio livello che porta a casa più o meno 1500€ mensili.
Credevo di appartenere al ceto medio della popolazione italiana, ma ho scoperto con sorpresa di appartenere alla classe dei RICCHI... professionisti, gioellieri, orefici, commercianti, commercialisti, avvocati, artigiani vari etc etc pare abbiano una media del dichiarato sul proprio imponibile DI MOLTO INFERIORE AL MIO e di quello della mia categoria, secondo le cifre statistiche della Ag.d.Entrate! [:-!]
Con una situazione simile, non si va molto lontano, non ci vuol molto a capirlo... Infatti poi scopri che secondo la stessa Ag.d.Entrate e la Guardia di Finanza, le stime circa i volumi depositati in Svizzera illegalmente dagli italiani si aggira sui 150MILIARDI di €!!! [:-|]
Ovviamente, io non sono tra questi "fortunati" (non si chiamano criminali in questo paese, si chiamano "furbi") poi però scopri che questi furbi e fortunati sono talmente poveri, ufficialmente, da beneficiare di tagli di spesa e sovvenzioni sociali come previsti dal welfare per chi è meno abbiente, perchè molti di essi hanno la faccia tosta per farne richiesta... [:-!] bah... quando parlo di queste cose, alla fine termino sempre con l'esclamazione "MA CHE PAESE!!!..."


PER FARE UN PAESE CHE FUNZIONI DAVVERO IN TUTTI I SUOI PUNTI (più o meno come quelli scandinavi, dei quali ho visto alcuni giorni fa un servizio trasmesso dalla troupe di Ballarò che mi ha convinto che quelli sono EXTRA-TERRESTRI rispetto a noi italiani), OCCORRE CAMBIARE LA MENTALITA' della gente, specie se la gente si comporta e pensa come l'italiano standard. [:|]



@11moConte: [:)]

"timidamente ricordo che degli ultimi 17 anni di governo la sx ne ha firmati 7."


ecco, bravo per avere ricordato questo. [^]

Io mi sono sempre chiesto (ma insieme a me scommetto un sacco di altri italiani con il cervello che ancora funziona) perchè la sinistra (o centro-sinistra che fosse) in quei famosi "7anni" non sia riuscita a formulare un disegno di legge che IMPEDISSE di ricoprire significative cariche istituzionali a chiunque si trovasse nell'invidiabile posizione di berlusconi -in possesso di un impero mediatico (Editoria e TV) così impressionante in grado di influenzare palesemente l'opinione, e non solo [J-,] - perchè negli altri Stati esteri SERI (a parte quelli sudamericani ai quali ormai sembriamo allinearci come modello per filosofia e comportamenti, almeno fino a quando c'era il nano a governarci) QUESTO È VIETATO.
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 14 Dec 2012, 10:39

Egregio Conte, tanto per cominciare non ho mai votato il partito comunista in vita mia, se vogliamo anche per imprescindibili ragioni anagrafiche visto che, una volta superata la maggiore eta' e giunta la mia prima scadenza elettorale, il grande e possente partito comunista s'era gia' dissolto come neve al sole. Inoltre ho sempre rispettato le opinioni di chi vota non solo centro ma anche destra, le tue incluse, quelle di Hogweed, cosi' come quelle di Alain prima che aprisse definitivamente gli occhi, eccetera eccetera, sempre che mi si proponesse un discorso ragionato, in buona fede, sensato e basato sui dati. Per cui certe critiche le respingo al mittente.

Naturalmente non rispetto e non ho alcuna intenzione di rispettare in futuro ragionamenti del tipo "voto destra perche' a sinistra sono tutti delle m****" oppure "quando c'era la lira si' che si stava bene", questa non e' un'opinione ragionata, anzi non e' nemmeno un'opinione, e' uno slogan recitato a pappagallo, e' spazzatura e come tale la tratto. Cosi' come non rispetto e non rispettero' in futuro le sparate da tramvai che sento tutti i giorni da parte di vecchiette semianalfabete che non hanno lavorato un giorno in vita loro e passano il pomeriggio ipnotizzate davanti alla TV mentre la pensione (di reversibilita', e' ovvio) decorre allegramente. Su questo pero' ti rimando direttamente al post di Zeppelin che ha colto perfettamente nel segno e che sarebbe superfluo, da parte mia, ricalcare. Anzi aggiungo al novero delle vecchiette rimbambite la mia carissima nonna la quale, nonostante avessi cercato in tutti i modi di aprirle gli occhi riguardo a come quei mafiosi carpivano la sua buona fede di credente, ha votato DC per tutta la vita salvo poi ridursi in lacrime di fronte alle rovine di Tangentopoli. Era una persona umanamente splendida ma molto semplicemente non aveva gli strumenti culturali e d'esperienza necessari per valutare la realta' dei fatti, di fronte a questioni complesse e a persone che dell'inganno e della menzogna avevano fatto una professione. E si badi bene che non ne faccio certo una questione aristocratica: valgono sia la pratica sia la grammatica, ma almeno una delle due la si deve possedere, altrimenti tanto vale mettere una X a casaccio sulla scheda elettorale.

Vogliamo provare a chiedere a qualche vecchietta sul tram che si lamenta di mari & Monti e rimpiange le lirette che cos'e' lo spread e come se ne ostacola la salita? E qui chiudo questo discorso. Non e' certo colpa mia se berlusconi ha governato talmente da schifo al punto da ridurre il paese sull'orlo della bancarotta, e chi ha insistito a votarlo anche quando ormai tutto questo era piu' che ovvio, sarebbe ora che si facesse un esame di coscienza e magari chiedesse anche scusa.

Per quanto riguarda l'alternanza destra/sinistra, e' piu' che sufficiente visualizzare un grafico temporale dell'andamento del debito pubblico per capire chi lo ha tenuto a freno o lo ha addirittura fatto calare e chi invece lo ha fatto gonfiare a dismisura addirittura invertendo tendenze pluriennali. Ne avevamo gia' parlato anche qui, piu' volte, ma evidentemente e' il caso di rifarlo:

Image
Image

I dati sono ISTAT e quindi inequivocabili.

Riguardo alla legge sul conflitto d'interessi, incandidabilita' di indagati/condannati e compagnia, anche di questo caro Alain se ti ricordi avevamo gia' parlato. La strategia (sbagliata secondo me, lo dico subito per sgombrare il campo da equivoci) dovuta soprattutto a D'Alema, era basata sulla speranza che se non ci si fosse accaniti contro il pifferaio nano andando a toccare temi che palesemente contrastavano i suoi interessi, questi avrebbe perso interesse alla politica e sarebbe tornato tranquillamente a gestire i suoi loschi affari. Secondo me questa strategia era sbagliata, e lo dico chiaro, per due ordini di ragioni: primo perche' eticamente era (e') giusto introdurre sia il conflitto d'interessi che la non candidabilita' dei galeotti, e quindi era (e') moralmente inaccettabile non farlo solo per la speranza che il ciccione pelato si levi di torno. Il fine non giustifica i mezzi; una cosa che e' giusto fare va fatta sempre e comunque. Secondo: perche' l'atteggiamento inerte della sinistra sarebbe stato molto facilmente impugnabile in chiave critica e non solo dalla destra ma anche dalla sinistra stessa, e questo fatto era assai facilmente prevedibile e difatti si e' puntualmente verificato, tanto che l'argomento a distanza di decenni puntualmente continua a saltare fuori (anche su queste pagine). Comunque questo s'era scelto di fare e questo e' quanto scritto sui libri di storia, e' inutile continuare a ripetere (lo dico soprattutto a chi e' di sinistra) "perche' la sinistra non ha fatto questo" "perche' non ha fatto quello": il perche' e' quello li', ce ne si faccia una ragione.

Per quel che riguarda quelle che abbiamo chiamato "strade percorribili", secondo me a mettere in piedi una patrimoniale ci va molto meno tempo che non una IMU, per cui resto dell'opinione che sia mancata la volonta' pura e semplice, ma la cosa e' ovviamente dibattibile.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 14 Dec 2012, 11:45

@Marco : [:)]

si, è vero Marco, ricordo bene che ne parlammo tempo fà su questo forum del famigerato "conflitto di interessi" permesso nel ns paese,
e ora come allora tu scrivesti le stesse precise considerazioni. [:)] Diciamo che la sinistra e D'Alema in prima persona errarono (parecchio) la valutazione [:-I] ma io purtroppo che sono come Tommaso temo e sospetto che dietro ci sia anche dell'altro... [':-|] ormai non mi fido (quasi) più di nessuno (a livello politico in questo paese)...

Molto interessante il grafico che hai pubblicato, che va in parallelo con una situazione statistica che tengo aggiornata mensilmente(ormai da anni) sui dati pubblicati da BankItalia circa il ns deb.to pubbl. (a proposito, oggi Bankitalia ha reso noto il dato di OTT2012 e a leggerlo mi son venuti i brividi... [':-|] ) e che dimostra che l'unico anno in cui un governo è riuscito a calmierare il trend del debito è stato il 2007(appena 17miliardi lievitati in 12mesi) quando guarda caso a governare era una coalizione di centro-sin, mentre tutti gli altri anni PRIMA e DOPO di quello sono stati da tregenda a guardare i numeri - il dato attuale mette paura: nei primi 10mesi del 2012 (dati ufficiali BANKITALIA è bene ribadirlo) il deb.to pubbl. è in aumento di 108Miliardi di € [&:-S] rispetto alla chiusura di fine 2011, con un trend del 5,66% in più!!!! [xx(] aggiungiamo che il PIL del ns paese quest'anno è visto in calo del 2,4%, ed il quadro (micidiale) è completo!... [':-|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 14 Dec 2012, 12:03

Puo' darsi ci fosse sotto dell'altro, non dico di no, comunque non lo sapremo mai. Puo' anche darsi di no: in fondo, ad essere sinceri, agli anni del governo D'Alema anch'io, pur detestando berlusconi ed il tipo d'italiano ordinario e cafone che ha sempre rappresentato, non avevo la chiara percezione che oggi tutti hanno che fosse un criminale conclamato (mafia, corruzione, prostituzione, pedofilia) malato di schizofrenia. Oggi basta aprire un giornale e leggere da un lato le sentenze, e dall'altro quante volte nell'arco di 24 ore ha dichiarato una cosa ed il suo esatto contrario. Quando i sintomi sono cosi' evidenti e ripetuti non serve certo essere psichiatri per giungere a quella diagnosi. All'epoca ai piu', e anche a me, sinceramente sembrava solo un grande evasore molto villano e molto ignorante, non un malato di mente.

Riguardo le cifre, le ho appena lette anch'io e rafforzano quella che era gia' la mia convinzione: era necessaria una patrimoniale, dura, subito. [:|] Ci illudiamo che il peggio sia passato perche' Monti e' rassicurante, ma il peggio non e' passato.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 14 Dec 2012, 18:59

@ Aor.
Un dipendente di medio livello a tempo indeterminato, oggi, è fortunato per il solo fatto di avere un lavoro.
Un dipendente PUBBLICO di qualsiasi livello oggi è un privilegiato, pur sembrando un’ assurdità. Privilegiato perché riconosciuto dalle banche come possibile destinatario di credito. Pur non accedendo a grandi cifre un mutuo per la casa o un finanziamento per un’ automobile riuscirà ad averli, un proprietario che gli darà una casa in locazione lo troverà. Non a caso la regione che ha avuto il minor tracollo di erogazione dei mutui è il Lazio, ossia là dove c’è la massima concentrazione di ministeri e enti pubblici.
Invece dal tuo elenco credo sia da tempo il caso di estrapolare i commercianti o, per lo meno, operare le dovute distinzioni. Il piccolo artigiano/commerciante/negoziante – non mi riferisco al gioielliere o al farmacista - oggi è alla canna del gas e non può ambire ad alcun tipo di credito bancario senza portare sontuose garanzie che solitamente non ha. E ugualmente se cerca una casa in affitto il proprietario chiederà un garante o una fideiussione bancaria.

Per quel che riguarda i caccia bombardieri hai ragione. E’ moralmente raccapricciante che in un periodo di crisi nera, di tagli alla sanità e all’istruzione e blocco di pensioni e stipendi si vadano a spendere 10/12 miliardi per 90 super aerei militari, distribuiti su più anni, che teoricamente non servono.
La cosa però non è così semplice, bisogna valutare alcuni aspetti:
1. I piloti della nostra aeronautica militare volano principalmente su apparecchi di 25/30 anni con i rischi che ciò comporta. Questo indica che il problema del rinnovo del parco aereo esiste, lo potremo accantonare ancora, ma per quanto? Oppure possiamo operare una scelta diversa e rinunciare alla nostra aeronautica militare, o a parte di essa. Qui rischiamo anche di entrare in ideologie (legittime) di tipo antimilitariste chiedendoci a cosa serve un esercito oggi ecc… Però rimane il problema di apparecchi vetusti che va affrontato e risolto.
2. Rinunciare agli F-35 indubbiamente ci porterebbe un risparmio, credo, attorno ai 10 miliardi ma va ricordato che tra quanto abbiamo già versato, tra quanto abbiamo già speso per avviare una catena di assemblaggio all’ aeroporto militare di Cameri abbiamo già speso circa 3 miliardi. Considerando anche che già abbiamo appaltato lavori per alcune centinaia di milioni destinati a salire nei prossimi anni, che anche finmeccanica partecipa al progetto, bisognerebbe capire quanto significherebbe questa rinuncia in termini di ricaduta industriale. Senza contare, ma non conosco i dettagli, che anche se moltissimi organi d’ informazione riportano l’assenza di penali in caso di rescissione, ho qualche perplessità che da un contratto di tale entità, portata e durata si possa uscire in maniera così indolore. Ma magari sbaglio.
Poi può valere il concetto: anche se risparmiamo 2/3 miliardi è sempre un guadagno da reinvestire in altro. Ma il punto 1 rimarrà da risolvere.

@ High,
non è necessario aver votato per Berlinguer per potersi definire comunista. I nomi sono diversi ma i comunisti ci sono ancora, lo stesso Vendola che ha partecipato alle primarie del PD orgogliosamente rivendica di esserlo. Posto che essere comunista non è una colpa ma è legittimo.
Non avevo dubbi che le critiche le avresti rispedite al mittente.
Io ho posto l’attenzione sui toni che usi, e che infatti hai ribadito nell’ultimo post. Ultimativi, alla Marchese del Grillo , citando e parafrasando, io ho ragione e voi non capite un cazzo.
Vivo in un comune rosso da sessant’ anni, dove la sinistra non è mai scesa sotto il 60%, nemmeno quando cambiò Bologna a 22 km da qui…
Qui è pieno di anziani cresciuti sui campi dove trascorrevano 350 gg l’anno perché gli altri 15 li dedicavano a montare i tendoni o a friggere le patatine alla festa dell’unità. Gente che parla solo il dialetto per la quale il voto a sinistra è più inamovibile del monte Bianco.
Ma questo è ovviamente un voto ragionato. Eccezioni. Viva chi non ha dubbi.
Perché chi ha dubbi e non ha le minime basi culturali vota centrodestra e sarebbe il caso che chiedesse pure scusa alla nazione. Una nazione nel baratro per la letale combinazione tra il berlusca e le sue pensionate obnubilate dal palinsesto mediaset…
Tornando seri, le tabelle sono abbastanza conosciute.
Ho già ribadito che Berlusconi ha contribuito in massima parte al disastro, un minimo di onestà intellettuale dovrebbe indurre a considerare che dal 2006 al 2008 Prodi, prima che lo giubilassero, teneva a stento visto che la tendenza del debito pubblico era cmq al rialzo, poi Berlusca ci ha affossato con la sua inadeguatezza ma anche per via della crisi internazionale partita proprio in quell’anno.
Certo se fosse rimasto in sella Prodi si saremmo evitati Ruby, olgettine ecc guadagnandone in autorevolezza internazionale ma il debito sarebbe schizzato ugualmente proprio perché in piena crisi globale e il Professore non è il mago Zurlì. Quindi inchiodiamo il cav alle sue responsabilità, incolpiamolo anche per il terremoto di messina e per la grande glaciazione ma mi ribello quando vedo la suddivisione: di qua tutto è bello e buono e di là si annida tutto il male.
Aggiungo sommessamente, notizia fresca di oggi, che il debito nell’ultimo anno è salito di altri 71 mid.
Magari sta ad indicare che la situazione è ancor più grave dell’ incapacitaà del nano di arcore (per allinearmi alla tendenza).

E adesso mi perdonerai ma inizia la D’Urso e vorrei sapere se vede Bersani più vicino a a Vendola o a Fini e Casini…
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 15 Dec 2012, 16:32

Io ho sempre rimarcato il fatto che High usi toni spesso duri e violenti. E' una cosa che a me, personalmente, non piace. Ma il tono è il contenitore. Bisogna vedere cosa c'è dentro. Cavoli, ricordo che nel forum Noivaldinon (un forum dedicato ai giovani delle due Valli dove io vivo) mi criticavano perché ero arrogante e spocchioso. Il fatto è che io potevo anche sembrare o essere tale, ma nessuno, a parte a chi interessava il discorso, leggeva cosa veramente dicevo. Leggevano, per così dire, il contenitore. Se uno diceva "x è y" e io sostenevo che "No! x non è y perché z è a", siccome avevo detto "No!" significava che io ero arrogante, che non rispettavo le idee degli altri etc. Ma questo è il giochetto che usano i vari Sgarbi & simili. Loro possono alzare la voce, urlare e insultare mentre noi, appena alziamo il tono o diciamo parolacce tipo "pisellino, cacca, popò" siamo dei terroristi, arroganti e provocatori. Attenzione ad usare tali espressioni, perché oltre a minare la sana dialettica di confronto, si rischia anche di chiudersi in maniera autarchica nel proprio discorso a livello di clan.
Non faccio l'avvocato di Marco (penso sia grande abbastanza da difendersi e di andare in bagno da solo), perché non mi interessa. Dico solo che col termine "rimbambita", forse esagerato, non indicava necessariamente le madri o le nonne di chi è qui iscritto.E, alla luce di questo, mi sembra in contraddizione colui che critica Marco sostenendo: "Berlusconi ha fatto schifo", perché se il pensiero è questo allora divergerà da chi Berlusconi lo vota. Ma Berlusconi non ha fatto schifo perché, che ne so?, ha sbagliato una manovra politica o economica, ma perché è una troia che va con le troie, è uno speculatore ladro, mafioso e piduista, ha creato un mondo incantato dove tutto è perfetto e tutti possono diventare famosi (dandola o dandolo...a Lele Mora), dove Briatore si fa ricamare sul mocassino la lunghezza del suo membro, perché metterci il nome era da plebei. Allora, se io sono una persona rispettosa del pensiero altrui, per quanto mi sforzi, non riesco a dire "Ma cazzo! Come si fa a votare uno così?", anche se chi lo ha votato è un mio amico, che studia fisica con profitto al di sopra della media e che ascolta un sacco di buona musica.
E non sta in piedi nemmeno il discorso del "voto rosso = voto ragionato". Renzi, per quanto sia "veramente" di sinistra, ha creato, almeno qui da me, una sorta di soccorso alla politica che tuttavia ha indicato come soccoritori le peggiori persone. Il qualunquismo che trasudava dalle parole di chi sosteneva il camper di Renzi (ho visto che lo sostenevano letteralmente) era talmente annacquato che nemmeno l'ape-Renzi (che non è un modello della Piaggio) organizzato in quel di Trento faceva così schifo: "No perché io credo che serva una cambiamento. Adesso basta. Renzi è uno nuovo che usa parole nuove". "Sì, d'accordo, ma come me lo spieghi che va a cena da Silvio?". "Tutte balle!" (c.v.d.)
Ma a parte le renziadi, vedo che il discorso del voto di sinistra nelle regioni rosse è anzitutto un voto culturale, almeno credo. Non mi è mai successo, ma se dovessi parlare con uno di 'sti emiliani tutti d'un pezzo, e questo mi dicesse una cosa del tipo "voto sinistra da 60 anni e non so perché", è chiaro che mi prenderei gioco di lui. Un rimbambito, per l'appunto.
L'unica cosa è che almeno non vota il piduista massone.

Concludo il pistolotto dicendo che, al di là di tutto, io non capisco l'uscita del Conte "E adesso mi perdonerai ma inizia la D’Urso e vorrei sapere se vede Bersani più vicino a a Vendola o a Fini e Casini…". O meglio, capisco che non ha capito. A me sembra una frase provocatoria messa lì un po' per ripicca nei confornti di chi critica coloro i quali guardano la D'Urso. Dunque, per mettere le cose in chiaro, ecco un sillogismo aristotelico:

- NON TUTTI COLORO I QUALI GUARDANO LA D'URSO SONO RIMBAMBITI
- NON TUTTI COLORO I QUALI GUARDANO LA D'URSO VOTANO DESTRA
- NON TUTTI COLORO I QUALI VOTANO DESTRA SONO RIMBAMBITI
- ANCHE CHI VOTA SINISTRA PUO' ESSERE RIMBAMBITO
- ANCHE CHI VOTA SINISTRA GUARDA LA D'URSO
--------------------------ERGO-----------------------------------------------------

FATE UN PO' QUEL CHE VI PARE, MA CERCATE DI NON TRAVISARE LE PAROLE ALTRUI
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 16 Dec 2012, 18:01

Non solo High non ha bisogno di un difensore ma nemmeno di un traduttore e/o un interprete.
Le parole sono sostanza e lui, legittimamente, le usa come pietre.
Va benissimo e mi adeguo ma, per cortesia, non venirmi a dire che ho travisato proprio
perché saresti quasi offensivo.
Renzi? Per un pelo il PD ha rischiato di dover fare a meno di Rosy bindi e D'Alema...
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 16 Dec 2012, 19:11

Io non voglio dire che non capisci, ma tento di elucidare (dal mio puno di vista, ovvio) per evitare eventuali fraintendimenti. Tra fraintendere e non capire c'è un mare chiamato intelligenza. Se considerassi una persona poco intelligente o stupida non perderei tanto tempo a scrivere. Invece sono ancora qui.
Il rischio di essere offensivo, se proprio dobbiamo metterla su questo piano, c'è stato nel momento in cui hai scritto: "Vado a vedere la D'Urso..." o una cosa del genere. Era una chiara provocazione denigratoria:

1) perché io ho scritto quelle cose riguardo alla televisione e tu hai lanciato la frecciatina. Non so perché, visto che ho scritto quelle cose senza dire che le persone a te care sono rincoglionite o cose del genere. Manca solo che insultiamo a vicenda le nostre madri e poi siamo a posto. Anzi, tutto il contrario. Semmai ho scritto una cosa che io reputo vera, ovvero che la televisione serve per rincoglionire il prossimo. Ma ciò non significa che tale prossimo sia stupido o altro. E poi si parla in generale, mica di una persona specifica.

2) Dire che rischio di essere offensivo è offensivo nei miei confronti vista la mia assoluta buona fede che mi fa scrivere quanto sostengo, sia nei confronti tuoi che in quelli di Marco. Se poi la buona fede è scambiata per offesa o insulto, allora la fiducia negli altri che un giovane come me dovrebbe nutrire viene meno.

3) Se c'è qualcosa che non va o che ti è andata, come si suol dire, "su per il naso", sarebbe maggiormente corretto scrivere per filo e per segno cosa c'è che non va, ma non alla luce di quanto hai scritto prima (della serie "se non hai capito vai a rileggerti cosa ho scritto"), perché la discussione presente nasce per l'appunto da differenti punti di vista riguardo a ciò che abbiamo scritto in precedenza. Invece, concludere il discorso con lapidarie frasi è, se non offensivo, quanto meno dialetticamente inefficace.
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 17 Dec 2012, 16:18

Zeppelin wrote:Io non voglio dire che non capisci, ma tento di elucidare (dal mio puno di vista, ovvio) per evitare eventuali fraintendimenti. Tra fraintendere e non capire c'è un mare chiamato intelligenza. Se considerassi una persona poco intelligente o stupida non perderei tanto tempo a scrivere. Invece sono ancora qui.
Il rischio di essere offensivo, se proprio dobbiamo metterla su questo piano, c'è stato nel momento in cui hai scritto: "Vado a vedere la D'Urso..." o una cosa del genere. Era una chiara provocazione denigratoria:

1) perché io ho scritto quelle cose riguardo alla televisione e tu hai lanciato la frecciatina. Non so perché, visto che ho scritto quelle cose senza dire che le persone a te care sono rincoglionite o cose del genere. Manca solo che insultiamo a vicenda le nostre madri e poi siamo a posto. Anzi, tutto il contrario. Semmai ho scritto una cosa che io reputo vera, ovvero che la televisione serve per rincoglionire il prossimo. Ma ciò non significa che tale prossimo sia stupido o altro. E poi si parla in generale, mica di una persona specifica.

2) Dire che rischio di essere offensivo è offensivo nei miei confronti vista la mia assoluta buona fede che mi fa scrivere quanto sostengo, sia nei confronti tuoi che in quelli di Marco. Se poi la buona fede è scambiata per offesa o insulto, allora la fiducia negli altri che un giovane come me dovrebbe nutrire viene meno.

3) Se c'è qualcosa che non va o che ti è andata, come si suol dire, "su per il naso", sarebbe maggiormente corretto scrivere per filo e per segno cosa c'è che non va, ma non alla luce di quanto hai scritto prima (della serie "se non hai capito vai a rileggerti cosa ho scritto"), perché la discussione presente nasce per l'appunto da differenti punti di vista riguardo a ciò che abbiamo scritto in precedenza. Invece, concludere il discorso con lapidarie frasi è, se non offensivo, quanto meno dialetticamente inefficace.


Questa è materia scritta. E quello che abbiamo scritto parla per noi.
Mi dispiacerebbe fare la parte della maestrina che appare dal nulla per bacchettare a destra e a manca.
Intanto i miei post ci sono, e lì sono riportate alcune mie idee in riferimento all'oggetto del 3d.
Uno può ritenerle un cumulo di cazzate ma, come si dice, fa parte del dibattito.
Diverso il discorso sull' opportunità dei toni usati.
Che ho solo sollevato ma che evidentemente potrebbe risultare questione di lana caprina.
Dopo di che, ripeto, io mi adeguo a tutto.
Vorrei "tranquillizzare" dicendo che né io né mia madre ci sentiamo offesi,
se ho fatto un personalismo è stato per utilizzarlo come manico per afferrare l'argomento ma,
e spero di essere molto chiaro per non generare fraintendimenti,
il tuo tentativo di farmi passare come quello che provoca e offende è uno spettacolare tentativo
di girare la frittata ma che proprio non attacca.
Quello che abbiamo scritto è lì bianco su nero, poi ognuno è libero di dare le sue interpretazioni.
E qui sarei per chiudere la parentesi.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 17 Dec 2012, 19:47

"il tuo tentativo di farmi passare come quello che provoca e offende è uno spettacolare tentativo di girare la frittata ma che proprio non attacca."

Ok, scusa. Meglio chiudere la parentesi. [:)]
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 18 Dec 2012, 09:15

Caro conte, chiusa la parentesi con le scuse (niente affatto dovute) di Zeppelin, e visto anche che il siparietto domenicale di berlusconi con la D'urso ha immancabilmente dimostrato - con sorprendente tempismo - che il suo target sono esattamente le vecchiette incollate alla TV tutto il pomeriggio, che d'altro canto sono le uniche che potrebbero ancora bersi la balla che i bunga bunga fossero simpatici simposi per rincuorarlo dai suoi numerosi lutti, credo che possiamo tornare in argomento.

Ci fai avere un tuo commento sui due grafici postati piu' sopra, che mi sembrano molto interessanti? Mi interesserebbe avere la tua opinione come simpatizzante del centro-destra, considerato che berlusconi si e' ricandidato per un suo quinto governo, dopo quattro governi i cui risultati sono molto ben sintetizzati in quegli istogrammi. Grazie.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 18 Dec 2012, 09:39

@11moConte:


"Un dipendente di medio livello a tempo indeterminato, oggi, è fortunato per il solo fatto di avere un lavoro."

ecco, hai detto giusto: hanno messo la cat. dei lavoratori dipendenti perfino nella condizione di doversi ritenere "fortunata" e privilegiata rispetto a quei poveretti di artigiani, commercianti, partite IVA e professionisti vari che ormai, dato il loro reddito così esiguo (in base alle cifre ufficialmente dichiarate), non sanno più come sbarcare il lunario ed arrivare alla fine del mese, fino a sentirci(lav. dip.ti e pensionati) nella condizione che magari, si, è giusto dovere dare un contributo da parte ns a tutte quelle categorie elencate prima, poverette.
(se mi chiedi se stò facendo del sarcasmo, ti confermo che si, [:)] lo stò facendo, pur molto cordialmente; [;)] è ridicolo anche solo pensare che certe categorie siano ridotte "alla canna del gas" dopo tutto quello che gli è stato permesso di fare, in questo paese... bada, parlo di almeno 40anni, non solo degli ultimi 2...)


"Il piccolo artigiano/commerciante/negoziante oggi è alla canna del gas e non può ambire ad alcun tipo di credito bancario"

si, si... però allora diciamo le cose fino in fondo.

Dalla statistica di controlli fiscali eseguiti "a sorpresa" per volere del governo Monti (chissà perchè i precedenti governi si guardarono bene dal farlo...) emerge che oltre il 70% degli esercizi commerciali (il 75% di quelli controllati a tappeto recentemente a Parma, la città dove vivo) controllati negli ultimi mesi in varie parti d'italia risulta essere fuori legge (non emette scontrino... dipendenti in nero...);
tutta questa gente "piangerà" ora, certo, ma i soldi che si sono messi da parte(quelli evasi) in 10, 20, 30anni di esercizio, in un paese come il ns che permette(va) loro di farlo (EVADERE IL FISCO A PIACERE ANCHE CON LA GENTILE INTERCESSIONE DI FIOR FIORI DI COMMERCIALISTI COMPIACENTI) sono di certo assai di più(ma vogliamo mettere?!) di quelli che un lavoratore dipendente riesce a fare nel corso non di una ma due vite intere, dove il suo reddito è tassato alla fonte e per questo non occultabile.

Vorrei ricordare che in questo paese l'uso dello scontrino fiscale per gli esercizi commerciali è divenuto obbligatorio per legge solo dall'inizio degli anni 80(il che rende l'idea)... e nonostante ciò ci furono molti che se ne strafregarono continuando a vendere per moltissimo tempo ancora senza essere dotati di regolare registratore di cassa, anche se la presenza di uno strumento del genere non testimonia certo che un commerciante si comporti con lo zelo richiesto, almeno in questo paese dove tutto è permesso(per certe categorie...) : andatelo a chiedere a quelli di Cortina "pizzicati" un annetto fà, oppure a quelli di Portofino, ma anche a quelli che vivono in zone turistiche assai meno prestigiose di quelle...

io temo che quei commercianti che vedi piangere oggi siano comunque ben rimpinguati per quanto sono riusciti a mettere via nel tempo(lacrime di coccodrillo...) mentre chi non riesce neppure più a piangere è chi oggi perde il proprio posto di lavoro in qualità di dipendente.

Credo ci sia una bella differenza.


...


Questione F-15.

Per me la cosa è ancora più incomprensibile se si considera che l'italia è uno di quei paesi che partecipò al consorzio interEuropeo che una dozzina di anni fà (ma costituzione del consorzio e partenza del progetto partono da molto più lontano) diede vita alla realizzazione su scala produttiva dell' Eurofighter Typhon...

In realtà, un caccia intercettore(dalle capacità strategiche multiruolo, anche di bombardiere) l'italia e l'europa(per quei paesi che diedero vita a quel consorzio) ce l'hanno già a disposizione ed è quello che ho citato, di indubbie qualità tecniche(uno dei più evoluti degli ultimi tempi), spendendo di certo di MENO che non rivolgendosi alla concorrenza della Lockeed USA...
Ecco perchè non capisco e vorrei sapere DAVVERO cosa si nasconde sotto quel contratto e quella commessa che il governo Italiano concesse alla Lockeed... (se tanto mi da tanto...) [:-I]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby windshield74 » 18 Dec 2012, 10:04

aorlansky60 wrote:@11moConte:


"Un dipendente di medio livello a tempo indeterminato, oggi, è fortunato per il solo fatto di avere un lavoro."

ecco, hai detto giusto: hanno messo la cat. dei lavoratori dipendenti perfino nella condizione di doversi ritenere "fortunata" e privilegiata rispetto a quei poveretti di artigiani, commercianti, partite IVA e professionisti vari che ormai, dato il loro reddito così esiguo (in base alle cifre ufficialmente dichiarate), non sanno più come sbarcare il lunario ed arrivare alla fine del mese, fino a sentirci(lav. dip.ti e pensionati) nella condizione che magari, si, è giusto dovere dare un contributo da parte ns a tutte quelle categorie elencate prima, poverette.
(se mi chiedi se stò facendo del sarcasmo, ti confermo che si, [:)] lo stò facendo, pur molto cordialmente; [;)] è ridicolo anche solo pensare che certe categorie siano ridotte "alla canna del gas" dopo tutto quello che gli è stato permesso di fare, in questo paese... bada, parlo di almeno 40anni, non solo degli ultimi 2...)



Ti dirò Alain, in tutta franchezza.
Da qualche anno sono stato costretto ad aprire una Partita IVA, quindi ufficialmente faccio parte del cosidetto Popolo delle Partite IVA.
Fino a qualche era una categoria che se la passava davvero bene, professionisti, rappresentanti ecc..., tutta gente che fatturava tanto e che se la passava bene.
Oggi è un po' diverso.
Siamo molti ma molti di più, spesso e volentieri dietro una Partita IVA si nasconde un dipedente che lavora per uno o al massimo due datori di lavoro che però non possono e non vogliono fare un contratto.
Si fattura molto meno (non ti dico in che stato è ridotta l'edilizia da queste parti), quel compenso che riesci a contrattare con il cliente è sempre al ribasso e rischi di lavorare a rimessa (perché spesso ci sono quelli che offrono prestazioni a prezzi stracciati, vedi Attestati di Certificazione Energetica a 15 € quando un prezzo normale sarebbe di 300-350 €), non ci sono garanzie circa il pagamento (e se non ti pagano ti attacchi al tram), ti devi pagare da solo i contributi e, in definitiva, sai che tra una cosa ed un'altra il 55% di ciò che guadagni se ne va tra tasse e sovrattasse...
Non so come stiano quelli che lavorano da tanti anni, sicuramente meglio di tanti che hanno aperto la Partita IVA nell'ultimo periodo.
Non sto neanche a fare un confronto con quelli che hanno un contratto a tempo indeterminato perché anche loro non è che siano tutelatissimi: semplicemente se la ditta o il datore di lavoro decidono di chiudere rimangono con un pugno di mosche in mano.
Magari avranno qualche tutela in più (Cassa integrazione, TFR), magari avranno più attenzione da parte dei sindacati (che continuano a guardare in cagnesco le partite iva, magari un giorno apriranno gli occhi...), ma la fine è quella...
Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, e invece è una maiala risaputa...
User avatar
windshield74
Lamb
Lamb
 
Posts: 2961
Joined: 08 May 2007, 12:56
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 18 Dec 2012, 10:22

Scusami Wind, ma il tuo problema e' che tu non sei veramente una partita IVA... Sei un dipendente camuffato da partita IVA, che e' il problema numero uno attuale del mondo del lavoro, a cui persino la Fornero (!) ha cercato di mettere una pezza. Se vedi una partita IVA con 12 fatture all'anno emesse tutte dallo stesso soggetto, che cos'e'? Una partita IVA? Ovviamente no: e' uno stipendiato.

Guarda che lo dico senza nessunissima offesa, a ragion veduta, ho fatto anch'io parte di quella sciagurata compagine... Peggio di quello c'e' solo il lavoro a chiamata e poi il lavoro nero. Persino i contratti co-co-co, che erano uno schifo, li preferivo centomila volte anche dal punto di vista previdenziale ad una finta partita IVA.

Quando ci si riferisce, come nel post di Alain, alla "partite IVA" non si pensa certo alla tua condizione, ma per l'appunto (come dal discorso di Alain si evince chiaramente) ad anni fa, quando i c.d. "consulenti" erano informatici improvvisati che sapevano a malapena accendere un PC ma siccome i clienti ne sapevano ancora meno han fatto soldi a palate, da non sapere piu' dove metterli, ad avvocati ed immobiliaristi con ville vistamare e vistamontagna (contemporaneamente) in ogni angolo del paese...
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 18 Dec 2012, 10:46

La questione F35 si spiega molto facilmente. C'e' un esponente di un partito che non esiste piu' - la Lega Nord - che viene da Novara ed e' molto amico di Umberto Bossi, tanto che solitamente ai convegni gli regge il posacenere. Si chiama Roberto Cota ed e' un inetto totale, attualmente presidente della Regione Piemonte con risultati disastrosi, particolarmente nel campo sanitario e dei trasporti. Per i soliti San Tommasi, ecco qui Bossi con Cota in versione "posacenere umano" in una memorabile foto che ha fatto la storia della Regione Piemonte:

Image

Sorvolo sul fatto che in piemontese "ciota" significhi deficiente, perche' il gioco di parole e' fin troppo scontato.

Cota, abbiamo detto, e' di Novara. S'e' quindi messo in testa, per scontate ragioni di clientelismo elettorale, di smantellare la Alenia di Torino (lo stabilimento di Corso Marche e' gia' stato chiuso) e la Alenia di Caselle (presso cui era in costruzione l'Eurofighter) e spostare tutto nel pieno del deserto novarese, a Cameri, un paesucolo presso cui nessuno vuole trasferirsi a lavorare, sfruttando la baggianata della grande commessa statunitense. C'e' anche gia' stato il rito della visita di Bossi, prima degli scandali milanesi, a "benedire" con la sua augusta presenza la cattedrale nel deserto di Cameri.

Naturalmente la commessa americana degli F35 e' una cretinata di cui il paese si pentira' amaramente per tre ordini di ragioni.

Il primo e' che la commessa non c'e': gli aerei non li vuole piu' comprare nessuno, e dagli aerei interi si e' passati a dover costruire - forse - qualche pezzo d'ala. Per cui sono stati tutti soldi (pubblici) tirati nel cesso. D'altro canto non si vede perche' gli americani dovrebbero essere interessati a far costruire i loro aerei, militari per di piu', all'estero: sono capacissimi di farseli da soli.

La seconda e' che, ovviamente, gli americani ad Alenia non fanno arrivare niente di tecnico: e' tutto segreto militare, per cui arrivano solo i pezzi e le istruzioni: questo bullone va li', quel filo va saldato la', fine. Potrebbe montare le ali anche un operaio cinese. La ricaduta di conoscenze ingegneristiche e di saper fare sul territorio e' pari a zero.

Ne deriva logicamente il terzo punto: per essere trattati come operai cinesi in quel di Cameri a costruire degli F35 americani che in gran parte ci siamo impegnati noi stessi ad acquistare, perche' non siamo rimasti a Torino a costruire il nostro Eurofighter, il nostro caccia che noi abbiamo progettato coi nostri ingegneri e i nostri tecnici, in collaborazione con i nostri alleati europei, e di cui sappiamo tutto perche' l'abbiamo, per l'appunto, fatto noi? Cosa ce ne facciamo dei caccia americani se abbiamo i nostri caccia europei, che detto francamente sono anche centomila volte meglio?

Bastera' ribadire che la vicenda F35 e' stata gestita da personalita' del calibro di Bossi e Cota affinche' ogni domanda trovi istantaneamente un'automatica risposta. [:-j]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 18 Dec 2012, 11:24

@Wind: [:)]

capisco bene la tua posizione come quella di molti altri che vi sono stati costretti; rappresenta il paradosso cui ha condotto il ns paese quando esso ha aperto gli occhi e finalmente realizzato (da parte di chi ci governava) che TUTTI I NODI stavano convergendo al pettine in maniera drammatica (leggi: "non si sa più come tamponare il debito fattosi ormai ENORME ed ingestibile" )...

io per P.I. intendevo però nella fattispecie quanto ha già sottolineato Marco. Categorie "davvero" privilegiate (pensate a farmacisti e notai tanto per fare un es.) che hanno DAVVERO prosperato in questo paese, non solo ultimamente ma da molti decenni... [:-!]
questo a motivo di quanto è stato concesso loro dal ns stesso paese a livello di fiscalità(facilmente aggirabile) e rigidità(praticamente assente) dei controlli. [:(-(]

E del settore edilizio vogliamo parlare? mi riferisco alle grosse società costruttrici
e a tutto il mondo che ruota attorno al mercato immobiliare... e non aggiungo altro. [:-I]

vedete, cari amici, lo stato attuale ed il "perchè" il ns paese si trova nella difficile situazione economica che conosciamo non è solo frutto della crisi globale innescatasi 5anni fà ormai, o dell'ultimo decennio di storia, ma bensì figlio di comportamenti e privilegi scellerati concessi a categorie "elette"(chiamatele come volete, fortunate, asservite, furbe, etc) che partono da molto, MOLTO lontano : 40anni almeno, dicevo.
Ma forse anche di più... non solo da considerarsi come periodo di tempo ma anche semplicemente come frutto di un attitudine "molto italiana" [':-|] nel pensare la collettività, o per meglio dire ignorarla a vantaggio esclusivamente personale, cercando di sottrarre al fisco quanto di più si riesca ad ottenere.

Non è un caso che i paesi attualmente messi peggio in Europa siano quelli mediterranei (Italia e Grecia in testa per evasione fiscale stimata ed accertata) nei quali stranamente vige un tipo di comportamento della popolazione non allineato alla serietà di pensiero esibita in certi paesi nordici (paesi scandinavi in particolare, ma anche Danimarca, Olanda, Belgio, UK, Francia, Germania...) e badate bene non solo nei ceti alti della società ma a qualunque livello.

Ritornando alle sorti del ns paese, purtroppo, ora, di questo fardello si dovrà far carico la sfortunata nuova generazione attuale, parlo dei ventenni/trentenni/quarantenni, perchè chi aprì qualsiasi genere di attività (imprenditoriale, commerciale, professionale etc) a partire dall'inizio degli anni 80, beh quelli "i soldi" se li son fatti per davvero, credetemi.
E non li hanno lasciati solo in italia, se è vera la stima (fatta da osservatori autorevoli come GdF e Ag.d.Entrate) dell'entità di capitali fatti espatriare oltre confine.
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 18 Dec 2012, 11:30

@High: [:)]

grazie Marco per l'approfondimento sul capitolo F-35; non conoscevo i particolari che hai esposto, anche se purtroppo, li subodoravo(motivo dei dubbi che sollevavo nel mio interv.) vista la classe di persone che ci ha governato ultimamente. [':-|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby windshield74 » 18 Dec 2012, 11:30

highinfidelity wrote:Scusami Wind, ma il tuo problema e' che tu non sei veramente una partita IVA... Sei un dipendente camuffato da partita IVA, che e' il problema numero uno attuale del mondo del lavoro, a cui persino la Fornero (!) ha cercato di mettere una pezza. Se vedi una partita IVA con 12 fatture all'anno emesse tutte dallo stesso soggetto, che cos'e'? Una partita IVA? Ovviamente no: e' uno stipendiato.

Guarda che lo dico senza nessunissima offesa, a ragion veduta, ho fatto anch'io parte di quella sciagurata compagine... Peggio di quello c'e' solo il lavoro a chiamata e poi il lavoro nero. Persino i contratti co-co-co, che erano uno schifo, li preferivo centomila volte anche dal punto di vista previdenziale ad una finta partita IVA.

Quando ci si riferisce, come nel post di Alain, alla "partite IVA" non si pensa certo alla tua condizione, ma per l'appunto (come dal discorso di Alain si evince chiaramente) ad anni fa, quando i c.d. "consulenti" erano informatici improvvisati che sapevano a malapena accendere un PC ma siccome i clienti ne sapevano ancora meno han fatto soldi a palate, da non sapere piu' dove metterli, ad avvocati ed immobiliaristi con ville vistamare e vistamontagna (contemporaneamente) in ogni angolo del paese...


Conosco benissimo, purtroppo, il mondo delle finte Partite IVA...
Aggiungo però che ancora si fa troppe volte di ogni erba un fascio e si finisce per buttare tutti nello stesso calderone.
In pratica oggi le Partite Iva sono divise, idealmente, in tre categorie:
1- I finti dipendenti;
2- I piccoli liberi professionisti e artigiani che fanno i salti mortali per chiudere in attivo (non sono dipendenti, magari hanno un piccolo studio o un'attività);
3- I grandi studi, i liberi professionisti affermati, indifferenti alla crisi che magari però tengono i dipendenti a partita Iva.

Penso che la maggioranza oggi sia nelle prime 2 categorie.
Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, e invece è una maiala risaputa...
User avatar
windshield74
Lamb
Lamb
 
Posts: 2961
Joined: 08 May 2007, 12:56
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 18 Dec 2012, 11:32

highinfidelity wrote:Scusami Wind, ma il tuo problema e' che tu non sei veramente una partita IVA... Sei un dipendente camuffato da partita IVA,

quotone
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 18 Dec 2012, 11:36

windshield74 wrote:Penso che la maggioranza oggi sia nelle prime 2 categorie.

Io no, anzi tutto al contrario: penso che le prime due categorie siano agitate ad arte dalla terza come spauracchio sociale per ottenere piu' privilegi ancora o almeno conservare gli attuali.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 18 Dec 2012, 11:39

highinfidelity wrote:attualmente presidente del consiglio regionale piemontese con risultati disastrosi [:-j]

una piccola precisazione: presidente di Regione, che è molto peggio, purtroppo, in quanto a possibilità di fare danni [:.-(]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 18 Dec 2012, 11:50

Precisamente, chiedo scusa per la svista.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 18 Dec 2012, 11:55

aorlansky60 wrote:Non è un caso che i paesi attualmente messi peggio in Europa siano quelli mediterranei (Italia e Grecia in testa per evasione fiscale stimata ed accertata) nei quali stranamente vige un tipo di comportamento della popolazione non allineato alla serietà di pensiero esibita in certi paesi nordici (paesi scandinavi in particolare, ma anche Danimarca, Olanda, Belgio, UK, Francia, Germania...) e badate bene non solo nei ceti alti della società ma a qualunque livello.


una volta tanto sono assolutamente d'accordo [:D]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 18 Dec 2012, 12:12

Devo fare una correzione ad un mio errore: nel primo post di questa mattina ho scritto, parlandone, "F-15";
è da correggere con "F-35" (ovviamente) [:)]

@chvfrc: mi fa piacere che tu sia d'accordo su quelle parole; purtroppo solo chi "non riesce a sentire perchè non vuole sentire" potrebbe dissentire, ma, purtroppo, il risultato di come siamo messi deriva in gran parte dalla ns mentalità, non mia o tua, ma degli italiani(diciamo molti...) per varie generazioni del dopo guerra...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 18 Dec 2012, 13:50

si. io resto dell'idea che certe cose in Italia succedono per "colpa" di tutti. poi ovviamente c'è chi dissente. ma una certa mentalità ci pervade. purtroppo [:.-(]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 19 Dec 2012, 11:43

@ Aor,

l' evasione fiscale in questo paese, come è stato detto, è un problema antropologico ancor prima che sociale.
L'italiano si crede sempre più furbo degli altri. Spesso senza esserlo.
Ma io parlavo di distinzioni.
il commerciante/rivenditore che compra il prodotto finito dal grossista e lo rivende al dettaglio ha il problema di far quadrare acquisti/magazzino/vendite.
Teoricamente fa fatica ad evadere. E non tutti hanno decenni di evasione alle spalle.
Diverso è il discorso per chi vende idee, consulenze, servizi e mano d'opera, oppure prodotti da trasformazione.
Da 30 anni frequento negozi in centri comm.li, gallerie, centri storici ecc e mi hanno sempre rilasciato lo scontrino.
Io l'evasione solitamente la incontro dal carrozzaio, dal meccanico o dal fontaniere che ti fanno lo sconto, spesso non chiesto, se gli fai fatturare solo i ricambi.
La incontro al mare quando vado a mangiare il pesce e il conto me lo presentano scritto a biro su un foglio a quadretti unto e bisunto.
Al bar dove magari mi conoscono da un po' e battono solo il caffè e non il cornetto.
La piccola impresa edile che ti sistema il piancito del cortile : sarebbero 2000€ ma se non le serve la fattura me ne da 1200...
Ho per conoscenze vicine 2/3 medici che hanno il "problema" ogni anno di trovare dove mettere 20/25 mila € in contanti arrivati in buona parte dalle visite a domicilio.
Che vanno sommate ai compensi per il servizio sotto il sistema sanitario nazionale e quelli per l'esercizio in struttura private, e qui ci vorrebbe una discussione a parte.
Che dire del commercialista che ti cazzia se versi l'iva con 5 gg di ritardo e poi non fattura le consulenze, idem per l' avvocato, tutta gente che raggiunto il livello
di guardia richiesto dagli studi di settore per il resto dell'anno si dedicano ad una fiscalità disinvolta?
Ecc...
Credo che qui stiano le rilevanti sacche di evasione di questo paese, ovviamente senza generalizzare, ci sono probi e onesti contribuenti anche nelle categorie fin
qui menzionate.

Peraltro io non facevo un discorso di guadagni (arrivare o meno a fine mese).
Il vantaggio del dipendente indeterminato ancor meglio se pubblico a cui ho accennato nei confronti del piccolo commerciante (e forse nemmeno più tanto piccolo) è che questi ultimi
sono soggetti che per le banche non esistono, che non hanno accesso al credito. E oggi faticano anche a trovare una casa in affitto. Non ci sono.
Una guerra tra poveri.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 19 Dec 2012, 12:20

@11mo Conte :

caro amico mio, [:)] mi rendo conto che tutti abbiamo torto e tutti abbiamo ragione. [:|]

Io sono sempre in attesa che qualcuno mi venga a spiegare(ma dubito fortemente che possa avvenire) [:-I] , cifre alla mano (possibilmente VERE), da dove provengano e dove e come siano prodotti un totale di 250 MILIARDI di € di imponibile(cifra stimata dalla Ag.d.Entrate secondo gli ultimi studi) sottratti annualmente al fisco italiano che vanno a confluire alla voce "EVASIONE FISCALE". [:|]

sempre secondo l'Ag.d.Entrate pare che un 10% di questi 250mld siano prodotti da pensionati e lav.dip.ti(tipico caso secondo lavoro in nero...), quindi non mi sottraggo alla critica facendo parte della categoria(pur sapendo che personalmente, agli occhi del fisco, risulto trasparente come acqua per come penso e mi comporto), ma spero che non si voglia far passare per stolto tutto il popolo italiano, facendogli credere che in tutto quel volume di evasione stimata, i principali responsabili siano dipendenti e pensionati...

Ma tantè, considerato il livello medio (infimo e miserabile) tecnico/etico/culturale di chi ci ha governato ultimamente (non parlo solo di berlusconi ma anche e soprattutto di TUTTO IL SUO ENTOURAGE fino ad arrivare alla periferia dei famigerati consiglieri regionali/provinciali pdl, sic), una favola del genere potrebbe benissimo anche passare per buona e per vera, sic... [:-I] [':-|] [:-!]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 20 Dec 2012, 15:22

<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 20 Dec 2012, 16:20

la frase "illuminante" di Gramellini che riesce bene a sintetizzare tutto il suo intervento potrebbe essere la seguente :

"Che alla vigilia del 21.12.12 mi sarei ritrovato a desiderare Piero Angela premier, nessun Maya lo avrebbe potuto prevedere.
Nemmeno io. "
[:-I]

ecco, Gramellini riesce perfettamente a far capire al lettore la "qualità" della attuale classe politica che "ambisce" governarci... [:-|]
...mamma mia... [:(-(] (si salvi chi può...)
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 21 Dec 2012, 10:32

puntuale e preciso come sempre.
questa è fantastica!
"notabili senza tempo che si interrompono a vicenda in una sinfonia dodecafonica che ha come spartito il vuoto."
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

ALITALIA

Postby highinfidelity » 21 Dec 2012, 12:36

Naturalmente non passa giorno senza che venga al pettine qualche nodo della disastrosa gestione del nano che ora parla a vanvera di togliere l'IMU.

Parliamo ad esempio di Alitalia che e' di nuovo sull'orlo del collasso, grazie ai "privati", il famoso "privato" che fa sempre meglio del "pubblico" (lo dice anche lo gnomo pelato con tante TV, no?), che hanno spolpato l'azienda indebitandola a rotta di collo:

http://www.repubblica.it/economia/2012/ ... -49189043/

Forse forse che Prodi, il quale voleva vendere subito ai francesi, quando l'offerta era ancora buona, e senza tirare nel cesso 3 miliardi di soldi pubblici, non era proprio del tutto un cretino con la faccia da mortadella??? [:-j]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 08 Jan 2013, 10:02

Mentre Mari & Monti perde di autorevolezza ogni volta in cui apre bocca, ed e' un peccato per lui e per il paese nel complesso, la rinnovata alleanza berlusconi-Maroni apre scenari addirittura agghiaccianti.

Come premier ci offrono la scelta tra Alfano e Tremonti: una nullita' ed il secondo artefice della bancarotta italiana. [xx(]

silvio, il primo artefice della bancarotta italiana, si offre niente meno che come ministro delle finanze. [xx(] Nella speranza di rabastare il voto di qualche credulone, e' giunto addirittura a dire d'essere d'accordo con le coppie gay [:---(] Tanto domani dira' come al solito "Io? Non l'ho mai detto!" (e nessun giornalista, naturalmente, lo smentira').

Pare che la lega si sia lasciata convincere a rinnovare l'alleanza dalla promessa di creare una "macroregione Lombardia", in modo da poter estendere ulteriormente i furti ed i disastri provocati dai criminali della giunta Formigoni tra cui il figlio di Bossi laureato in Albania. Le promesse? Cosine da nulla: via l'IMU, via l'IRAP, via il bollo auto, il 75% delle tasse trattenute in regione. Perche' solo il 75%, mi chiedo? Potevano sparare il 100%, tanto se i lombardi sono cosi' stupidi da bersela... [:-j]

http://www.lastampa.it/2013/01/08/itali ... agina.html
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 08 Jan 2013, 10:13

Pudore: zero
credibilità: zero
voto che prenderanno: almeno 15%, purtroppo
In Italia basta meno di 1 anno per ripulirsi la "fedina politica"
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 08 Jan 2013, 15:57

mmmhh... certo che una coppia "Tremonti & berlusconi" vorrei proprio vederla all'opera... già me la vedo... [:p]

Pensando alle manie di grandezze megalomani del secondo, sempre abituato ad avere lo scettro di comando e a decidere di testa sua in azienda, mi chiedo come riuscirebbe a piegarsi(?) [:-I] ai voleri di Tremonti nel caso quest'ultimo finisca per rivestire la seconda carica istituzionale per importanza... roba da scintille ad ogni conferenza stampa [:D] (ed immaginarsi che roba in privato, cose che nemmeno tra marito e moglie in crisi...); poi berlusconi andrebbe proprio a ricoprire una carica per la quale Tremonti è esperto in materia, figurarsi quanto godrebbe a dare ordini a silvio... meglio di una sceneggiata napoletana!... [:-D]

Tornando seri, guarda un pò che cosa tocca scrivere (ridere per non piangere) perchè al solo pensiero di un accoppiata simile in sede decisionale e di governo, mamma mia altro che "prospettive agghiaccianti", ma nemmeno i -60°C raggiunti recentemente in Siberia... [':-|]

Certo, comunque, che il programma politico paventato da berlusconi è da pompa magna, altro che fanfare :

"via l'IMU, via l'IRAP, via il bollo auto, il 75% delle tasse trattenute in regione(Lombardia)."

Cribbio(per dirla come lui) perlomeno credibile! Invitante! Convincente(qui non scherzo, temo che troverà consensi...) [:-|]
(poi magari già nel 2015 ci troveremo peggio di come ci lasciò alla fine del 2011, ma poco importa...)

ma, accipicchia, se dovesse vincere davvero si prospetta un esodo bibblico di massa, perchè tutti gli Italiani vorrano andare a risiedere in Lombardia (spazio permettendo) se già non si chiamerà ufficialmente "padania"...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 09 Jan 2013, 09:03

Eh no caro mio: a quel punto i tarùn e i marocchi non li faranno piu' entrare! Tutti fuori dalla balle, padroni in casa nostra!!! [:-j] Ma come, non ci credi? Solo perche' sono da vent'anni irremovibili sugli scranni di Roma Ladrona, tu osi dubitare che questa sia la volta in cui veramente faranno qualcosa? [xx(]

Nel frattempo prosegue la delirante logorrea dello gnomo grasso e pelato. Questa volta la sentenza a favore della sua ex moglie non e' dovuta al suo ben noto e frequente "utilizzo finale" di prostitute minorenni, bensi' a "tre giudichesse (sic [:-j] ) femministe e comuniste". [xx(]

http://www.lastampa.it/2013/01/08/itali ... agina.html
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 10 Jan 2013, 10:37

Ormai mi è chiaro che NESSUNO vuole vincere le elezioni, ben sapendo di dover poi inimicarsi l'elettorato per le prossime elezioni che presumo si terranno a brevissimo.
B le spara enormi come sempre, tanto sa che non vincerà
Monti sa che senza maggioranza nel paese, probabilmente lo richiameranno
Grillo sa che più di tanto non potrà prendere, anche perchè è inesistente nei media "tradizionali" e quindi non arriva di default alla maggioranza dell'elettorato
La Sinistra spera almeno di entrarci in Parlamento
Ma soprattutto, Bersani è allo sbando.
E' la TERZA volta che lo sento dire, in un'intervista, che la questione è "Monti deve dire CONTRO chi è". Ma porcaputttthaskfjhsdkjfhs... MA NON PUOI DIRE COSA VUOI FARE invece di chiedere agli altri contro chi sono????
Credo che sappia di non poter raggiungere una maggioranza adeguata e allora stia cercando di mettere alle corde i centristi per "obbligarli" a un accordo. Così le colpe del prossimo governo ricadranno anche su di loro.

Per la prima volta nella mia vita dopo 20 anni e una serie di voti a sinistra (più o meno estrema) NON so cosa votare... E sono molto preoccupato
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 10 Jan 2013, 13:18

Non sono d'accordo e trovo anzi che Bersani abbia ottime ragioni. Monti ha chiarissimamente perso d'autorevolezza di fronte al paese in seguito alla sua "salita in politica". Se prima una frase come "lo spread e' salito per colpa di alcuni irresponsabili" sarebbe stata un'affermazione tecnica e come tale algidamente reale, autoevidente, non discutibile, ora che Monti si butta in politica quella medesima identica frase non e' piu' una verita' tecnica: e' la sparata del politico di turno, alla quale un altro politico di turno puo' rispondere con un'altra sparata di pari peso (per esempio: "lo spread sale e scende a casaccio senza ragione", con cui difatti ha prontamente risposto l'irresponsabile in oggetto).

Inoltre, se certi riferimenti criptici potevano anche stare bene finche' c'era un governo tecnico retto da una maggioranza mista e ci voleva molta attenzione a non offendere nessuno, se ora si sale in politica e' il momento di parlare chiaro, perche' l'elettorato non e' fatto solo di persone che hanno studiato logica, dialettica e letto un po' di Cicerone e Platone oltre che almeno un quotidiano ogni mattina, e' fatto in gran parte (almeno 1/3 dice l'UNESCO riguardo l'Italia) di semianalfabeti a cui bisogna parlare, per l'appunto, estremamente chiaro e semplificato, e anche cosi' non e' affatto detto che capiscano. Questa e' forse l'unica lezione che il nano pelato ha studiato bene: lui dice "tolgo IMU IRAP e bollo auto": piu' chiaro di cosi' si muore; naturalmente e' impossibile farlo ma lui punta a chi e' talmente ignorante da crederlo possibile. Per cui, se il messaggio di Mari & Monti e' che quella parte politica e' irresponsabile e ha fatto salire lo spread, non si dice "lo spread sale perche' ci sono degli irresponsabili" (chi? dove? come? quando?) si dice: "Tremonti e' un incapace, berlusconi e' un irresponsabile, il PDL e' fatto da incompententi ed e' colpa loro se lo spread e' salito". Fine, non e' che ci voglia molto.

Infine anche le sparate di Monti contro CGIL e SEL, che prima ben si sarebbe guardato dal fare per non portare alle stelle la tensione sociale, mentre ora si possono dire tanto sono solo "sparate politiche", hanno contribuito (non poco) ad abbatterne la credibilita'. Dare dei reazionari a coloro i quali vogliono piu' diritti dei lavoratori e meno sfruttamento e' una contraddizione in termini pura e semplice. Che poi magari non sia possibile estendere questi diritti e' un'altra cosa e volendo possiamo parlarne, ma se si sostiene che i veri riformisti sono a favore della flessibilita' ci si copre molto semplicemente di ridicolo. Ma pensa te'! Adesso ci manca solo che il precariato e il taglio delle pensioni siano scelte progressiste! Ma fammi ridere, Monti, va'!!! [:-j]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 10 Jan 2013, 13:56

Chvfrc:
"Per la prima volta nella mia vita dopo 20 anni e una serie di voti a sinistra (più o meno estrema) NON so cosa votare... E sono molto preoccupato"

...a chi lo dici... [:-|]


Marco :

"Parliamo ad esempio di Alitalia che e' di nuovo sull'orlo del collasso...
Forse forse che Prodi, il quale voleva vendere subito ai francesi, quando l'offerta era ancora buona, e senza tirare nel cesso 3 miliardi di soldi pubblici, non era proprio del tutto un cretino con la faccia da mortadella??? "


Se penso ad Alitalia mi vengono i brividi... dopo 4anni, il problema stà per ritornare con più nodi al pettine...
Quei 2,5miliardi di € offerti da AirFrance potevano essere una voce in attivo nel bilancio statale (che con i problemi economici da fronteggiare non erano affatto sgraditi, e al diavolo "l'itanialità" di una compagnia di bandiera), invece ora si traducono in un peso in più di cui il contribuente italiano -praticamente TUTTI QUANTI- si dovrà far carico... [:-!]

Sembra che i migliori cervelli italiani collocati nei ruoli decisionali siano veri campioni nel fiutare e valutare certi affari...

Per farvi stare allegri e in tema, rilancio con un altro capolavoro dell'Italia degli orrori, [V] il famigerato "Ponte sullo stretto"... le cui società che si aggiudicarono l'appalto si stanno costituendo contro lo stato, facendo leva su un cavillo del contratto (i trascorsi termini ultimi di 540gg senza che lo stato abbia dato il via ufficialmente ai lavori) per i quali la sola Impregilo prentenderebbe un danno di 500milioni di €... e non aggiungo altro. [:-|]


Marco :

"l'elettorato(italiano) non e' fatto solo di persone che hanno studiato logica, dialettica e letto un pò di Cicerone e Platone oltre che almeno un quotidiano ogni mattina, è fatto in gran parte (almeno 1/3 dice l'UNESCO riguardo l'Italia) di semianalfabeti a cui bisogna parlare, per l'appunto, estremamente chiaro e semplificato, e anche cosi' non e' affatto detto che capiscano."

da buon esperto di "comunicazione", berlusconi deve aver studiato un minimo di statistica demografica, e sa bene che in un paese come il ns fatto di 60milioni di abitanti esiste una percentuale altissima (18milioni) di anziani pensionati che dalla mattina alla sera non fanno altro che guardare la televisione... non penso occorra aggiungere altro.

Se sommi il "fattore ignoranza"con il potenziale del "media televisivo"... e se consideri che il ns paese è l'unico (democratico di stampo "occidentale") in cui non si sia stati capaci(...) [J-,] di promulgare un efficace legge antitrust... (sarà forse perchè il ns paese non rientra più nei criteri di paese "democratico di stampo occidentale"???) [:-I]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 10 Jan 2013, 14:12

ma non sei d'accordo in particolare su cosa?
il mio discorso è rivolto principalmente al Pd, che ho sempre votato e sostenuto anche in casa visto che mia moglie è consigliera comunale del pd. Però da tempo ormai, sia a livello locale che nazionale, non vedo convinzione ne tantomeno chiarezza.
Chiarezza su cosa si vuole fare, anche a livello pratico. Diritti, libertà, dignità sono parole FONDAMENTALI ma che nella vita di tutti i giorni e oggi con la situazione che stiamo vivendo come si traducono? Non dico di fare proclami, perchè sappiamo benissimo che fine fanno, ma delle idee le avranno pure no?
"Prima vinciamo poi vedremo" è una frase che non sopporto.
Poi, il discorso è lunghissimo e alla fine sicuramente la pensiamo in maniera molto simile, ma da un po di tempo sono meno fiducioso
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 10 Jan 2013, 14:43

Non sei andato a votare alle primarie? Sul certificato elettorale c'era stampato un programma d'intenti piuttosto dettagliato, che tra l'altro bisognava sottoscrivere per partecipare alla votazione.

Sicuramente non era dettagliato come un programma di governo, ma naturalmente un programma di governo vero e prorio si sarebbe potuto stilare solo dopo aver visto chi avrebbe vinto le primarie medesime, con quale legge elettorale si sarebbe andati al voto, e di conseguenza quali sarebbero state le alleanze e con quali partiti.

Le primarie le ha vinte Bersani. La legge elettorale grazie all'irresponsabilita' di PDL e Lega e' rimasta quell'obbrorio del porcellum. Le alleanze, SEL di Vendola a parte, ancora non sono chiare proprio perche' Monti e Casini non s'e' ancora capito da che parte stiano (da cui la piu' che comprensibile incavolatura di Bersani a cui tu ti riferivi).

Il c.d. "centro" in realta' non si viene mai a sapere bene con chi stia perche' e' formato unicamente da opportunisti, come la storia del paese fin troppo bene ci insegna, quindi credo ci si rendera' rapidamente conto che e' inutile aspettare. Prevedo quindi che a giorni o a settimane sara' redatto e pubblicato un programma di governo di relativo alla sola alleanza PD+SEL.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 10 Jan 2013, 14:54

si che sono andato e ho anche fatto campagna pro bersani, visto che nel mio paese, come nel resto d'Italia, renzi era sostenuto da notabili e finto progressisti.
io parlo comunque di questo momento. ho visto bersani in 2 occasioni in tv e 1 per radio, e non di certo media schierati non a sinistra. e tutte le volte il focus era sul fatto che gli altri non si sono ancora dichiarati. Sono d'accordo e lo sono sempre stato (un plauso a quando lo fece su sky) sul cercare il più possibile di dire la verità e non fare proclami, come detto prima. Anni fa, quando mi candidai anch'io nel mio paese, sostenni una dura polemica con uno dei cosiddetti capilista, già sindaco di un'importante città nella mia provincia, perchè la prima cosa che ci disse fu "se mi sono candidato qui è perchè a me piace vincere".
Ma che caxxo di discorso è? se ti candidi è perchè credi in certe cose, in un modo di governare, in una società di un certo tipo etc etc... non perchè ti piace vincere. Almeno, io la penso così. Non sarà proficuo, ma preferisco avere la coscienza pulita.
Oggi vedo ancora in molti ambiti quello stesso spirito. Vinciamo, chiudiamo le alleanze, poi pensiamo a cosa fare. Posso accettarlo dalla dx che dice "facciamo le elezioni poi vedremo chi sarà il candidato premier". ma dal pd mi aspetto discorsi più chiari. Forse, come dici tu, per opportunità elettorale non vogliono bruciarsi gli argomenti e tenere certe dichiarazioni per gli ultimi giorni. Ok. Ma continuo a non trovare concretezza. Il sito del Pd poi è lampante, purtroppo
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 10 Jan 2013, 15:19

Se Monti se ne fosse stato al suo posto la sinistra avrebbe sicuramente stravinto le elezioni a manbassa, e a quest'ora secondo me avrebbe pubblicato da settimane un programma iperdettagliato.

Purtroppo, con Monti che s'e' messo a rimescolare le carte, una vittoria netta al Senato con una legge elettorale da vomito come il porcellum di Calderoli non e' piu' cosi' sicura. Era una legge fatta esplicitamente apposta, non dimentichiamolo, per consegnare a Prodi un paese ingovernabile dopo averlo ridotto in mutande. Per cui temo che prudenza voglia che le dichiarazioni d'intenti siano per ora un po' generiche, onde non allontanare a priori possibili alleati (almeno su alcuni punti di programma). Da quel che vedo anche il buon Vendola, che d'elezione e' piu' massimalista, si muove saggiamente in modo piu' prudente del solito.

Inutile dire che anch'io vorrei piu' chiarezza. Ma la legge elettorale e' questa, e bisogna farci i conti. [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 11 Jan 2013, 11:35

che roba triste ieri sera... [':-|]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 11 Jan 2013, 12:40

Ho visto la trasmissione, perché la seguo sempre e perché ieri si prospettavano fuoco e fiamme.

Sinceramente se l'intento era di mettere Berlusca alla berlina, di strapazzarlo, direi che il tentativo è fallito.
I segni di nervosismo maggiori li ho visti da parte di Santoro e lo stesso Travaglio mi è parso per qualche attimo in difficoltà
nonostante il solito tifo da stadio.
Berlusca ha gigioneggiato, non si è risparmiato qualche pagliacciata delle sue ma per lo più ha risposto a tono.
Se c'è un vincitore, ai punti, è lui. Gli altri 2 mi sono sembrati più suonati alla fine.
E' rimasto fino alla fine e c'era da scommetterci, Santoro NON è Giletti, per fortuna aggiungo, e a Berlu le sfide piacciono.
Ora, se è vero quanto si legge che, pare, secondo alcuni sondaggi, la "gogna mediatica" gli ha fatto guadagnare 3/4 punti %,
dalle mie parti si chiama darsi martellate sulle rotule.
La strategia di insistere sullo sputtanamento -cose che sappiamo tutti a memoria - e poco sui contenuti e iniziative concrete non ha pagato.
Berlusca grazie a Dio non vincerà ma la coppia San-Tra ieri NON ha fatto un favore a Bersani.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 11 Jan 2013, 13:48

Berlusconi, ieri sera, non ha risposto in maniera esauriente ad una sola delle accuse rivoltegli. Oramai la sua strategia è cosa nota: glissare. Lui non risponde, bensì attacca. Il problema di fondo dovrebbe essere quello relativo alla Domanda per eccellenza: "Dove ha preso i soldi?". No. Lui non risponde a questo. Berlusconi, come tutti i suoi trombettieri (Feltri, Belpietro, Sallusti, Ferrara), ad una domanda risponde con un'altra domanda. "Lei è stato indagato e accusato di x." "E lei è stato accusato di y.". La dialettica va a quel paese.
Tuttavia, ciò che mi rincresce constatare è che ci sono persone che credono ancora (mio nonno in primis) che chi accusa Berlusconi di questo o di quell'altro non lo fa per un secondo fine, tipo favorire Bersani, bensì per scoprire una verità che mai e poi mai uscirà dalla bocca del diretto interessato. Ciò che a me dà particolare fastidio è il fatto che vi sia un elettroato che non ha ancora capito che Berlusconi ha costruito e sviluppato un sistema tremendo, fatto di leccaculismo, televisione ed editoria "distraente" e che, in tal misura, è riuscito nell'intento di sviare le persone dal porsi domande sul suo passato e del suo presente. Questo qui ha fatto "lingua in bocca" (cit. Capezzo(lo)ne) con Craxi, ha probabilmente instaurato rapporti duraturi con la mafia, si è scopato (scusate il termina volgare) prostitute (minorenni o meno è uguale...tanto se fanno quelle cose sono emancipate a priori), ha corrotto giudici etc. Il fatto non è tanto quello di chiarire i suoi rapporti con la magistratura, ma ottenere una risposta esauriente su tali accuse. Voglio dire, se io dovessi essere accusato di violenza o corruzione, e al contempo sostenessi di essere innocente, riporterei fatti, documenti & affini che attestino la mia innocenza. Berlusconi non ha mai fatto questo: ha sempre glissato su tutto, dando la colpa ai giudici, modificando le leggi vigenti, aumentando a dismisura i tempi delle procedure penali. Se Dell'Utri è indagato per mafia, non lo si difenderà dicendo "è una persona per bene, un bibliofilo, un fine intellettuale", perché, a parer mio, un criminale può essere tanto laureato quanto analfabeta. Un uomo non è ontologicamente buono solo se terzi lo sostengono. Così come io non sono innocente se la magistratura è di sinistra. A me pare strano che un uomo potente e con parecchi mezzi a disposizione (avvocati i primis) possa essere incastrato dalla magistratura. A maggior ragione se quella stessa magistratura (o comunque il sistema giudiziario in toto) è stata l'artefice delle condanne applicate alla persona di Travaglio, decantate con estrema sicumera da Berlusconi stesso.
Dobbiamo ritrovare il gusto dell'indignazione non tanto per il fatto che Berlusconi sia un puttaniere, ma dobbiamo indignarci anche delle contraddizioni palesi che sorgono in tutto il loro splendore. Perché i leghisti ce l'avevano col "mafioso di Arcore" e poi, per ottenere la poltrona, vanno continuamente a braccetto col "non-più mafioso di Arcore"? Perché i militanti non si sono incazzati? E perché i militanti dell'allora Forza Italia non si sono arrabbiati quando, dopo che Berlusconi disse che lui non si sarebbe più seduto allo stesso tavolo con Bossi, lo stesso Berlusconi si riavvicinò allo stesso Bossi? Ok, manovre politiche. Ma cacchiarola! Il militante cos'è? Un cretino che fa quello che il capo dice? Non credo. Se il mio partito dovesse operare in maniera diametralmente opposta al mio pensiero, io li manderei a quel paese. Li contesterei. Ma in Italia non funziona così. L'elettorato deve ancora uscire dalla tempesta Mani Pulite, secondo me. Di fatto, se per tutto il '900 il dibattito politico era acceso da ideali politici contrastanti (assolutamente salutari per la democrazia), con l'arrivo del ciclone Mani Pulite, di Forza Italia e dei mille nomi del centro-sinistra si è scatenato il caos. Non c'è più il liberale, il comunista, il socialista. Adesso c'è un voto che cambia a seconda di come tira il vento. Sbaglierò, ma se ognuno di noi avesse un ideale politico le cose andrebbero meglio e i partiti si strutturerebbero con maggior incisività. E soprattutto, se il mio partito dovesse candidare il Cuffaro di turno sarei già lì pronto a contestare il MIO partito. Forse non è il caso di cambiare necessariamente i politici. Essi cambieranno, forse, nel momento in cui l'elettorato ritroverà nuovi ideali ai quali legarsi senza farsi trainare come pecoroni.
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 11 Jan 2013, 14:02

11mo Conte di Mar wrote:Ho visto la trasmissione, perché la seguo sempre e perché ieri si prospettavano fuoco e fiamme.

Sinceramente se l'intento era di mettere Berlusca alla berlina, di strapazzarlo, direi che il tentativo è fallito.
I segni di nervosismo maggiori li ho visti da parte di Santoro e lo stesso Travaglio mi è parso per qualche attimo in difficoltà
nonostante il solito tifo da stadio.
Berlusca ha gigioneggiato, non si è risparmiato qualche pagliacciata delle sue ma per lo più ha risposto a tono.
Se c'è un vincitore, ai punti, è lui. Gli altri 2 mi sono sembrati più suonati alla fine.
E' rimasto fino alla fine e c'era da scommetterci, Santoro NON è Giletti, per fortuna aggiungo, e a Berlu le sfide piacciono.
Ora, se è vero quanto si legge che, pare, secondo alcuni sondaggi, la "gogna mediatica" gli ha fatto guadagnare 3/4 punti %,
dalle mie parti si chiama darsi martellate sulle rotule.
La strategia di insistere sullo sputtanamento -cose che sappiamo tutti a memoria - e poco sui contenuti e iniziative concrete non ha pagato.
Berlusca grazie a Dio non vincerà ma la coppia San-Tra ieri NON ha fatto un favore a Bersani.

ottima analisi, purtroppo... [':-|]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby windshield74 » 16 Jan 2013, 11:08

Negli ultimi tempi ho visto...

-) Un ex presidente patetico, volgare e rimbambito che, come sempre negli ultimi 20 anni, cerca di dirigere la campagna elettorale di tutti dove vuole lui;
-) Il maggior partito italiano che si rifà prendere dal panico e segue il personaggio di cui sopra sul suo percorso;
-) Un presidente uscente che ha pensato bene di candidarsi, appoggiato da partiti con più candidati che elettori, perdendo ogni credibilità nel promettere la solita solfa agli elettori;
-) La quasi totalità dei mezzi d'informazione che, invece di mettere da parte il personaggio del primo punto, gli danno così tanta visibilità che alla fine lui ne approfitta;
-) Due giornalisti, autocandidatisi come vero servizio pubblico, portare avanti una trasmissione con il personaggio di cui sopra all'insegna del vuoto assoluto, senza che si parlasse di programmi o di idee ma solo dei loro precedenti;
-) La nascita dell'ennesimo partitino garantista, guidato da un magistrato che due mesi fa se ne andava in Guatemala per contrastare la lotta al narcotraffico (urca!) per poi cambiare idea, candidarsi alle elezioni e vedere come va a finire. Nel caso andasse male se ne tornerà in Guatemala;
-) Il partitino di cui sopra cominciare subito a ricattare il partitone perché sicuramente al senato il risultato sarà in bilico e quindi i loro due o tre senatori saranno determinanti.

Insomma, ci sono tutti i presupposti perché il 25/2 non ci sarà una maggioranza certa.
Quindi alla fine la solita maxicoalizione e Monti un'altra volta presidente.
Non oso pensare chi metteranno presidente della repubblica.
Ho paura che proporranno D'Alema.

Penso proprio che il 24 e il 25 non andrò a votare.
Sarà la prima volta e so che non è giusto ma proprio non ce la faccio...
Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, e invece è una maiala risaputa...
User avatar
windshield74
Lamb
Lamb
 
Posts: 2961
Joined: 08 May 2007, 12:56
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 16 Jan 2013, 11:40

windshield74 wrote:-) La quasi totalità dei mezzi d'informazione che, invece di mettere da parte il personaggio del primo punto, gli danno così tanta visibilità che alla fine lui ne approfitta;


purtroppo in questo caso non posso che dire: fanno il loro mestiere.
no, parlare di presupposti è riduttivo. NON ci sarà una maggioranza
D'Alema? D'ALEMA???? [!:-!]
io andrò. Perchè chi s'estrania dalla lotta... [:D]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 16 Jan 2013, 12:36

Monti 15 mesi fa potevano spacciarcelo per tecnico, terzo non schierato, uomo per tutti.
In 2 settimane ci siamo accorti che è politico e la dialettica politica l'ha imparata in fretta.
Risultato: non è più uomo per tutte le stagioni. Per di più terzo sì ma incomodo nei sondaggi.
Insomma non potendo vincere potrà appunto fare solo da stampella ad una maggioranza zoppa.
Un governo politico da lui presieduto coprirebbe di ridicolo il leader che lo sostiene.

Scenario plausibile:
La sx vince, ha mediamente 10/13 punti di vantaggio sul cdx difficili da scalare pure per burlesconi.

1)Bersani governa, tenta di metter mano alle riforme ma Vendola, che è la sua macchina per l'ossigeno, lo ricatta di staccare.
Morale: con l'ingiallir delle foglie in autunno il governo è in vacca.
Tutto da rifare.
2) Vedi punto uno ma con una variazione, nel momento in cui Vendola stacca arrivano i centristi che per l'amor di patria e la continuità si
presteranno, appunto, a stampellare.
3) Vedi punti 1 e 2 ma Bersani invece di accontentarsi di un appoggio fa posto a Monti come premier (ribaltino) ben felice di scaricargli il lavoro
sporco che lui non vorrebbe fare.
4) Un improvviso scandalo di prostituzione, traffico d'organi e spaccio di piade avariate alle feste estive scuote il PD, al fotofinish il Cav. vince.
Ufficialmente l' Italia torna un giardino, i ristoranti e gli aeroporti si riempono, tranquilli perchè con i Maya ci ha parlato
lui e hanno promesso di rimandare la catastrofe al giorno della sentenza definitiva del lodo mondadori, e solo in caso di condanna.
L'Europa, incredula, non ne può più delle barzellette ai G8 ecc... e ci estromette.
Ma il Cav. con un capolavoro di diplomazia propone una grande federazione tra stati alternativa con Andorra, Liechtenstein e San Marino.
Putin rettore dell'università del Pensiero liberale.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 16 Jan 2013, 16:26

Volevo aprire un nuovo topic, salvo considerare che questo si presta a meraviglia...


Prendo spunto dagli echi partiti quest'oggi dopo la clamorosa notizia che la GdF di Parma ha arrestato (ai domiciliari, probabilmente perchè non c'è posto in carcere, dato il sovraffollamento delle medesime...) 4 esponenti di spicco della politica ed imprenditoria locale della città Ducale :

l'ex sindaco Vignali (esponente pdl) la cui ex giunta(dimissionaria alla fine del 2011 sotto il peso insostenibile della provata corruzione di vari assessori) è responsabile del pesantissimo debito comunale formatosi sotto la propria gestione, sia per scelte errate che per sfocio nell'illegalità vera e propria.

Andrea Costa (di orbita pdl, ex dirigente di una delle società controllate del comune, "STT")

Luigi Villani (capogruppo regionale del pdl nonchè vicepresidente del gruppo IREN)

Angelo Buzzi (imprenditore e presidente del CDA di IREN)

Indagato(non ancora agli arresti) anche un noto imprenditore locale di fama nazionale, Marco Rosi(Parmacotto)


I capi di accusa avanzati dal sostituto Procuratore della Rep.locale La Guardia sono pesanti:

"appropriazione indebita di fondi pubblici a scopo personale"(che poi è lo sport più praticato dagli ultimi esponenti chiamati a gestire il denaro pubblico, sia locali che statali...) ma anche "costituzione di una cupola di potere atta a pilotare l'opinione pubblica locale per gestire adeguatamente il potere economico della realtà parmense" (che le cosche mafiose abbiano fatto scuola nel ns paese, ormai non ci piove...)

Potrei linkare un articolo di quotidiano qualsiasi, ma lascio a voi la scelta, la notizia è talmente deflagrante per gravità da essere comparsa in prima pagina di tutti i quotidiani e blogs della rete...


Ora, mi sono divertito a scrutare la reazione dell'opinione pubblica in giro per la rete, e mi è capitato questo :


un certo "moralizzatore0"(come nick) ha scritto:

"ho letto che il buco di Parma è oltre 600 milioni..."

quasi giusto, ma ancora lontano: il commissario straordinario Ciclosi (prima dell'insediamento dell'attuale sindato Pizzarotti) ha certificato nel bilancio 2011 del Comune di Parma un debito complessivo di 842milioni di €, che rapportati ad una comunità di poco meno di 200.000 abitanti è una cifra pazzesca ed impossibile a credersi, ma purtroppo VERA!
Cioè : come hanno fatto in così poco tempo a rubarsi una cifra così imponente di euro, non si riesce a capire... mah...


"non si deve andare più a protestare sotto il Comune, ma sotto casa degli amministratori"

(decisamente)Errato : una volta stabilito che gli amministratori sono sfociati nell'illegalità intascandosi soldi pubblici,
occorre sequestrare loro tutti i beni mobili ed immobili(risalendo anche ad eventuali prestanome) e lasciarli in mutande, loro e tutta la loro famiglia bimbi compresi, all'addiaccio in mezzo alla strada (visto che le carceri sono piene) e cercare di ripianare il debito comunale con l'introito dei beni confiscati.
Mi sembra un esempio del tutto convincente come deterrente per il futuro, soprattuto per chi non vede l'ora di essere rieletto e non sà ancora che "la festa è finita".
Finchè non si avrà il coraggio di prendere(anche tornando ad antichi metodi, perchè no...) un presa di posizione ferma ed intransigente (al diavolo la morale) verso certa gente, quest'ultima penserà di poterla fare sempre franca comunque, e che ogni atto sia lecito. Quando penso che poco più di 200anni fà la ghigliottina fu inaugurata in Francia per punire un povero ladro di galline, per certa gente come quella assurta alla cronaca odierna non basterebbe nemmeno la "tortura della goccia".



ps: ormai dovrebbe essere chiaro che l'acronimo di "pdl" significa "partito di ladri"
[:|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby windshield74 » 17 Jan 2013, 10:14

chvfrc wrote:purtroppo in questo caso non posso che dire: fanno il loro mestiere.
no, parlare di presupposti è riduttivo. NON ci sarà una maggioranza
D'Alema? D'ALEMA???? [!:-!]
io andrò. Perchè chi s'estrania dalla lotta... [:D]


E mia mamma...ringrazia.... [:D] [:D] [:D] [!:-!] [!:-!] [!:-!]
Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, e invece è una maiala risaputa...
User avatar
windshield74
Lamb
Lamb
 
Posts: 2961
Joined: 08 May 2007, 12:56
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 17 Jan 2013, 13:46

11mo Conte di Mar wrote:Putin rettore dell'università del Pensiero liberale.


Questa è geniale. [:D]
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 23 Jan 2013, 15:23

Di questi ultimi giorni ho particolarmente apprezzato l'accorato dibattito interno al PDL su una decisione soffertissima: se candidare o meno un carissimo amico camorrista di silvio. Davvero, son decisioni che vanno ponderate con calma e discusse a lungo. [xx(]

Ma intanto: Ingroia, si puo' sapere da che parte sta?!?
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 23 Jan 2013, 15:28

degli ultimi gg ho capito che hanno già detto tutto e il contrario di tutto. PERO' riscontro qualche timido accenno da parte di Bersy... [/:-|]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby aorlansky60 » 28 Jan 2013, 09:11

Vorrei esprimere un commento circa l'infelice "caduta di stile" (per essere magnanimi...) nella quale silvio berlusconi è incappato ieri, particolare che non è sfuggito all'etere nazionale e mondiale che ne ha a sua volta tratto le proprie debite conclusioni...

Anche perchè il mondo ormai è fatto di persone molto giovani rispetto ai fatti tragici e drammatici che avvennero 70anni fà ormai, fatti ricordati troppo frettolosamente(ed incautamente) in quelle poche sciagurate parole, ed è bene ogni tanto rinfrescare loro la memoria, non si sa mai...

Allora, la contestata presa di posizione riguarda benito mussolini, che per opinione espressa da berlusconi "fece del bene; il suo (unico) errore fu la promulgazione delle leggi raziali in italia".

Vedete, quando dicevo che è bene ricordare soprattutto a chi è giovane e magari non conosce(bene) i fatti della storia, anch'io sono stato bimbo, peraltro nato in terra straniera; quando venni in italia insieme ai miei genitori di ritorno da emigranti, inevitabilmente dopo la storia della Francia imparata alle elementari fui messo al cospetto della storia d'Italia... ed ogni tanto, perfino nella "rossa" Parma sentivo fuori dalla scuola discorsi nei quali si diceva che "mussolini, tutto sommato, aveva fatto anche del bene..."

Poi il tempo passa, cresci, maturi intellettualmente, ed evolvi una tua opinione personale che magari vuoi approfondire attraverso una serie di letture ed opere che non ti vengono insegnate a scuola, e che neppure senti per strada per bocca del popolo o dell'esponente politico di turno... perchè la Storia, quella vera, è una Scienza esatta composta di FATTI ACCADUTI e come tale merita di essere trasmessa.

Questo per dire, OGGETTIVAMENTE e senza alcuna presa di posizione politica dalla quale mi dissocio non appartenendo ad alcun pensiero "partitico", che :


oltre a quella ricordata ieri da berlusconi, non bastasse essa, mussolini ha molte colpe (e pochi meriti; se ci furono, essi furono eclissati dalle colpe che non possono essere dimenticate o nascoste).

mussolini ha la colpa di avere istituito un regime totalitario e repressivo attraverso il quale inibì ogni forma di pensiero ed opposizione: in parole povere, uccise la DEMOCRAZIA in italia, fondamento liberale di qualsiasi comunità che si possa definire "civile". Prima ancora di perseguitare gli Ebrei residenti in Italia, mussolini(attraverso i suoi scagnozzi e la sua organizzazione squadrista) perseguitò il suo stesso popolo, in chi era dissidente e non la pensava come lui ed i fascisti.

mussolini ha la colpa di avere fatto entrare l'Italia in guerra a fianco dell'alleato nazista(prima che tedesco...) quando la situazione delle forze armate italiane(esercito ed aviazione soprattutto, prima della marina) era fortemente impreparata a sostenere uno sforzo bellico come quello che si prospettava (e che ogni saggio stratega poteva immaginare); da maldestro giocatore di poker, mussolini dichiarò guerra alla Francia(e di conseguenza all'Inghilterra sua alleata) appena 3 giorni prima della sua capitolazione, quando ormai era chiaro che la Francia era soccombente, unicamente perchè il duce voleva un posto sul tavolo dei "vincitori" a guerra conclusa (come lui ingenuamente credeva) a fianco della Germania nazista.

mussolini ha la colpa di avere fomentato la guerra civile nel ns paese, quando ancora a conflitto attivo, si ritrovò a capeggiare(più esatto dire "messo lì come un fantoccio") la repubblica di salò ancora fedele ad hitler contrapposta alle forze partigiane che corraggiosamente senza mezzi si opposero ad essa, considerando anche il neo ricostituito Esercito Italiano che combattè al fianco delle forze alleate dal 1944 per risalire lo stivale italiano e liberarlo dalle truppe d'invasione naziste.

mussolini ha la colpa di avere portato il paese in rovina, un paese raso al suolo ridotto letteralmente in macerie alla data del 25APR1945 come conseguenze del peso dei bombardamenti e dell'invasione di due eserciti contrapposti, quello occupante nazista e quello alleato di liberazione. Se è pur vero che quando egli dichiarò guerra alle democrazie occidentali facendone sfoggio nello storico annuncio di Piazza Venezia, sotto di lui a sentirlo erano in tanti ad inneggiarlo e a gioire stoltamente non considerando, NON POTENDOLO CONOSCERE, lo stato di impreparazione delle forze armate italiane, lui invece questo "particolare" lo conosceva benissimo e decise nonostante per l'azione affidandosi ad un alleato potente come egli aveva intravisto, sfuggendo tutti i consigli (alcuni anche disperati) degli esponenti del suo stato maggiore che ben sapevano come erano messe le forze armate italiane nel 1940.

mussolini ha infine la colpa di cui non molti parlano ma è bene sottolineare: da perdente nel IIconflitto mondiale, l'Italia divenne succube -per causa di forza maggiore- di una delle due superpotenze che si sono innalzate all'alba dei nuovi equilibri mondiali decretati prima da Yalta e poi da Potsdam, quando tre individui decretarono il destino a venire, per molti decenni, di intere nazioni. A noi italiani toccò quanto sappiamo, e la drammatica stagione degli "anni di piombo" in questo paese(che magari chi legge ora non ricorda perchè giovane, per sua fortuna) è nipote e discendente diretta degli eventi scatenati dalla decisione sciteriata di mussolini.

Infine, mi sembra strano che uno come berlusconi, a maggior ragione in un periodo così critico come quello che separa solo un mese dalle elezioni politiche, non conosca queste cose e cada in simili clamorosi errori... forse perchè lui, più che di Storia e di Politica(quella vera, nella sua forma più nobile se ancora di tale si può parlare dopo l'inquinamento corruttivo di cui essa è stata fatta preda e martire dall'ultima stagione che l'hanno trasformata da servizio per lo Stato e per i cittadini a mero servizio per i propri interessi personali... ), nella sua vita si è dedicato completamente ad altro...
[:|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 29 Jan 2013, 14:18

già prima ne avevo una certa idea, ma ora, dopo le dichiarazioni di ieri di Monti, posso sostenere senza ombra di dubbio che adesso "non ci sto a capì più na mazza"... [V]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 31 Jan 2013, 10:08

Le cretinate uscite dalla bocca di berlusconi sono state di una gravita' inaudita. Come sempre pero', sono state accolte con ingiustificata morbidezza. Perche' non e' stato immediatamente messo alla porta come "ospite non gradito" dai rappresentanti della comunita' ebraica? Ma stiamo scherzando? Uno che di fronte al memoriale sulla deportazione ti viene a dire che Mussolini era una brava persona! Fuori a calci nel sedere subito!!! Ma dove siamo? Ma e' possibile che ormai si tolleri e si sopporti TUTTO senza reagire e senza prendere posizione?!?

E poi, dopo? Durante i discorsi commemorativi DORMIVA COME UNA MERDACCIA!!! [!:-!]

http://www.unionesarda.it/Articoli/Foto ... &id=302606
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

La "proposta choc" (?)

Postby highinfidelity » 04 Feb 2013, 09:21

Il vecchio grassone pelato questa volta mi ha deluso. Perde veramente colpi. Dopo tutto questo tambureggiare sulla "proposta choc" che sarebbe arrivata domenica mi aspettavo chissa che, megasparate spaziali improponibili che neanche Salgari e Verne messi insieme avrebbero saputo immaginare. [:-j]

Invece ha tirato fuori l'ennesima microcagatina sull'IMU, la sua ossessione fissa. Sai che novita'. [:|]

Image

Ormai e' proprio vecchio e rimbambito. Come tutti i vecchi arteriosclerotici non fa altro che ripetere sempre le stesse cose. [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 04 Feb 2013, 10:49

pare però che l'Imu l'abbia già restituita a qualcuno: l'arbitro di Milan-Udiense [:D]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby 11mo Conte di Mar » 05 Feb 2013, 10:17

Però da 48 ore non si parla d' altro.
Ha sparigliato le carte e ridando vita a dibattiti pre elettorali dai toni narcolettici.

Parla ai bisogni della gente, offre soldi in un momento in cui la gente ha le pezze al qlo.
Se fosse stato davanti all'equipaggio di marinai di un mercantile in mare da 2 anni avrebbe promesso "più gnocca per tutti".

Poi che incarni per la politica quello che è Giorgio Mastrota per pentole e materassi è un dato di fatto.

Ma è sicuro che per quanto riguarda la pianificazione e i tempi di una campagna elettorale è
una spanna sopra a chiunque.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 10:41

marketing
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 05 Feb 2013, 10:53

Non sono d'accordo, o meglio: sono si' d'accordo ma in senso negativo.

Com'e' noto ho sempre considerato il nano ciccione un pessimo comunicatore ed un pessimo conduttore di campagna elettorale. Purtroppo sta emergendo ancora una volta che i suoi concorrenti sono talmente inetti da lasciare inevitabilmente spazio perfino ad un incapace come lui.

E' ovvio che non si parla d'altro della sua prevedibilissima (e difatti prevista persino da me) "proposta" per nulla shock ma anzi ovvia. Se ne parla pero' in senso negativo, come di una cosa matematicamente impossibile. In un paese normale il vecchio pelato ne uscirebbe polverizzato. Ma qui da noi no, perche' l'unico in grado di parlarne con una certa autorevolezza e' Monti il quale, per carita' non sara' una colpa, ha l'abilita' oratoria che gli consente di trasformare in bradipi i colibri'. [:(-(] E non lo dico per denigrarlo: il punto e' che non e' un leader politico, non lo sara' mai, e come ho gia' scritto a chiare lettere in questo topic, avrebbe fatto molto ma MOLTO meglio a non candidarsi come tale.

E Bersani? Bersani boh. C'e' ancora? Non mi dite che s'e' fatto sorprendere dallo scandalo Monte Paschi che era nell'aria da 2-3 anni, c'era su tutti i giornali, lo sapevo persino io che di economia non capisco niente! Non s'e' preparato una rispostina? Non mi dite che si e' fatto sorprendere da una "proposta shock" che non ha sorpreso nemmeno me, che di politica non mi occupo certo a tempo pieno come lui. Non aveva una risposta pronta? E il trecentosettantaduesimo condono fiscale tombale? Sarebbero queste le imprevedibili novita' del nano? Ma se Bersani e' tonto, non poteva prendersi consulenti strapagati che lo mettessero sull'avviso? Dunque la reazione e' tutta qui: quattro parole in croce? Le solite cretinate? Gli italiani capiranno, gli italiani hanno buona memoria? Ma chi: proprio gli italiani a cui va continuamente fatta ripassare anche la lezioncina del fascismo? [:-j] Loro, avrebbero buona memoria? [:-j]

Naturalmente spero ancora che si tratti di una strategia del PD per concentrare tutta l'azione politica in uno scatto di reni finale in prossimita' del voto. Credo pero' si tratti di una mia illusione: a questo punto ritengo probabile che il PD perda di nuovo, e molto meritatamente, le elezioni. Mi stanno deludendo moltissimo. Hanno fatto sciogliere come neve al sole il bel vantaggio, soprattutto d'immagine, guadagnato con le primarie. Si vota ormai a giorni e sono gli unici a non avere ancora presentato un programma di governo degno di questo nome, ed e' una vergogna doppia perche' sanno di presentarsi in particolare ad un elettorato che i programmi li legge a fondo ed e' anche molto attento.

Se non si danno una svegliata e' finita, ma non certo perche' il vecchio gnomo e' furbo: sono loro ad essere del tutto incapaci di prevederne le prevedibilissime mosse o almeno, se sono cosi' inetti, di circondarsi di persone pagate per farlo. Persino Obama, che e' un uomo intelligentissimo, prende consulenti; forse e' ora che anche Bersani & soci inizino ad aprire il portafogli.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 11:01

probabilmente non sarai d'accordo, ma noto che rispetto a un mese fa la vedi in maniera un po' diversa a proposito del Pd. Probabilmente perchè come si diceva allora, la strategia del Pd non esiste. O se esiste, non è volta al successo [V]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 05 Feb 2013, 11:09

Non ho problemi ad ammetterlo:

1) ritenevo ovvio che il programma sarebbe stato pubblicato, ma mancano poche settimane alle elezioni e non c'e' uno straccio di programma;
2) si fanno soprendere come bambini dell'asilo da polemiche e scandali arcinoti e che conoscevo da anni pure io, che non mi occupo certo di politica dalla mattina alla sera come loro;
3) non hanno riposte decenti e preparate per tempo alle ultraprevedibili proposte del pelatone (sempre le stesse da vent'anni);
4) stanno facendo una campagna elettorale che fa schifo ai porci.

Come detto, spero ancora nella strategia del colpo di reni a sorpresa ma non ci conto molto. Anzi speravo in novita' da parte tua, che m'era sembrato di capire che seguissi attivamente la vita sezionale.

Se continuano cosi' le elezioni sono perse di sicuro, e anche meritatamente.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 11:55

no, l'attività l'ho "dismessa" per problemi di famiglia e perchè ho notato un'altissima capacità filosofica e bassissima pratica... [V]
l'unica cosa che ho trovato oggi è questa
http://www.repubblica.it/politica/2013/02/05/news/pd_ecco_la_fac_del_programma_inviato_ai_circoli-51983600/?ref=HRER1-1
tanta bella poesia...
è vero che a livello nazionale non si può entrare nel particolare, ma in anni di politica locale non ho mai riscontrato una sostanziale differenza tra "fuffa" nazionale e "fuffa" locale.
Resto un uomo di sinistra e forse (la certezza non me la do ancora) voterò come sempre pd. Ma sono profondamente deluso.
E resto sempre più convinto che NON vogliano vincere, per paura di dover fare quello che poi dovranno fare... scusa la confusione, ma rispecchia perfettamente quello che ho in testa [:.-(]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 05 Feb 2013, 12:07

Ecco, appunto: belle parole. E poi, in pratica? Gli altri l'hanno detto cosa faranno in pratica.

Mettere fianco a fianco i programmi e' imbarazzante; guarda qui, la colonna del PD sembra un tema in bianco di un asino all'esamino di quinta elementare:

http://www.repubblica.it/politica/2013/ ... -51287995/

Io di una cosa cosi' mi vergogno! Li votero' lo stesso come fai tu, perche' le altre alternative al vecchio nano pelato sono impraticabili: Monti l'amico dei ricchi, l'automa telecomandato Grillo e i suoi debuttanti allo sbaraglio... Ingroia mamma mia, l'uomo che parla come Di Pietro ma e' talmente a sinistra da rifare il giro da destra! [:(-(]

Quindi non vedo molta scelta. Pero' (salvo sorprese) che inetti!!! [!:-!]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 12:16

ecco, a proposito di Ingroia, 1 sola considerazione. PREMETTO che non lo conoscevo. Ma faccio VERAMENTE fatica a capirlo. E non in senso lato, ma nel vero senso della parola! 3 interviste, mi servivano traduttore o sottotitoli! Aridatece Di Pietro a sto punto.... [:D]

a parte gli scherzi, da quel poco che ho capito, non mi interessa

Grillo, purtroppo negli ultimi giorni ha detto l'unica cosa serie e pratica di tutto l'arco politico: "B e Pd possono dire quel che vogliono, tanto lil prossimo governo durerà solo 6 mesi"

[V]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 12:18

highinfidelity wrote:
Mettere fianco a fianco i programmi e' imbarazzante; guarda qui, la colonna del PD sembra un tema in bianco di un asino all'esamino di quinta elementare:

opporc...
direi che l'esempio dell'asino è perfetto [:(]
ed è pure sul sito di Repubblica!!! tafazzismo allo stato puro
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 05 Feb 2013, 12:56

Appunto. Dovrebbero arrivarci da soli che e' ora di tirare fuori il programma dal cappello a cilindro, no? Una persona normale, di fronte a quello schemino, lo capirebbe al volo. [&:-S]

Spero ancora nel "colpo di reni finale premeditato", nel "botto a sorpresa programmato", nella "campagna strategica in climax ascendente", ma onestamente sono il primo a non crederci tanto. [J-,]

Ingroia anch'io lo conoscevo solo di nome e di fama. Non dico nulla sulla sua carriera di magistrato, prendo per buono che sia una persona meritevole. Come politico e' invece sicuramente una mezza sega, e la sua pretesa di rivolgersi all'elettorato dell'intera nazione, con quel linguaggio, e' "improbabile", a voler usare una parola gentile. Avebbe fatto miglior figura restando in magistratura, o accettando di candidarsi in una delle diecimila liste a sua disposizione anziche' pretendere di fare il capopartito senza aver mai preso un voto.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 13:57

il colpo di reni temo possa servire solo a tirarsi su dopo le questioni mps e imu [X-P]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 05 Feb 2013, 14:32

Quindi tu mi dici che anche il "botto a sorpresa"... OK, ho capito... [:(-(]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 15:09

guarda. oggi giornata talmente nera che potrei anche cominciare a pensare che... [:---(] no, non ce la faccio [X-P]
piuttosto emigro...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 05 Feb 2013, 15:56

NON per difendere Grillo e premetto che NON conosco la vicenda (ma come me molti altri, credo), però da sx portare avanti le cose in questo modo, è quantomeno imbarazzante e segno di disagio imho

http://www.repubblica.it/politica/2013/02/05/news/beppe_rispondimi_l_appello_della_superstite_nell_81_si_salv_dall_incidente_d_auto_con_grillo-51999820/
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby Zeppelin » 05 Feb 2013, 21:29

Classica strumentalizzazione all'italiana. Il berlusconismo è anche questo, nonostante il nano non c'entri. Ormai è il buon gusto che se ne è andato su per il camino (tanto per non far riferimento ad altri luoghi, ben più indegni, ma comunque necessari all'esistenza). La strumentalizzazione è talmente efferata, che non si capisce chi sia, effettivamente, lo strumentalizzato e chi lo strumentalizzatore. Ovviamente, Vanity Fair strumentalizza per vendere. Di riflesso, anche Repubblica. La tipa che rilascia l'intervista? Può darsi, ma non credo essa sia candidata con PD o PDL (allora sì che sarebbe stata una strumentalizzazione tout court) e quel briciolo di fiducia nell'umana razionalità che mi è rimasto, è ritornato su a mo' di singulto, al fine di farmi pensare, in ultima istanza, che la tipa sia in buona fede. Ma le domande sono troppe: Perché rilasci interviste quando si è in prossimità delle elezioni? Perché non ti sei fatta sentire prima? Qui si potrebbe rispondere: "Magari lei voleva farsi sentire prima, ma semplicemente non era interessante, perché quello di Grillo era un movimento ancora troppo piccolo per fare notizia. E dunque, visto che adesso ci sono le elezioni, qualsiasi testata (di caz...scusate, ma mi è sfuggita) le darà tutto lo spazio che vuole". Ottima, nonché condivisibile, risposta. Ma io proseguo: perché mai rilasci interviste (in generale)? Se i miei genitori sono morti in circostanze quanto meno dubbie, e voglio far luce sulla faccenda, vado dai Carabinieri, da un giudice, da un avvocato e chiedo, per vie legali, che chi sa parli. Invece no! Bisogna sempre ricorrere ai mezzi stampa, alla notizia che fa notizia (Vanity Fair, un giornale, finisce su Repubblica, un giornale...); si ricorre sempre alla sensazionalità, da Cogne a Erba, dal povero Alfredino Rampi ad Avetrana.

La tipa potrà anche avere tutti i diritti del mondo, ma ha scelto il mezzo sbagliato. E' come se io rispondessi con uno schiaffo ad un pugno.
D'agrande faro il scritore
Guardate qua!
User avatar
Zeppelin
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 3459
Joined: 17 Jul 2006, 13:46
Location: Malé (TN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 06 Feb 2013, 08:46

Concordo che questa non-notizia e' veramente una scemenza. Umanamente capisco il disagio ed i problemi psicologici di una donna che ha perso tutta la famiglia in un incidente d'auto, ma non credo che una piazzata di questo tipo sia un modo valido per superarli. Anche se non mi comporterei affatto come Grillo, capisco anche lui perche' non si torna volentieri col pensiero ad un incidente mortale di trent'anni fa, son cose che si cerca di chiudere nel dimenticatoio per andare avanti. Non so tra l'altro cosa questa donna voglia sentirsi dire riguardo l'incidente che non sappia gia'. Se Grillo avesse provocato un dolo, si sarebbe fatto la sua brava galera gia' trent'anni fa.

Detto questo, permettetemi di citare con tanto di nome dell'autore uno dei commenti dei sagaci grillini, che mi auguro abbia 14-15 anni perche' se ne ha anche solo uno di piu' vince il premio di pollo dell'anno:

Walter Ilmago wrote:Vi capisco siete senza respiro, state li li per morire e le provate tutte per sopravvivere. Purtroppo per voi ormai è tardi, tanta gente si è svegliata e non abbocca più alle vostre esche schifose. Il M5S sta per entrare in parlamento e i finanziamenti pubblici presto non ci saranno più. E' solo questione di tempo, rassegnatevi e cominciate a cercarvi un VERO lavoro.


[:---(] [:D] [:-D] Ragazzi, scusatemi non ce la faccio piu', mi ribalto per terra dal ridere... Ho i crampi allo stomaco per le ghignate!!! [:-D]

AAAHHH HA-HA [:-D] AAAHH... AHEM [:D] HEM... [O:-)] La vita e' bella perche' capita spesso di farsi delle grasse risate!
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 06 Feb 2013, 10:14

il discorso dei finanziamenti pubblici è un cavallo di troia per i grillini, ma che gli si ritorcerà contro. E' il viatico per avere non 1, ma 10, 100, 1000 B.
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 06 Feb 2013, 11:17

Vorresti dire ad esempio come qui da noi in Piemonte, dove grazie a quegli intelligentoni che hanno votato Grillo e' andata a finire che ci dobbiamo sorbire l'analfabeta leghista Cota per cinque interminabili anni?

NOOOOO ma NOOOOO, ti sbagli di GROSSSSSISSSSSIMO!!! Se senti loro non e' ASSSSSOLUTISSSSSIMAMENTE andata cosi'!!! [:-j]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby chvfrc » 06 Feb 2013, 11:32

quello che dici è giusto.
però intendevo altro: cioè che ora tutti si riempiono la bocca con la lotta al finanziamento pubblico ai partiti, perfino ILLO.
Ma a parte movimenti di un certo tipo, dopo un po (molto poco, secondo me) si tornerebbe a inizio 900, non dico al voto per censo ma al "candidamento" per censo. scusa il brutto neologismo [:-|]
un po (troppo) è già così adesso. candidarsi in politica, anche a livello bassissimo, costa, e tanto, e solo alcuni se lo possono permettere, volendolo fare per bene. Ma senza il finanziamento pubblico (CHE VA SI però LIMITATO eh!!!) questo fenomeno esploderebbe imho.
Qui il pd ha detto una delle poche cose sensate di questa campagna: il finanziamento, limitato, serve. Ma il populismo è facile in questo caso e quindi, giustamente o no non lo so, non hanno carcato la mano
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Il ritorno della mummia o il colpo di rivoltella alla te

Postby highinfidelity » 07 Feb 2013, 15:54

Attenzione: lo gnomo pelato l'ha detto!!! Non lo credevo piu' possibile ma il vecchio grassone ormai e' completamente senza dignita' e l'ha detto!!! [:0]

BERLUSCONI: QUATTRO MILIONI DI POSTI DI LAVORO

http://www.lastampa.it/2013/02/07/itali ... agina.html
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7035
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Next

Return to L'ultima spiaggia

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest