Dalla Toscana con furore.

Volete parlare d'attualita', di sport o di argomenti che non hanno a che fare con i Genesis? Fatelo qui. Educazione e basso profilo sono obbligatori.

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 20 Oct 2014, 07:17

Ho appreso stamane dal Tg che Renzi, in una trasmissione televisiva di ieri, ha annunciato l'idea per un contributo di 80€ mensili pro "mamma-bebè" ancora tutto da definire nelle misure (di chi potrà goderne) ma il mio dubbio questa volta non è nelle coperture necessarie a garantire questa ennesima offerta, ma più che altro una semplice curiosità :

mi chiedo infatti com'è che Renzi sia così affezionato all 80 tanto da farne una bandiera sempre. [:D] Forse è un grande fan del decennio 80 che visse da adolescente ("ho(t)tanta" voglia di...), che gli ricorda i meglio momenti di gioventù, chissà...

Non sarebbe più semplice arrivare a 100, già che ci siamo, cifra tonda e precisa??? [:-I]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 20 Oct 2014, 09:30

Perche', a conti fatti, 80 erano gli Euro che si potevano scontare dall'IRPEF dei lavoratori dipendenti, di piu' non era possibile. Per cui la cifra fissata e' stata quella. Da li' in avanti, c'e' sempre stato il tentativo di estendere quel medesimo bonus fiscale a categorie che inizialmente non se n'erano potute giovare. Per cui si parla sempre di 80 Euro.

Se venisse innalzato a 100, e' matematico che dovendo restare fisso il totale (se no saltano le coperture) sarebbe possibile darlo solo ad un numero minore di persone. E Renzi ha sempre detto di voler fare il contrario: ossia estenderlo a piu' persone possibile.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 27 Oct 2014, 11:14

Quello che emerge con furore quest'oggi dalla terra toscana o per essere più precisi dalla città delle contrade del palio(...) omonimo è la conferma del terzo istituto bancario italiano (per importanza e per capitalizzazione, che però non c'è più...) di cui voci di corridoio ed indiscrezioni varie mormoravano già di uno stato preoccupante, che gli ispettori della BCE hanno confermato ieri essere un autentico colabrodo che fa acqua da tutte le parti. O per essere più precisi trattandosi di una banca, di un forziere in cui a girare sono più le ragnatele rispetto agli assets a garanzia di solidità patrimoniale.

- Nonostante gli aiuti di stato del 2012 -i famosi "Tremonti bond" accordati alla banca senese per 4 miliardi di € di cui l'istituto non ha ancora finito di pagare gli interessi;

- nonostante l'aiuto straordinario richiesto al mercato (piccoli e grandi azionisti) per la ricapitalizzazione portata a termine faticosamente a GIU2014 per un valore totale di ben 5 miliardi di €

per un totale di 9 miliardi di €, praticamente una manovra finanziaria rapportata ad un paese dal pil come l'italia,

oggi finalmente si scopre che MPS è fortemente in affanno di capitale per una stima di altri 2,1 miliardi di € che a conti fatti rappresentano un cifra di certo non esigua (il mercato si aspettava 500milioni massimo, ecco perchè questa mattina il titolo è in forte discesa, anzi no in vera e propria picchiata) e che non si sà ancora bene come farà ad essere racimolata (i privati hanno già dato, difficile riuscire ad immaginare un loro nuovo sforzo per una banca il cui livello -lo ripeto- non è quello di una popolare o di una cooperativa di credito qualunque basata sul territorio).

Questo per quanto riguarda le cifre.

Ci sarebbe poi da aprire tutto un capitolo a parte per spiegare e spiegarci come si sia giunti a questo, ma temo che si andrebbero a sfiorare nervi scoperti (con il pericolo di toccarli) dei principali responsabili della vicenda (la Fondazione, i cui precedenti vertici sono peraltro già stati estromessi in quanto soggetti indagati) e soprattutto dei loro vari "importanti amici" (Comune, Provincia, Regione... e fermiamoci qui, anche se ci sarebbe da salire ulteriormente...) [:-I] [:|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 27 Oct 2014, 12:56

Bella forza. Potevo dirlo anch'io ieri che MPS e' in crisi. [:-j]

A me piacerebbe sapere dov'era la BCE negli ultimi dieci anni, quando sarebbe stato importante, soprattutto per clienti e investitori, sapere che la loro banca di fiducia era a pezzi.

Ricordo perfettamente che anche a Lehmann Brothers, assurta poi ad icona della crisi globale e della bolla speculativa dei mutui subprime e dei bond-spazzatura, le agenzie Moody's, Standard & Poor's e Fitch il pomeriggio prima che la banca chiedesse la procedura di bancarotta, assegnavano rispettivamente un rating A, A2 ed A+. Il mattino dopo, mentre al TG vedevamo gli (ex) bancari che portavano via le loro cose nelle scatole di cartone, come "per magia" il rating era passato a tripla C. [!:-!]

Meglio di Nostradamus, non c'e' che dire.... [:-j]

Cosi', se permettete, sono capace anch'io. [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 27 Oct 2014, 15:07

Nel caso di MPS, più che della BCE credo che ci sia stata una grave carenza di controllo degli organi nazionali preposti, BankItalia in primis, oltre naturalmente chiamare in causa il vertice della fondazione che di fatto dirigeva la banca, che dal 2009 si è lanciato in spericolate operazioni ad alto rischio (ed anche altro...) [:-j] poi rivelatesi disastrose per i bilanci. Interessante notare che sia per MPS che per Carige -l'altro grande malato della finanza italiana- ci siano stati anche loschi risvolti sfociati poi direttamente nel penale, infatti molti degli (ex) amministratrori di vertice delle due banche sono attualmente indagati... il dubbio a questo punto è quanto riuscirà la magistratura a far emergere e quanto riuscirà a far pagare loro non solo per operazioni scriteriate ma anche totalmente illegali.
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 28 Oct 2014, 07:52

Okay Alain, d'accordo: toccava primariamente alle nostre istituzioni vigilare, e tanto per cambiare non l'hanno fatto e magari ci hanno pure guadagnato. Pero', a questo punto, le sovrastrutture europee di controllo cosa le finanziamo a fare? Che fanno dalla mattina alla sera? Ci costano carissime e tutto quello che fanno e' mandarci un riassuntino a due anni di distanza dagli eventi? Il riassuntino glielo preparavo pure io ritagliando un paio di articoli dal Sole 24 Ore, non e' che ci voglia tanto...
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 28 Oct 2014, 12:14

Marco,

insisto nel dire che, purtroppo, nel caso di MPS principalmente e Carige entrano in gioco fattori aggravanti imprevedibili e difficilmente controllabili anche da un ipotetico controllore : di fatto in quei due istituti bancari i vertici HANNO RUBATO E FRODATO per dirla e farla breve, esibendo anche bilanci abilmente taroccati alle autorità di controllo, con la speranza di potere rientrare dalle perdite accumulate tramite operazioni che definire "spericolate" è poco (questo vale sopratutto per MPS) e alla fine quanto di marcio è stato compiuto è emerso -con gli interessi- in tutta la sua gravità.

In questo contesto la BCE non c'entra nulla, perchè nulla poteva fare.

Ora, se la sorte di Carige sembra già scritta (aggregazione con altro istituto nazionale più solido) quella di MPS è assai più incerta in quanto di proporzioni assai più grandi della banca genovese e di conseguenza più problematica da assorbire per un potenziale acquirente; nel caso i vertici decidessero di farla rimanere tale (e qui subentra un organo più in alto di lei, vale a dire BankItalia stessa), 2 miliardi di € da reperire in 6 mesi non sono uno scherzo, soprattutto perchè il mercato -gli azionisti- le hanno già concesso recentemente 5 miliardi per ricapitalizzarsi e non penso saranno molto allegri all'idea di dover cacciare altri soldi. D'altra parte, non vedo nemmeno come possa essere possibile un operazione di salvataggio delegata a fondi pubblici, vista e considerata l'attuale situazione economica italiana (peraltro la banca senese ha già beneficiato di aiuti pubblici, l'unico istituto italiano ad esserne stato oggetto, tramite i noti "Tremonti bonds" che MPS non ha neppure restituito totalmente...) [:-j] .

Nonostante tutti i messaggi di fiducia levatisi dalla giornata di ieri, compreso quello di BankItalia rivolta ai correntisti,
per quello che ne so e ne capisco di economia -modestamente credo un pelino più su della media- io sarei molto più tranquillo a sapere i miei soldi contenuti in uno dei due più grossi e solidi istituti bancari italiani attuali (quei due che alla prova dei numeri hanno palesato un surplus di capitalizzazione di 11 e 9 miliardi di € rispettivamente) rispetto a saperli in MPS... [:-I]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 29 Oct 2014, 13:55

Non so se ti consola un po' Alain, ma qui c'e' invece una notizia positiva (non c'entra con Renzi):

http://www.lastampa.it/2014/10/29/econo ... agina.html
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 29 Oct 2014, 15:40

Marco,

vai alle "news"... [:D]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 13 Nov 2014, 08:37

Renzi più che burattinaio o un cantastorie è un cavallo di troia; il concetto si fa sempre più palese più il tempo passa (e più si infittiscono gli incontri stile "nazareno", ufficiali o meno).

Paradossalmente (ma forse no) Renzi si stà rivelando come il maggiore successo di berlusconi : pur con fatica (perchè l'opposizione all'interno del Pd è forte) stà mettendo piano piano in atto tutte quelle misure tentate nei ventanni di berlusconismo e tanto care a confindustria che mai la sinistra tradizionale avrebbe permesso loro di fare. Praticamente un cavallo di troia. L'unica cosa che nuoce in tutto questo a berlusconi è quella di avere dovuto cedere il palcoscenico ad un altro comico come lui (bravo come lui, in fondo è questo a dare maggiormente fastidio al nano brianzolo) e di dovergli dettare le battute da dietro il sipario. Ma in prospettiva futura i risultati possono e potranno pagare anche certi mal di pancia del momento.

Ieri come noto è andato in scena per pochi intimi un nuovo incontro berlusconi-renzi che dovrebbe però influire su 60 milioni di italiani, se è vero che "non si andrà a votare prima del 2018" come battuta conclusiva dopo il tete-a-tete di uno dei due protagonisti.

Io non so cosa ne pensino gli altri 60 milioni di italiani, personalmente penso sempre più convinto che il ns non è un paese normale; abbiamo un segretario leader di partito e contemporaneamente pres. d.consiglio dei ministri, comico finchè volete, che per tenere su la baracca deve sottostare a patti con uno, comico pure lui, che è stato condannato in primo grado di giudizio ma che ancora è in grado di tenere per le palle il paese dettando le regole al primo…
ora, per me questa è una forzatura COLOSSALE così come la può vedere ed interpretare qualsiasi occhio al di fuori dal ns paese che si chiede allora : ma le leggi e la magistratura in italia servono a qualcosa, valgono qualcosa???? ditemelo voi… [:|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 13 Nov 2014, 13:33

Alain, tutto quanto hai scritto in merito al recente accordo riguardante la nuova (futura) legge elettorale e' perfettamente lecito. Inoltre ognuno e' libero di pensare di questa legge quanto di peggio crede; a me ad esempio non piace di certo, per quanto mi piaccia molto piu' della precedente (oscena). Ne' Renzi ha bisogno della mia difesa d'ufficio, vista la sua parlantina!

Pero', per curiosita' mia: cosa sarebbe successo se il PD si fosse fatto una nuova legge elettorale per conto proprio? Non e' che tu o qualcun altro magari sareste venuti qui a scrivere: "ecco!!! il PD si scrive le leggi da solo!!! che schifosi!!! e tutti gli altri italiani?!? vergogna!!!". Perche' io ormai ho l'impressione che non vada piu' bene niente, a prescindere. Tutto e il contrario di tutto. Schifo tutto.

Non c'e' dialogo? "ecco, che schifo, che maiali, vergogna!!!".
Si dialoga? "ecco, che schifo, con quei maiali, vergogna!!!".
[:-j]

Riguardo il problema berlusconi: non credo sia colpa di Renzi se meta' degli italiani sarebbe nuovamente disposta a votarsi un avanzo di galera. Problema vecchio di vent'anni; non si puo' dar la colpa all'ultimo arrivato, no?
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby 11mo Conte di Mar » 13 Nov 2014, 17:25

L'accordo tra sx e dx, a cena, al Nazareno, in gelateria, al parco dove volete non è un novità.
La differenza la fanno i soggetti.

All'epoca dell'inciucio, o patto della crostata a casa di Letta (zio), dove Mediaset fu salvata, sapevamo che D'Alema e Berlusconi si sarebbero scambiati favori.
Chiamatelo accordo, inciucio o tregua armata.
Ma era chiaro che la divisione tra i personaggi era tale che il percorso sarebbe stato nella stessa direzione, ma assolutamente parallelo
e sarebbe arrivato a scadenza come una confezione di latte fresco.
Questa percezione l'avremmo anche oggi se a capo del PD (e del governo), ci fosse Bersani.
Ma c'è Renzi. Un cavallo di Troia, un traghettatore. O tutti e due.
E se Renzi incontra Berlusconi abbiamo due personaggi di diversa estrazione e generazione ma con la stessa attitudine verso la politica e poca dicotomia ideologica.
Due percorsi quindi NON paralleli come ci si dovrebbe aspettare.
Renzi e Berlusconi quando si incontrano si limitano a trovare una sintesi politica o fanno una pianificazione per il futuro?
Questo temono sia a sx che a dx.
Il Cavaliere ha tanti difetti ma non è stupido. Tanta fanfara ancora, certo, ma sa perfettamente che è a fine corsa e il suo cadetto ancora non si vede.
O meglio, c'è ma la casacca, al momento, è diversa: ma uno così vicino all' imprenditoria, cribbio, proprio nel pd doveva nascere...
Un PD sostenuto da Davide Serra, diciamocelo, 10 anni fa sarebbe stato poco realistico pure per Tolkien.
Senza scomodare nostradamus, è così fantapolico pensare ad una sinistra compattata con numeri inferiori, la lega a dx e nel mezzo un centro (dx ?)che raccoglie i riformatori del pd, le macerie
dei vari Alfano e Casini e FI guidato da Renzi?
Il quale è vero che ogni tanto ci ricorda che il suo tempo prestato alla politica è limitato.
Ma il ragazzo, ancor prima che capacità, ha ambizione.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 14 Nov 2014, 15:56

"Ma il ragazzo, ancor prima che capacità, ha ambizione."

Su questo non c'è dubbio, quasi la stessa ambizione di berlusconi, dico "quasi" perchè quella del nano andava oltre, era megalomania sfrenata (pericolosa per se e per i propri simili);

se non che berlusconi ha avuto la fortuna di esercitare questa sua prerogativa in tempi tutto sommato "facili" -economicamente parlando- che gli facilitarono le cose (l'arte della "comica", con i ritagli di tempo a fare anche politica, nrd), quegli anni 90 post tangentopoli con il vento ancora in poppa; è vero che i problemi c'erano già allora, ma non al livello attuale esasperati da alcuni anni della crisi più paurosa e deleteria (ormai anche oltre quella del '29 per gravità, tutti gli esperti concordano) che il mondo occidentale abbia mai incontrato.

L'Italia proviene da 3anni catastrofici : 2012-2013-2014; oggi ISTAT ha ufficializzato 13mo trimestre consecutivo con crescita Pil negativo; oggi stesso BankItalia nel suo periodico rapporto economico afferma che il 2015 sarà un anno transitivo e che la vera ripresa ci sarà nel 2016... sono almeno due anni che la battono su questo concetto, rimandando puntualmente "la ripresa" vera di anno in anno, aspettando godot...

io dico e prevedo che con un 2015 simile agli anni che l'anno preceduto, allo stesso livello di disoccupazione del 2014 in italia (fermo al 12% come stimano la maggiorparte degli studi di settore e con quella giovanile ancora a livelli insopportabili) con una crescita asfitica poco superiore allo 0(zero), con una previsione di credito ulteriormente inasprito verso le pmi e le famiglie da parte delle banche italiane (stima Bankitalia) ebbene con uno scenario del genere anche un affabulatore pur ambizioso e capace come Renzi deve stare (molto) attento, perchè rischia di bruciarsi velocemente.

I segnali di insofferenza sono sempre più palesi e frequenti, la gente (molta gente) non ne può più.
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 21 Nov 2014, 12:36

Da notizie odierne : il governo studia un nuovo intervento sulla Rai, sempre con l’obiettivo di far cassa(ma va?), stavolta anche per l’azienda pubblica. L’idea è quella di far pagare il canone in base al reddito, ma insieme alla bolletta elettrica dell’abitazione. Così, secondo l’esecutivo, l’imposta sarebbe impossibile da evadere.


... ... ...


Visto che non tutti posseggono un apparecchio radio-televisivo in casa propria -ma l'utenza elettrica invece SI- io mi stò già domandando, nel caso questa pensata vada in porto, quanto tempo dovranno perdere (magari anche con l'obbligo di esibire documentazione varia alla burocrazia, di certo non gratuita, se no dove stà il bello?...) [:-j] tutti quelli "non possessori Tv" per dimostrare che essi sono esentati dalla gabella come sarebbe logico supporre. Oppure che finalmente hanno gettato la maschera, chiedendo comunque altri soldi "campati per aria"? (non sei possessore di apparecchio Tv??? affari tuoi, non sai cosa ti perdi. Non lo guardi il sabato sera "Ballando con le stelle"?? Il consiglio è quello di acquistarne uno al più presto, in modo da essere compatibile con la nuova tassa. Altrimenti sono sempre cavoli tuoi. Paga e taci)... di questo passo si potrebbe ben presto arrivare a scenari grotteschi.
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 21 Nov 2014, 13:16

ah ah ah ah ah [:-D]

di tutto si potrà dire del ns paese, meno che non sia "largo di vedute" (infatti non ne trovi due che abbiano la stessa idea...) :

https://it.finance.yahoo.com/notizie/as ... nance.html
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 24 Nov 2014, 10:22

Puntualissimo il contro-esempio di Chicco Testa: gia' solo quello basterebbe a far capire quanto sia demenziale questa idea. Si tratta (tratterebbe) palesemente di un'imposta illegittima e i ricorsi sarebbero in numero tale da intasare i Tribunali Amministrativi da qui al prossimo secolo.

A parte che non si vede perche' le compagnie elettriche si debbano accollare la grana di riscuotere il canone per conto della RAI. Cosa sono, degli enti di beneficienza? Fanno volontariato? Se la RAI vuole i soldi faccia almeno lo sforzo di allungare la mano per prenderli: e' il minimo.

Che idea cretina! [:|]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby chvfrc » 24 Nov 2014, 10:37

per rispondere a aor comunque, sfido a dire che chi non ha la tv non abbia nemmeno almeno la radio...
User avatar
chvfrc
Lamb
Lamb
 
Posts: 1940
Joined: 09 Sep 2010, 06:42
Location: Fossano (CN)

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby 11mo Conte di Mar » 24 Nov 2014, 11:20

La notizia che girava qualche mese fa è che si sarebbe trattato di una cifra molto inferiore ai 110 €, in certi casi anche un terzo, ma pagata da tutti,
al di là del possesso o meno di apparecchio TV.
In realtà è molto semplice evitare proteste: la gabella la chiami Topolino e i proventi li giri alla Rai.
Quanti servizi che non utilizziamo paghiamo con le tasse?
Io l'abbonamento Rai l'ho sempre pagato, a denti stretti, per cui se vado a pagare meno mi va benissimo.
I contratti di Fazio e Benigni bisogna pure onorarli.
Last edited by 11mo Conte di Mar on 24 Nov 2014, 15:44, edited 1 time in total.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 24 Nov 2014, 13:13

chvfrc wrote:per rispondere a aor comunque, sfido a dire che chi non ha la tv non abbia nemmeno almeno la radio...

Non c'entra nulla perche' l'abbonamento alla radiodiffusione non esiste piu' da una decina d'anni. Il canone riguarda solo la televisione.

Io al contrario, caro Conte, il canone RAI non lo pago per una ragione semplicissima: che la TV non ce l'ho mai avuta, e non intendo certo offrire il servizio di rimbecillimento a distanza a chi invece ci passa davanti delle mezze giornate. Pagatevelo da voi.

Se la RAI non sta in piedi, la si privatizzi e la si faccia finita una volta per tutte. Tanto ormai agisce da decenni come un'azienda privata ed e' infarcita di pubblicita' da fare schifo. Si cambi la ragione sociale e non se ne parli piu'.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby 11mo Conte di Mar » 24 Nov 2014, 15:43

Sarei d' accordo con te High ma abbiamo sovvenzionato per decenni un privato (la Fiat) che socializzava perdite e privatizzava utili (quando c'erano), almeno la Rai è statale.
Devo anche dire che trovo ci sia tuttora qualitativamente un abisso tra la proposta Rai e quella Mediaset e molto di quel gap è probabilmente garantito dal gettito pubblico.
User avatar
11mo Conte di Mar
England Seller
England Seller
 
Posts: 850
Joined: 05 Feb 2007, 12:35
Location: Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 25 Nov 2014, 10:41

Io mi chiedo, infatti, cosa aspettino a privatizzarla definitivamente, togliendo così l'obbligo al contribuente di sovvenzionarla da azienda pubblica... per di più in questi giorni è pure partita la sua quotazione in borsa ("Raiway"...) [:-j] per cui trovo una forzatura davvero evidente considerare la Rai ancora "pubblica"... ma tanto, ha ragione il Conte quando afferma che basterebbe la tassa su "topolino" o "l'uomo ragno" da dirottare poi (tacitamente, al riparo dell'opinione pubbl) verso quell'azienda sempre in perdita, in fondo la ragioneria dello Stato è messa lì apposta per tappare buchi dove esistono, prelevando risorse e fondi da altri assets quando occorre... quante volte il popolo italiano è stato fregato con questo concetto negli ultimi 50anni ??? (almeno)... [:-j]


@Marco : occhio, sei proprio sicuro che questa (odiosa) tassa riguardi "solo gli apparecchi Tv" ??? [:-I]

la legge parla - correggimi se sbaglio- di "tutti quegli apparecchi incorporanti un sistema di sintonizzazione atto a ricevere trasmissioni radio-televisive" per cui in teoria chi detiene un apparecchio con sintonizzatore incorporato in grado di ricevere e diffondere ondi "radio", pur essendo privo per scelta di apparecchio Tv, sarebbe anch'egli potenzialmente interessato a dover versare quella tassa...
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 25 Nov 2014, 11:00

...aggiornamento odierno sul caso oggetto qui di ultimo dibattito :


http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... d=AB2W2THC


salta all'occhio che anche coloro che posseggono solo smartphone sarebbero in teoria obbligati a versare quella tassa :

In pratica inserendolo nella bolletta il canone si potrà pagare diluito ogni due mesi. Con l'Irpef si pagherà una volta l'anno. In entrambi i casi l'utente avrebbe la possibilità di non pagare il canone dichiarando, sotto la sua responsabilità, di non usare nessuno di questi 5 apparecchi elettronici (con cui si vede la tv e quindi la Rai): televisore, pc, laptop, tablet, smartphone.



stiamo davvero cadendo nella farsa, mamma mia... [xx(]

l'unica cosa certa ormai è che l'attuale gov è alla disperata continua ricerca di nuovi fondi ovunque si possano reperire (nel privato) per far fronte alla situazione sempre più critica. Altra cosa certa è che di fronte a tale situazione, il sistema (leggi la "politica con tutti i suoi enti e meccanismi) non ne vuole sapere di tagliare le proprie spese (hanno fatto credere al popolo italiano che l'abolizione delle Province si tradurrà in un copioso risparmio per lo Stato... tanto per cominciare le province non sono state abolite; ce lo hanno fatto credere ma di fatto non lo sono per niente; per proseguire i suoi membri vengono ora eletti in una situazione "stile massonico" dal sistema politico stesso; e per finire, il costo di questo apparato lasciato ancora "in piedi" costerà la stessa cifra del passato allo Stato cioè a tutti i contribuenti)... [xx(]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 25 Nov 2014, 11:42

aorlansky60 wrote:@Marco : occhio, sei proprio sicuro che questa (odiosa) tassa riguardi "solo gli apparecchi Tv" ??? [:-I]

Sicuro al 100%, e mi stupisco che io che non ho la TV lo sappia, mentre voi che ce l'avete e dovreste sapere meglio di me di quali voci si compone il canone che certamente pagate (a questo punto meglio non approfondire... [:-j] [:D] ) non lo sappiate!

<< Va precisato che per i canoni ordinari in ambito familiare la detenzione esclusiva di apparecchi radio non comporta il pagamento del canone. >>

Precisiamo bene: non si era certo trattato di un "regalo" o di un gentil pensiero, ne' tantomeno (ci mancherebbe!) i dinosauri della RAI si erano finalmente arresi all'evidenza che nel frattempo era cambiato millennio.

Assolutamente nulla di tutto cio': molto piu' prosaicamente i Grandi Dirigenti RAI (uso la maiuscola perche' si e' sempre trattato davvero di Grandi e Stimate Persone [xx(] ) avevano deciso che non gliene fregava piu' un cavolo di trasmettere in onda media e in onda corta. Azzerando di fatto il canone avrebbero potuto spegnere Radio2 e Radio3 e demolire i ripetitori senza che gli ascoltatori paganti potessero metterci becco. Come si dice: e' caval donato... e quindi siccome formalmente e' gratis facciamo quel che vogliamo, non rompeteci le balle, lasciateci fare che noi si' che sappiamo come si gestisce il business! [>:-D]

In che mani siamo, ragazzi miei! [xx(]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 25 Nov 2014, 12:22

...pare stiano facendo davvero sul serio :

dichiarazione odierna non di uno qualunque, ma del sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega alle telecomunicazioni Antonello Giacomelli :


https://it.finance.yahoo.com/notizie/ra ... 16471.html


per cui ogni contribuente nella bolletta elettr di gennaio (o febbraio se la scad è quella) si vedrà pesare, direttamente inserito senza poterci far nulla(*), il canone Rai 2015... il tempo è ormai in scadenza e si stanno affrettando per far passare il decreto...

ma torno a ribadire, e tutti quelli (*) che un apparecchio Tv in casa NON LO POSSEGGONO (ma un utenza elettr, SI) come la pareranno?????? hanno previsto questi casi?????
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 26 Nov 2014, 13:07

<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 26 Nov 2014, 14:07

assolutamente d'accordo su tutti i tre punti che l'articolo fa rilevare.

Un pasticcio annunciato - e una frode nascosta a danno dei consumatori (specie per chi non possiede apparecchio Tv).

Se ne devono essere accorti anche su al governo, visto che già stamane c'è una dichiarazione uff.le che cerca di prendere tempo sull'effettiva attuazione del progetto, e che rimanda a data da destinarsi (visti i tempi ormai molto stretti, come noto il pag.to del canone Rai scatta tra soli due mesi...) la sua realizzazione.
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 26 Nov 2014, 15:08

Direi che questa retromarcia e' molto saggia. Difatti secondo me, tra le varie cose negative, sarebbe palese l'anticostituzionalita' di questo provvedimento.

Se da "canone" (= se vuoi ti abboni al servizio, sai quanto costa e son cavoli tuoi, altrimenti liberissimo di farne a meno) diventa "imposta" e te la becchi che tu voglia o no, a quel punto vige la norma costituzionale in base alla quale l'imposizione deve essere progressiva. Quindi una sessantina di Euro fissi a testa una volta all'anno - ricchi o morti di fame che si sia - non esiste proprio.
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 03 Dec 2014, 14:00

Un ambiente ed un territorio alquanto surreale (od elusivo) quello che sta preparando per gli italiani l'attuale governo -non solo quelli del pd ma anche quelli di ncd che per sostenere le loro preziose poltrone sono in combutta con i primi in questo gov fantoccio che non è stato eletto da maggioranza elettorale(*)- dove definire lo Stato Sovrano Italiano ancora "Stato di diritto" è un affermazione che fra poco non troverà più alcun senso, se come leggo dall'editoriale del direttore della Gazzetta di Parma di oggi (uno dei tanti che si è sollevato di riflesso all'arrivo della notizia) :

"è alla firma presso il pres.d.Rep -pronto per essere pubblicato in gazzetta uff.le- l'emendamento che prevede la depenalizzazione di reati ritenuti "minori"(**), compresi l'occupazione abusiva di suolo e pertinenze di proprietà pubbliche e private".

In pratica, se dovesse passare, vi spiego brevemente come potrebbe essere lo scenario pronto ad attenderci :

Voi per qualsiasi motivo chiudete casa e andate con la vostra famiglia altrove (in vacanza, in viaggio, dove vi garba);
ritornate dopo 2 settimane di assenza e trovate la Vs casa "okkupata" da sconosciuti; non potrete più chiamare le forze dell'ordine per sgomberarle, appellandovi in qualità di parte lesa, dato che il fatto non costituisce più reato.
Il fatto non rientrerà più nell'ordinamento penale ma in quello civile; cercando di ritornare legittimamente in possesso del bene a voi sottratto, farete appello ad un giudice civile che in 10 anni (la durata media dei processi civili nel belpaese) vi farà (FORSE) rientrare in possesso della Vs proprietà.
Nel frattempo, se quella era la vostra sola abitazione, non vi resteranno che i ponti sui fiumi -se la città dove vivete ne dispone- sotto i quali trascorrere le notti; la mattina dopo l'acqua corrente per la toilette non vi mancherà comunque; dovrete pazientare in estate quando ci sarà la secca ed il torrente vuoto.
Ciliegina sulla torta : ovviamente visto che gli atti notarili certificano che l'appartamento o la casa in questione sono di Vostra proprietà, lo Stato vi richiederà annualmente il pag.to delle tasse normalmente previste sugli immobili (con gli "okkupanti" che rideranno alla facciaccia vostra nel frattempo).

Dopo aver terminato di leggere questo editoriale, riconosco che mi è venuto il vomito,
in considerazione della consapevolezza di :

1) essere cittadino italiano (mio malgrado, non per scelta)

2) essere governato da un accozzaglia di pazzi scellerati criminali (che non si rendono conto della portata di tale emendamento)

... ... ... ... ...


Quando viene meno la considerazione per la proprietà privata quale baluardo irrinunciabile a costituire il FONDAMENTO di REGOLE su cui si basa una società civile e uno stato di diritto, allora il caos è prossimo CON TUTTO QUELLO CHE NE CONSEGUE (ognuno lo interpretarà a livello personale come meglio crede, io so solo che se mai dovesse accadermi non farò certo ricorso ad un giudice civile; chi ha orecchi intenda...)


... ... ... ... ...


(*) caro il mio pres. napolitano, quante responsabilità hai in tutto questo; spero che la tua vecchiaia sia turbata ogni notte, per il tempo che ancora ti resta come essere mortale.

(**) Qualcuno mi deve spiegare il criterio per cui la pratica del FURTO non è più da considerare REATO ma da annoverare come pratica "minore" con attenuanti e pazienza da concedere a chi la commette. Me lo spiego unicamente con la mollezza e l'accondiscendenza tipicamente italiane. Di sicuro è per questo che tutti i delinquenti extracomunitari e non amano il nostro paese ed amano soggiornarvi, esercitando usi e pratiche che a casa loro non è permesso compiere...
(nella loro LEGGE, i MUSULMANI usano recidere gli arti superiori ai LADRI riconosciuti in flagranza di reato; per una volta sono in completo accordo con il Corano anche se non è certo la mia Guida)

Considerando il giudizio perfetto, JHWH ha promulgato tra le 10 REGOLE per l'uomo : NON RUBERAI (Esodo 20,2-15)

visto che questo è uno dei reati che l'attuale gov italiano intende "depenalizzare", anche DIO stesso gli è contro.

(Se DIO riveste ancora valore per questa ns insulsa società ipocrita)
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 16 Dec 2014, 14:32

Alain, ti ricordi di quando ti stupisti del fatto che l'agenzia per le Olimpiadi di Torino 2006 fosse ancora in piedi, e te ne chiedevi il perche' supponendo che si trattasse di uno spreco, tipo ente inutile da sopprimere immediatamente?

Eccoti svelato l'arcano: e' in piedi per tentare di evitare che roma mafiosa ladrona rubi dei soldi che da molti anni spettano a Torino.

http://www.lastampa.it/2014/12/16/crona ... agina.html
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby aorlansky60 » 16 Dec 2014, 16:27

Dove ci eravamo lasciati??...

Aggiorniamo la situazione con alcuni fatti significativi :


1)- la grande schifezza di roma (inutile commentare; ancora troppo presto, ne potrebbero spuntare fuori di altre più belle nel proseguo delle indagini; ieri per esempio è emerso che quelle rozze batterie romane sono riuscite a coinvolgere nei loro traffici illegali anche esponenti della Marina Militare Italiana, davvero niente male parlando di corruzione(*) a 360°) che altro aggiungere se non commentare che non sono affatto sorpreso; ieri renzi ha annunciato al mondo candidatura ufficiale di roma per olimpiadi 2024, con questo sponsor di mezzo come gli hanno gentilmente fornito i vari buzzi, mancini carminati insomma tutti quelli della (nuova) cricca nazionale, non poteva scegliere momento migliore. Auguri.

2)- pres d.repubblica a termine mandato per manifesta volontà personale; forse come papa Ratzinger cui non ha retto il cuore a vedere sotto gli occhi le skifezze interne dello Stato del Vaticano, anche a G.Napolitano, ormai non più di primo pelo, non ha più retto il cuore alla vista delle skifezze dello Stato sovrano italiano. Auguri anche qui...

3)- last but not least, una cosa che scommetto farà piacere ai più pensando ai risparmi futuri ma che coinvolge problematiche sconosciute nel breve medio termine a livello di equilibri mondiali tra nazioni: il crollo del prezzo del greggio ormai in vista dei 50$/barile. Paesi che basano la propria economia quasi esclusivamente su estrazione ed export di petrolio potrebbero ben presto essere messi in seria difficoltà fino al default vero e proprio (penso a Venezuela in particolare, ma ciò di cui dobbiamo avere più timori è la Russia alla quale l'UE ha pensato bene recentemente -in combutta con gli USA- di tastare la pazienza con le restrizioni per la faccenda ukraina, nella quale gli stessi USA non escono certo candidi come colombe...)

...

(*) quando inizi a fregartene delle stellette che porti, e a fregartene della divisa che indossi perseguendo solo scopi e obiettivi personali peraltro illegali -se le indagini dimostreranno quanto emerso- significa che è caduto ogni baluardo di etica e che siamo ormai arrivati alla fine o anche peggio.

Marco, io risiedo in un paese di 10.000 abitanti in prov di Parma, la cui stazione dei Carabinieri è in corso di recente inquisizione da parte delle autorità locali con l'accusa di corruzione e collusione con non ben identificati clan malavitosi (la cui provenienza è invece facilmente immaginabile...); dimmi un pò Tu cosa devo pensare, e se posso essere ottimista circa le sorti del ns paese. [:|]
...AMA TUTTI, CREDI A POCHI, NON FAR MALE A NESSUNO...
User avatar
aorlansky60
Lamb
Lamb
 
Posts: 8422
Joined: 30 May 2006, 07:17
Location: Parma, Italy

Re: Dalla Toscana con furore.

Postby highinfidelity » 21 Apr 2015, 14:39

Il TESORETTO... "TESORETTO"... Quand'e' che avevo gia' sentito 'sta parola? [:-I] [:D]
<< Conoscete voi spettacolo più ridicolo di venti uomini che s'accaniscono a raddoppiare il miagolìo di un violino? >>
(Luigi Russolo, Intonarumorista. 1913.)
________________________

In dubbio, consultate le FAQ
User avatar
highinfidelity
ADMINISTRATOR
ADMINISTRATOR
 
Posts: 7034
Joined: 02 Jul 2003, 23:54
Location: Torino

Previous

Return to L'ultima spiaggia

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests