Sistema elettorale

Volete parlare d'attualita', di sport o di argomenti che non hanno a che fare con i Genesis? Fatelo qui. Educazione e basso profilo sono obbligatori.

Sistema elettorale

Postby Betelgeuse » 14 Mar 2013, 18:40

Le ultime, recentissime, consultazioni politiche, hanno delineato un quadro chiarissimo nei numeri, nelle cifre, nei rapporti di forza. Il modo in cui queste cifre andranno ad essere trasformate in proposte e fatti, è chiaramente un altro discorso.
Dunque il nuovo Parlamento è lo specchio di questo Paese.
Sarebbe però oltremodo sbagliato, oltrechè una conclusione che farebbe comodo a molti, affermare che tali risultati non siano il frutto di elementi creati, talora in modo distorto, dall'attuale sistema elettorale.
Si fa dunque pressante, nel dibattito politico, cercare dispositivi di correzione del sistema stesso, anche se l'orientamento prevalente è quello di cambiarlo.

Il mio parere, del tutto personale, parte dal presupposto che bisogna combattere con tutte le forze per evitare un ritorno al sistema proporzionale secco, senza sbarramenti.
E' vero che tale sistema assicura la rappresentanza delle minoranze, ma è anche vero che a forza di triturare, scomporre all'inverosimile il panorama politico in tanti piccoli partitini, non si può fare altro che produrre, oltre alla suddetta scomposizione, anche un gran polverone.
Il sistema proporzionale aumenta all'estremo la localizzazione delle forze politiche, dato che qualsiasi lista locale, dotata di un sufficiente appeal, può sperare, entrando in competizione, di prendere anche meno dell'unità percentuale, e assicurarsi qualche seggio, ma accentuando tanti " regionalismi ", che in uno stato come il nostro, sicuramente non federale, sfavorirebbero la formazione di un governo stabile.
Assieme alla regionalizzazione, tale sistema favorisce, per assurdo, una maggiore " personalizzazione " delle liste: nel senso che potrebbero presentarsi, soprattutto in questi tempi ipermediologici, una miriade di personaggi noti, di vip, che prestano i loro volti ad atrettanti partitini, generando ancora confusione e ingovernabilità.
Insomma, il diritto alla rappresentanza minuta cozzerebbe contro il fondamentale bisogno-diritto di stabilità.
D'altronde però, mettere uno sbarramento, ad esempio, al 4% mi sembra un pò forzato, perchè si verrebbe ad escludere una forza che riceve un milione ( o più ) di voti, per ridistribuirli, magari a favore di chi arriva al 5 %, prendendo quindi soltanto un punto percentuale in più.
Fare poi uno sbarramento al 2 o all'1% è inutile, in quanto si avrebbe quasi la situazione del proporzionale puro.
Pertanto il sistema proporzionale, seppur ispirato da un nobile ideale e permeato da principi tutelanti i deboli, è inadeguato alla nostra realtà sociale.

Il sistema maggioritario puro, a un turno, è anch'esso da evitare.
Ci sarebbero infatti tantissimi collegi che vedrebbero eletti con solo il 30% ottenuto sui voti validi, e addirittura il 20, se non meno, sull'intero corpo elettorale. E questo è poco accettabile.
Nel maggioritario puro viene eletto di solito " il meno perdente ", " il meno inviso ", ma pur sempre un candidato che rappresenta la minoranza della volontà popolare: aspetto ancora più peculiare in quanto, pur legato al territorio, al collegio, risulta essere COMUNQUE in minoranza.
Si verifica l'effetto, tra il curioso e l'irrituale, che chi prende il 30% vince, chi prende il 29% perde, senza se e senza ma, mortificando in misura amplificata ( fin troppo! ) i diritti delle minoranze, siano esse anche qualificate ( il 29 per cento contro il 30, appunto ).
Si avrebbe lo specchio particolarissimo, di un Parlamento formato tutto da candidati di minoranza che governano in nome di tutto il Paese.

A mio avviso, il sistema migliore è quello maggioritario a doppio turno con ballottaggio.
Se un candidato prende il 50% + 1, vince. Altrimenti va al ballottaggio con il secondo classificato.
Con questo sistema:
1) Alla fine ci sarà sempre qualcuno che prenderà la maggioranza assoluta dei consensi, in ogni caso e con qualsiasi affluenza al voto.
2) Verrà assicurata la formazione di un Parlamento composto da persone ESPRESSAMENTE scelte , in modo consapevole, da una maggioranza VERA, in un determinato momento.
3) Verrà favorita la capacità di unione, di sintesi, di comunione d'intenti tra le forze politiche, favorendo la futura stabilità del quadro politico, con i cosiddetti " APPARENTAMENTI ".
4) Si favorirebbe, ulteriormente, la naturale formazione di un " bipolarismo " costruttivo, con anche la formazione dei cosiddetti " governi ombra ", per indurre le opposizioni a comportamenti costruttivi e propositivi.
5) Potrebbero essere più facilmente isolate quelle forze di ispirazione troppo settaria ed estremista.

Questo è il mio pensiero su un tema che dovrà INELUTTABILMENTE essere affrontato nella prossima legislatura.
Sarebbe interessante aprire qui un dibattito sul tema.
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 15 Mar 2013, 08:48

Dibattito per me superfluo: arcistradaccordo col doppio turno alla francese. Per me si puo' fare gia' entro stamattina, ditemi solo dove devo firmare. [;)]

Via per sempre i micro-partitucoli, maggioranza assoluta garantita sempre e comunque, scontro televisivo faccia-a-faccia finale all'americana, fine dei piagnistei berlusconiani sul "non e' vero che hanno la maggioranza, 1/4 del paese ha votato per noi blah blah blah": comunque vadano le cose uno dei due candidati avrebbe la maggioranza ASSOLUTA nel ballottaggio finale e la sua elezione sarebbe pienamente ed indiscutibilmente validata dal voto popolare.

Difatti non a caso berlusconi, che ha molto a cuore il buon governo del paese [:-j] [:---(] , ha voluto quella PORCATA SCHIFOSA INFAME dell'attuale porcellum, la peggiore legge elettorale di tutti i tempi e tutte le nazioni.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 15 Mar 2013, 10:39

l'Italia ha bisogno di un maggioritario, ma è un Paese proporzionale, da sempre...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby Betelgeuse » 17 Mar 2013, 15:44

Le elezioni, entrambe rapidissime, dei Presidenti di Camera e Senato, anche se danno, per ora, un effetto calmierante circa la situazione politica, in prospettiva della formazione di un Governo, non allontanano completamente lo spettro di nuove elezioni a breve.
E, visto il panorama attuale, è necessario andarci al voto, se ci si andrà, con un nuovo sistema elettorale.

Io credo che, indipendentemente dai convincimenti politici di ognuno, bisogna ammettere che l'Italia, tradizionalmente, non è abituata, anche concettualmente, a un Governo di coalizione, soprattutto di GRANDE COALIZIONE, con PD e PDL insieme, per intenderci.
A meno che ci sia in mezzo una situazione di impasse istituzionale, una crisi economica, o qualcosa di simile, e il tutto con la figura rassicurante di qualcuno super partes, di un tecnico, di una persona come Monti.
Ma un Governo bipartizan che abbia spiccate caratteristiche politiche non potrebbe, a mio avviso, funzionare.

Io credo poco a un accordo PD-M5S: il PD ha nel suo DNA l'esigenza di proporre, di ragionare, di governare, pur tra mille difficoltà, mentre la sensazione è che l'avventura di Grillo e del M5S sia appena all'inizio, e che vogliano ancora farsi pubblicità per allargare gli eventuali consensi. D'altronde ci sono sondaggi post-voto che danno questo movimento al 28%, quindi ben sopra il dato ottenuto alle politiche.

Certo, mandare il Paese di nuovo alle elezioni presuppone grossissime responsabilità, ma d'altronde il panorama è nebbioso, fortemente nebbioso, sia adesso che se si tornasse a votare: in quest'ultimo caso, è probabile che appaia dalla nebbia qualcuno che, ho la sensazione, potrebbe assumere le sembianze di chi è veramente in grado di spostare gli equilibri: Matteo Renzi.
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 20 Mar 2013, 09:09

Betelgeuse wrote:potrebbe assumere le sembianze di chi è veramente in grado di spostare gli equilibri: Matteo Renzi.

Eh, bisogna vedere se ce la fa, come tempi intendo. Il PD non e' un "movimento" in cui c'e' un comico bolso che decide tutto lui via internet e gli altri ripetono a cantilena sempre le stesse cose come pappagalletti ammaestrati. A meno che Renzi non abbia una investitura informale da parte di Bersani e che tutte le varie ali, correntine e correntone non battano ciglio, per candidarsi premier Renzi dovrebbe farsi eleggere segratario politico o rifare le primarie e vincerle. Puo' anche darsi che ce la faccia: visto lo stallo attuale anch'io mi ridurrei a votare per Renzi; pero' bisogna partire perche' i tempi sono stretti. Piu' probabilmente ci si ritrovera' al voto con "nulla di nuovo al fronte".

Secondariamente, ma questo e' un ragionamento mio e della sinistra PD, Renzi e' per il PD cio' che i grillini sono per l'Italia. A "rottamare" o a sbraitare che e' tutto una merda siamo capaci tutti. Poi, pero', cosa si fa? Che uomini ci sono dietro Renzi? Non se n'e' mai visto uno. Sono dei perfetti sconosciuti come nel M5S? Gente incapace anche di pensare e di parlare? Un desolante deserto di competenze? Le ragioni per cui ha perso le primarie sono tutte raccolte in questo paragrafetto; manca solo la cena ad Arcore con Berlusconi... [:-j]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby Betelgeuse » 20 Mar 2013, 21:48

Effettivamente, se si andasse a votare a breve, potrebbe non avere, Renzi, il tempo di fare, DI FARSI, opportuna pubblicità. Ci vorrebbe almeno un annetto.
Comunque vorrei chiarire una cosa.
Pierluigi Bersani è una delle persone più limpide, più corrette, che siano mai apparse nell'arena politica di questo paese.
Ha fatto bene praticamente sempre, fin da quando faceva il ministro. Come segretario PD, ha presentato, pur tra mille difficoltà, un partito, che molti definiscono come un " monolite ", quasi al 30%, che è tantissimo, considerato il panorama politico attuale, con la novità M5S, che ha tolto consensi a tutti, e quindi anche al PD, con l'aumentata astensione, con le destre tutto sommato ancora a galla.
Però come leader di coalizione, non è riuscito completamente ad intercettare quei consensi multidirezionali, che potenzialmente potevano essere presi: non ha funzionato del tutto come " accentratore ".

Con Renzi, l'effetto-novità potrebbe avere sviluppi dirompenti. Il problema riguarderebbe semmai il modo in cui gestire il rapporto con tutto ciò che sta alla sinistra del PD.
In questa campagna elettorale, SEL ha mantenuto un atteggiamento piuttosto attendista e prudente, compresi alcuni riconoscimenti a Monti e al suo Governo: sembra un alleato abbastanza affidabile, con Vendola che sta dimostrando molto equilibrio. Non vedo grossissimi problemi in un'ipotetica coalizione guidata da Renzi, tuttavia, trattandosi, SEL, di un movimento che abbraccia passate esperienze che comprendono anche una discreta fetta di Rifondazione Comunista di qualche anno fa, il condizionale, e di conseguenza un pò di cautela, è d'obbligo.
Sicuramente più difficile potrebbero essere i rapporti con l'estrema sinistra, che concettualmente vale ben più di quel 2 e mezzo per cento ottenuto da Rivoluzione Civile.
Per allargare il più possibile un eventuale progetto Renzi, insomma, occorrerebbe un cambio di atteggiamento di alcune forze, unito a un recupero unidirezionale dell'astensionismo, oltrechè calamitare consensi DA DESTRA. Cosa quest'ultima che ritengo difficile, poichè l'erosione di consensi del centrodestra ha già raggiunto livelli ragguardevoli, e ci potrebbe essere poco spazio per una ulteriore.

Affidare la responsabiltà a Renzi della coalizione, in un ipotetico ritorno alle urne, sarebbe una carta da giocare, per arrivare a quel 40 e oltre per cento, che assicurerebbe una sufficiente governabilità.
Comunque, per ora c'è Bersani, che ha fatto bene, anche se non ha stravinto. E c'è un Governo che tenta in qualche modo di nascere, e che, IN QUALSIASI CASO E DA QUALSIASI MAGGIORANZA SIA SOSTENUTO, deve cercare, con impegno, molto impegno, un'identità politica.
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 21 Mar 2013, 09:15

Sono d'accordo su tutto. Anche a me Bersani piace molto. Purtroppo pero', come abbiamo gia' dovuto ammettere sia Chvfr che io, dopo l'esaltante prestazione (anche pubblicitaria) delle primarie, ha condotto una campagna elettorale spenta e praticamente invisibile, mentre quello era il momento per premere l'acceleratore a tavoletta!

Credo anch'io che al centro-destra non ci sia piu' molto margine da erodere: chi ancora vota quei criminali impresentabili e' senza rimedio, si rifiuta di guardare in faccia la realta' delle cose. I voti che si potrebbero catturare, e secondo me sono molti, sono quelli dei delusi dal PDL che, non volendo votare Bersani, si sono buttati su Grillo. Molti di loro, ne sento parecchi in radio che lo ammettono apertamente, avrebbero viceversa votato volentieri Renzi.

Bisognerebbe pero' ancora vedere dove Renzi trascinerebbe il PD. L'ormai fatale "cena ad Arcore" grava sul nostro collo come una lama di ghigliottina. Se fosse ORA al posto di Besani, cosa farebbe? Un bel governissimo con gli amici di silvio? Quello sarebbe veramente l'ultimo atto del PD. A quel punto, persino io farei mettere per iscritto presso uno studio notarile che mai piu' in vita mia voterei per il PD, qualsiasi nome e configurazione prendesse in futuro detto partito... [xx(]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 21 Mar 2013, 10:45

Non capisco cosa stia succedendo nel Pd.
Dopo una campagna elettorale inutile, ora prendi le 2 camere, non vuoi dare alla dx il quirinale e vuoi il governo Bersani.
O stanno provando il tutto per tutto, o sono impazziti di colpo...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 21 Mar 2013, 10:56

Non vorrei dovertelo dire, ma temo che cio' porti acqua al mio mulino... [:D]

La tua raffinata dietrologia sul "perdere apposta per non dover governare" era troppo machiavellica per il PD... [:-I]

SIC ET SIMPLICITER hanno fatto una campagna elettorale che faceva pena! [:(-(]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 21 Mar 2013, 11:07

sarei contentissimo di "perdere" [:D]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 21 Mar 2013, 12:18

B ha chiesto un governo Pd-Pdl. Questa non me la spiego. Me l'aspettavo ma non me la spiego. Anche perchè così facendo credo che sia pd che pdl si scavino la fossa. Non penso (ma sarebbe bello) che attueranno le riforme chieste da tutti, e alle prossime elezioni ci rimetteranno, tutti e 2, imho...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 21 Mar 2013, 14:45

Storicamente no.

Il PDL, l'abbiamo appena constatato, ha un suo blocco granitico di elettori che lo votano sempre e comunque, a priori, a prescindere, qualsiasi crimine compiano, qualsiasi oscenita' pronuncino, di qualunque orrore si macchino.

Il PD invece s'e' fatto prendere per i fondelli gravemente e prolungatamente gia' ben due volte dalla "collaborazione" col PDL. La prima, ormai leggendaria ed immortale, e' la favolosa COMMISSIONE BICAMERALE delle riforme su cui quel pirla di d'Alema aveva fantasticato di lastricare la sua via alla presidenza della Repubblica, ottenendo solo di farsi prendere per il culo per un anno e mezzo di fila:

http://it.wikipedia.org/wiki/Commission ... ituzionali

La seconda l'abbiamo appena vissuta: il "dialogo" (a senso unico naturalmente) Bersani-Alfano di riforma della legge elettorale. Un anno di tempo tirato nel cesso e parole buttate al vento, chiusa in cinque minuti con la ri-ri-ri-ridiscesa in campo del mafioso pelato e la sua benedizione del "porcellum". Risultato: lo schifo a cui stiamo assistendo in questi giorni.

Insomma: il PD ci ha sempre e solo perso, soprattutto la faccia con i propri elettori. E se errare e' umano, e perseverare e' diabolico, insistere una terza volta nel perseverare sarebbe veramente da cretini. Anzi: sarebbe un suicidio politico. E' lampante che il PDL non vuole fare assolutamente nessuna riforma, ma solo prendere (=perdere) tempo ogni volta che propone una collaborazione col PD.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 21 Mar 2013, 15:14

ben detto.
per questo il Pd ha perso in partenza, in ogni caso... [:-|]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby Betelgeuse » 21 Mar 2013, 17:29

Dire che il PD ha perso le elezioni è un'affermazione che merita rispetto, ma da prendere, secondo me, con le pinze.
Un risultato che sfiora il 28% non mi sembra disprezzabile. Diciamo che non ha stravinto, dai !
Uno dei motivi per cui non ha stravinto può dipendere dall'atteggiamento ondivago nei confronti del Governo Monti.
Prima appoggia tale Governo per più di un anno, spesso acriticamente, e poi, dopo le dimissioni del premier, ne prende le distanze: forse i più ci hanno capito poco !
Ciononostante, l'esperienza del Governo Monti, nel preciso momento storico, con numeri, cifre, indici impietosi, è stata assolutamente opportuna.
Come opportuna è stata la spending review, anche se la redistribuzione dei sacrifici che hanno coinvolto le varie realtà produttive, ha dato adito a qualche perplessità, non so esattamente se fondata, soprattutto da un punto di vista macroeconomico, oppure no.
In ogni caso è stata un'esperienza totalmente nuova, almeno a livelli globali, nella storia del nostro Paese.
Tornando al PD, forse questo partito ha dato la sensazione di guardare con atteggiamento ondivago al passato, e di guardare con speranza, sicuramente, ma con programmi meno strutturali di quello che ci si potesse aspettare, al futuro.
Forse per non scontentare possibili futuri alleati, sia della parte moderata che da quella più radicale.
Il programma c'era, ma non è stato illustrato con forza, anche a causa del clamore mediatico suscitato da alcuni leader di altre forze politiche. Gli elettori potenziali non hanno percepito, nel PD, quell'autorevolezza che era attesa.
E nonostante questo ha preso il 28%.
Pertanto questo serbatoio potenziale enorme di consensi, deve essere valorizzato, con opportuni accorgimenti, che potrebbero anche coinvolgere il lato della comunicazione mediatica.
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 22 Mar 2013, 10:25

Betelgeuse wrote:Dire che il PD ha perso le elezioni è un'affermazione che merita rispetto, ma da prendere, secondo me, con le pinze.
Un risultato che sfiora il 28% non mi sembra disprezzabile. Diciamo che non ha stravinto, dai


[:0] [:0] [:0]
Vengo da famiglia di sinistra e ho sempre votato sinistra, ma non posso non riconoscere che il Pd questa volta ha PERSO!
Dopo B., dopo Monti etc... doveva prendere il 40% (per non dire di più).
Arrivare a pari con Pdl e M5S per Bersani è una palese sconfitta! e ancora non capisco perchè non si sia dimesso (ma si sa che in Italia non si dimette nessuno...)
Ora non può che cercare alleanze a dx e manca, rimettendoci in ogni caso. Quindi ha perso.

Bersani ieri, uscito dal Quirinale, mi ha confermato per l'ennesima volta di essere l'uomo giusto al posto sbagliato. Una persona competente e affidabile, ma NON un capo del Governo.
Frasi del tipo "Non abbiamo un piano B ma non abbiamo nemmeno un piano A" e altre cose del genere me le aspetto da altri non da lui.
Ancora una volta, come in tutta la campagna elettorale, ha peccato in concretezza: "le nostre priorità sono il lavoro, il sociale...", si ok, giustissimo, ma COSA VUOI FARE???? non puoi dircelo una volta tanto???
Dì qualcosa di sinistra, dì qualcosa... (cit.) Dì qualcosa di CONCRETO, mi vien da dire!
E mi fa ancora più incaxxare, perchè in Bersani e nel Pd ho sempre creduto. Peccato

ps. e B. si frega le mani. E la cosa mi fa ANCOR PIU' incaxxare [!:-!]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 26 Mar 2013, 13:55

chvfrc wrote:Bersani ieri, uscito dal Quirinale, mi ha confermato per l'ennesima volta di essere l'uomo giusto al posto sbagliato. Una persona competente e affidabile, ma NON un capo del Governo.
Frasi del tipo "Non abbiamo un piano B ma non abbiamo nemmeno un piano A" e altre cose del genere me le aspetto da altri non da lui.
Ancora una volta, come in tutta la campagna elettorale, ha peccato in concretezza: "le nostre priorità sono il lavoro, il sociale...", si ok, giustissimo, ma COSA VUOI FARE???? non puoi dircelo una volta tanto???
Dì qualcosa di sinistra, dì qualcosa... (cit.) Dì qualcosa di CONCRETO, mi vien da dire!
E mi fa ancora più incaxxare, perchè in Bersani e nel Pd ho sempre creduto. Peccato


Il mio disappunto verso la conduzione del momento da parte di una persona che ritengo superiore ad altre nel suo lavoro ma che ora si sta muovendo male (lui o il partito, non so) ieri ha avuto una conferma, purtroppo [:|]
A Caterpillar, trasmissione di Radio2 delle 18, è intervenuto Venneri, vicepresidente di Legambiente dopo l'incontro con Bersani. Tra le altre cose ha detto che, dopo aver presentato una serie di richieste a Bersani, il leader del Pd gli ha detto "Bene, tutte ottime cose. Peccato non averci pensato prima".
COOOOSAAAA???? Non averci pensato prima? Ma non l'avete preparata la campagna elettorale? Una campagna che andava fatta 1 anno prima, e non lasciando 1 anno di tempo a S. per ripulirsi la fedina politica... e non avete pensato alla questione ambiente?
Io credo che ci abbiano pensato benissimo, ma abbiano scelto di dare priorità all'economia e alla situazione finanziaria. Però... mi conferma che purtroppo quella campagna elettorale sia stata affrontata nella maniera sbagliata.
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 28 Mar 2013, 14:26

altro esempio di come il nostro sistema elettorale e la politica in genere (non ricordo se in sicilia sia uguale o no, ma poco cambia) sia distorto: mettere facce stra-conosciute per servirsene a fini elettorali e poi...
Battiato (ha pestato la classica merda) e Zichichi. Lo sapevi che erano così: un battitore libero e uno scienziato pluriottantenne. Te ne accorgi adesso?
Peccato... [:(]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby Betelgeuse » 09 Apr 2013, 20:25

Insieme all'auspicabile riforma elettorale, sarebbe bene inserire una nuova norma coercitiva, che obblighi le coalizioni a presentare, contestualmente alle liste, anche il programma.
Nel senso di REDIGERE, PRESENTARE E RENDERE PUBBLICO il programma a cui attenersi nel caso si sia successivamente investiti di poteri di governo.
Tale programma dovrebbe, a mio avviso:

- Essere obbligatorio per tutte le coalizioni o liste che partecipino alle elezioni politiche
- Essere in forma scritta, firmato dal capo-coalizione e consegnato in originale insieme a liste e contrassegno
- Essere affisso in tutti gli uffici pubblici o luoghi simili
- Comportare l'esclusione delle coalizioni che non lo presentassero
- Essere consultabile in Internet
- Obbligo, per le parti in cui si propongono sgravi, agevolazioni o maggiori introiti ( a persone fisiche o imprese ), di indicare i mezzi e le risorse a cui attingere
- Dare la possibilità di dichiarare che la X lista non ha alcun programma: l'unico obbligo è che anche questo intento va pubblicizzato in forma scritta
- Evitare comunque conseguenze pratiche alla non applicazione futura del programma: la coalizione, in tal caso, si assumerà le proprie responsabilità POLITICHE solo di fronte agli elettori.

Si potrebbe fare un pò di chiarezza, secondo me, ed eventuali promesse strombazzate sarebbero maggiormente " pesate ".
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 10 Apr 2013, 08:29

Non credo proprio. Tanto per fare un esempio a caso Grillo ha presentato un programma in gran parte utopico e per la restante parte completamente privo di indicazioni legislative e finanziarie, e la gente l'ha votato in massa. Idem per la demenziale proposta berlusconiana di restituire l'IMU con soldi del proprio patrimonio, palesemente irricevibile (e ovviamente non mantenuta).

Piu' che obbligare al deposito dei programmi, che il 99,9% dei votanti comunque non legge, bisognerebbe investire ingenti risorse nell'alfabetizzazione e scolarizzazione della popolazione.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby Betelgeuse » 22 Apr 2013, 19:20

Sembra che si stia materializzando, nonostante i recentissimi avvenimenti, un buon risultato per il PD alle elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia.
E' la testimonianza che il PD non va smembrato, come pure si è letto, sentito e auspicato in questi giorni.

Non si è capito bene se, dopo le vicende relative all'elezione del Presidente della Repubblica, siano aumentate o no le possibilità di tornare alle urne.
I fautori della tesi affermativa sostengono che adesso, con la normalizzazione del quadro istituzionale, si possa formare un governo di garanzia che si imponga di operare provvedimenti sull'economia e la spesa pubblica, che abbia qualche caratteristica di continuità con il Governo Monti, e che abbia, tra le altre priorità, quella di mettere mano alla legge elettorale, per votare tra circa 6 mesi o poco più.
Dovrebbe essere un esecutivo di larghe intese che, per tradizione italiana, è impossibile qualificare come politico, e che potrebbe portare in eredità problemi vari.
Il pericolo maggiore è quello che le varie forze decidano i singoli provvedimenti inserendo " calcoli elettoralistici " o di opportunità politica, a danno della bontà dei provvedimenti stessi.
Con un balletto di veti e contro-veti che potrebbe anche essere stucchevole, e poco autorevole, anche come considerazione internazionale.

D'altronde, però, quasi tutte le forze parlamentari con numeri significativi, sono in crisi.
Detto del PD, non ci dobbiamo comunque dimenticare dei deludenti risultati elettorali del PDL, che è calato di circa 15 punti percentuali rispetto al 2008, e che continua ad avere i numeri in Parlamento, per ora, grazie al seguito che riesce comunque ad assicurare il suo fondatore. La diaspora con gli ex-AN è stato comunque un avvenimento un pò sottovalutato, poco considerato.
La lista Monti ( con l'UDC ) ha una forza trascurabile ( circa il 10% ), e, a differenza del passato, non riesce ad essere l'ago della bilancia e ad incidere in modo significativo.
Mentre il Movimento 5 Stelle sta per ora alla finestra, muovendosi comunque a proprio agio in quest'ottica di Movimento organizzato in forma virtuale e aleatoria, che, fin quando funzionerà, darà ancora, in caso di nuove urne, risultati consistenti.

Tornando al PD, fare una scissione, con Renzi a fondare un nuovo partito, con gli ex diessini a fare altrettanto, etc., MI SEMBRA UN'OPERAZIONE DA EVITARE A TUTTI I COSTI, E CHE TRA L'ALTRO NON CONVIENE A NESSUNO, NEPPURE COME COMPUTO EGOISTICO DELLE EVENTUALI ADESIONI. Bisogna riunirsi attorno a un tavolo, e prendersi le proprie responsabilità, da un lato, ma anche ritornare tra la gente, nelle piazze, nei mercati, nelle Università, dall'altro.
Betelgeuse
Lamb
Lamb
 
Posts: 2733
Joined: 24 Feb 2008, 13:58

Re: Sistema elettorale

Postby windshield74 » 23 Apr 2013, 08:35

A proposito delle elezioni in Friuli Venezia Giulia.

A parte il crollo dei votanti, stupisce come la candidata del PD, la bravissima Debora Serracchiani, sia riuscita a vincere nonostante il suicidio politico a livello nazionale dell'ultima settimana. E la sua battuta "E se non ci fosse stata Roma sarebbe stata una passeggiata" è tanto triste quanto vera.
Ma se non altro conferma due cose:
-) Gli elettori del PD e i dirigenti a livello locale sono molto più intelligenti dei dirigenti che se ne stanno a Roma;
-) L'Italia comunque ha bisogno di un partito come il PD.
Riguardando poi ieri sera la puntata di Gazebo, di cui ho messo il link poco sopra, si vede come nella giornata di venerdì, quando venne bruciato Prodi, due dalemiani di ferro come Minniti e Latorre se ne stessero fuori da Montecitorio allegri e felici mentre il bersaniano Errani era preoccupato e scuro in volto...da queste piccole cose se ne capiscono molte altre!

Infine rivolgo una domanda, in tutta sincerità, ad High: tempo fa quando commentavamo la non candidatura di Veltroni e D'Alema, concedesti soprattutto al secondo "l'onore delle armi".
Ecco, gliela concederesti ancora oggi o, come il sottoscritto, gli concederesti un cosiddetto bel carico di legnate??? [:D] [:D] [:D] [:D]
Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, e invece è una maiala risaputa...
User avatar
windshield74
Lamb
Lamb
 
Posts: 2961
Joined: 08 May 2007, 12:56
Location: Italy

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 23 Apr 2013, 08:55

la vittoria del PD in Friuli credo testimoni che, come dice wind, a livello locale le cose sono diverse e... che in Friuli sono ubriachi...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 23 Apr 2013, 08:56

aggiungo che, parlare di governo condiviso di responsabilità, guidato da Amato o da colui che ha perso le primarie del partito che ha perso le elezioni (mio dio...) non è responsabilità: è TRUFFA!
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 23 Apr 2013, 10:13

Beh, la vittoria della Serracchiani non la inquadrerei proprio come una vittoria del PD. La Serracchiani e' un po' la Beppe Grillo del PD. Han fatto di tutto per spazzarla tipo polvere sotto al tappeto, l'han pure spedita in Europa "per premio" se non ricordo male. A quanto pare pero' e' rientrata dalla finestra.

Riguardo alle dietrologie d'alemiane, non ci capisco piu' nulla e non ho alcun elemento in base al quale farmi un'idea precisa di quanto sia successo. Una cosa e' sicura: quando c'e' da inciuciare con silvio, salta sempre fuori il baffetto. Si vede che gli e' rimasta nostalgia per come si e' fatto prendere allegramente per i fondelli con la bicamerale. Comunque sia, se e' stato lui a impallinare il Professore, legnate no... piuttosto sprangate, direi!!! [!:-!]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 23 Apr 2013, 10:20

come dice travaglio, possibile che per 20 anni siano stati degli stupidi? che per 7 volte abbiano perso/distrutto un partito perchè stupidi?
io non ci credo.
E se loro sono stupidi, aristotelicamente noi (generico) siamo ancora più stupidi perchè continuiamo a votarli
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby aorlansky60 » 23 Apr 2013, 10:41

Ho iniziato da un certo tempo ad usare la forma più banale (e vecchia come il mondo) per riuscire ad inquadrare una persona,
prima ancora di poter giudicare il suo operato :

il suo volto, i suoi occhi prima di tutto, e le parole che escono dalla sua bocca cercando di porre estrema attenzione su quello che dice,
e dal modo come lo dice.

Da questo, si riesce ad intuire che Debora Serracchiani è persona degna di attenzione, dagli intenti chiari e non contorti.
Per cui non stupisce, anzi deve rallegrare, il successo da lei ottenuto; invece, quello che deve preoccupare e su cui riflettere è l'elevata percentuale di astensione che ha colpito una regione come il Friuli nel corso delle elezioni regionali di ieri, ulteriore pericoloso campanello d'allarme -anzi una conferma- circa la disafezione della gente comune verso la politica e la sfiducia che quest'ultima possa riuscire a dare risposte ai tantissimi problemi venutisi ad accumulare nel paese.


oltre questo, Wind scrive :

"L'Italia comunque ha bisogno di un partito come il PD."

Si.

ma non certo un PD rappresentato da esponenti quali D'Alema(ed altri...) [:-j] [:(-(] , vero artefice storico nell'avere tessuto un complicato, intricato ed indecifrabile metodo di coabitazione con la parte politica avversa(...) [:-j] , quella maggiormente criticabile per quanto ha saputo (anzi, NON ha saputo) fare in vari anni di governo, recentemente.

Dico che mai come in questo momento storico, l'Italia avrebbe bisogno di persone lucide, autorevoli (e capaci) di guidare il paese e il popolo italiano, al di là delle proprie appartenenze "politiche" o "partitiche", per riuscire a farlo uscire dalla palude(economica prima ancora che politica) nella quale è precipitato. Potrebbero sembrare a chi legge "le solite belle parole" prive di contenuto pratico, ma sono in realtà molto più profonde e significative del fumo contorto uscito dalla bocca di molti esponenti politici (di vario livello e di vario pensiero) uditi recentemente...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 23 Apr 2013, 11:01

Travaglio e' dichiaratamente di destra, quindi gli si deve dare ascolto fino ad un certo punto, perche' dice cose per l'appunto nell'interesse della destra.

Secondariamente, la stupidita' all'inzio era piu' che altro buona volonta'. D'Alema, con la Commissione Bicamerale, ha veramente provato a fare le proverbiali "riforme condivise" e a dialogare con silvio e compagnia. La buona volonta' gliela riconosco. Poi il nano, unilateralmente, quando ormai sembrava tutto fatto e deciso, con la sua assurda sparata sul premierato forte e l'elezione diretta del capo del consiglio ha tirato nel cesso anni di lavoro. La colpa e' tutta del nano, sia ben chiaro. Da quel momento in avanti, ma solo da quello in avanti, qualunque tentativo di dialogo o collaborazione col PDL per me e' stupidita' pura, tempo perso, farsi prendere per i fondelli.

Altrettanto aristotelicamente continuiamo (...ate: io ho votato SEL, tranne PD al senato ma solo perche' c'e' il porcellum, altrimenti col fischio!) a votarli perche' l'alternativa e' di gran lunga peggio. Con silvio saluti scuole pensioni ospedali lavoro musei (praticamente saluti tutto...), con Beppe ti ritrovi degli analfabeti in parlamento, con Umberto ti ritrovi degli analfabeti ladri in parlamento, Mari&Monti non conviene a meno che uno non sia proprietario di una banca... Non e' che ci sia tanto altro, eh? [:-I]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 23 Apr 2013, 11:11

che travaglio sia di dx lo sanno anche i muri e non prendo per oro colato cosa dice. in questo caso, sono d'accordo.
che siano stupidi, continuo a non crederlo.
che D'alema c'avesse provato, lo credo anche io, che per tempo lo ritenuto degno di interesse da parte mia. Ma perseverare è diabolico, oltre che stupido.
comunque sia, stupidità o no, non credo più in questo pd, per il quale ho fatto campagne. Se Renzi diventerà presidente del consiglio, poi, non mi vedranno nemmeno col binocolo
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby ciciuisss » 23 Apr 2013, 11:16

ULTIM'ORA:
Berlusconi: "PDL pronto a votare Renzi Premier"
Ecco la pistola fumante: abbiamo il mandante e il sicario.
User avatar
ciciuisss
Foxtrotter
Foxtrotter
 
Posts: 415
Joined: 04 Sep 2008, 12:54
Location: Italy

Re: Sistema elettorale

Postby aorlansky60 » 23 Apr 2013, 11:28

Nulla avviene "per caso"; a maggior ragione, per tutte quelle vicende conseguenza diretta di atti ed intrecci umani. [:|]
Quando affermiamo il contrario, è perchè non siamo a reale conoscenza di tutti gli aspetti che possono coinvolgerli...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 23 Apr 2013, 12:09

ciciuisss wrote:ULTIM'ORA:
Berlusconi: "PDL pronto a votare Renzi Premier"

Ecco: cosi' i tanti che si chiedevano come mai andasse a cena ad Arcore dal vecchio ciccione pelato, e come mai alle primarie fosse stato trombato dall'elettorato di sinistra, si possono dare una risposta da soli! [:-!]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Sistema elettorale

Postby Thomas Eiselberg » 23 Apr 2013, 13:04

ciciuisss wrote:ULTIM'ORA:
Berlusconi: "PDL pronto a votare Renzi Premier"
Ecco la pistola fumante: abbiamo il mandante e il sicario.


[xx(] [xx(]
Essi vivono noi dormiamo. Obbedisci, compra, non pensare, il denaro è il tuo dio.

E' buona cosa leggere sempre leFAQ
User avatar
Thomas Eiselberg
GLOBAL MODERATOR
GLOBAL MODERATOR
 
Posts: 7475
Joined: 21 Oct 2005, 15:51
Location:

Re: Sistema elettorale

Postby windshield74 » 23 Apr 2013, 14:35

highinfidelity wrote:
ciciuisss wrote:ULTIM'ORA:
Berlusconi: "PDL pronto a votare Renzi Premier"

Ecco: cosi' i tanti che si chiedevano come mai andasse a cena ad Arcore dal vecchio ciccione pelato, e come mai alle primarie fosse stato trombato dall'elettorato di sinistra, si possono dare una risposta da soli! [:-!]


Dimentichi l'incontro con D'Alema di poche settimane fa...
Il cerchio si chiude, D'Alema dalle retrovie ha organizzato il trappolone prima facendo candidare Marini, trombato senza pietà.
Contemporaneamente Renzi ha proposto Prodi, trombato pure lui ma almeno Renzi è passato da quello fregato dalla nomenclatura.
Il resto è storia.
Niente più segreteria del partito, a questo punto Renzi diventerà a furor di popolo segretario e vedremo il troiaio che verrà fuori.

PS. Su Travaglio: da lui e dal suo amico ex europarlamentare DS aspetto ancora le scuse per la puntata vergognosa di Annozero con Berlusconi, solo il padreterno sa quanto credito recuperò quella sera agli occhi degli elettori di destra (per la cronaca meno lo nominate meglio è, per me...).
Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia quand'ella altrui saluta, e invece è una maiala risaputa...
User avatar
windshield74
Lamb
Lamb
 
Posts: 2961
Joined: 08 May 2007, 12:56
Location: Italy

Re: Sistema elettorale

Postby chvfrc » 23 Apr 2013, 14:48

sei un malpensante [:D]
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Sistema elettorale

Postby aorlansky60 » 23 Apr 2013, 15:16

"Dimentichi l'incontro con D'Alema di poche settimane fa...
Il cerchio si chiude, D'Alema dalle retrovie ha organizzato il trappolone prima facendo candidare Marini (trombè)...
Contemporaneamente Renzi ha proposto Prodi, trombato pure lui ma almeno Renzi è passato da quello fregato dalla nomenclatura..."


Infatti, spiegato così, il "marchingegno" messo in atto è davvero di quelli da "alta scuola" degno di lustri storici (si fa per dire) riconducibili agli inossidabili decenni passati... eh, ma su uno come D'Alema io non potevo aver dubbi... [:-j]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Sistema elettorale

Postby highinfidelity » 30 May 2013, 13:22

Credo sia ormai chiaro che la riforma della legge elettorale, alla fine, non si fara'. Non che ci contassi molto, anzi ho scommesso tutto fin dal principio sul fatto che il governo balneare Letta-Alfano servisse solo al cavaliere per prendere tempo e per ridicolizzare, ancora una volta, quei polli del PD che si bevono le sue fanfaronate.

Da La Stampa di oggi, un interessante commento dietrologico di Sorgi dopo la batosta elettorale degli immediatamente defunti rivoluzionari grillini:

http://www.lastampa.it/2013/05/30/cultu ... agina.html

E un bellissimo editoriale, pungente ancor piu' del solito, di Gramellini sull'ottusita' del PD:

http://www.lastampa.it/2013/05/30/cultu ... agina.html
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino


Return to L'ultima spiaggia

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests